Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Pensierino da un "vecchio" schermidore
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gladiatori: ricerca, storia e sperimentazione
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 52
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Mer Feb 23, 2011 3:47 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

evo ha scritto:
(...) mentre guardavo i video dell'arsdimicandi, durante i quali voi precisate che non e' fiction ma contatto pieno, ho pensato che i vostri combattimenti potrebbero essere falsati dal fatto che le armi sono spuntate e non taglienti; ossia quando combattete ci mettete piu' slancio di quello reale perche' sapete di non ferirvi gravemente. Puo' essere una giusta osservazione? (...).

L'osservazione Evo sarebbe giusta, solo se si dimostrasse che i nostri combattimenti siano diversi dalle prolusiones che gli stessi gladiatori o militari antichi facevano con identico criterio da noi adottato: armae hebetes, di legno o ferro spuntato. Ma poichè essi facevano quello che facciamo noi, e lo facevano quale unico sistema preparatorio per i combattimenti con armi vere, direi che sono le stesse fonti antiche ad indicare come "erronea" la tua valutazione Very Happy . Le prolusioni non erano nemmeno mera fase di apprendimento. Esse rappresentavano l'esercizio quotidiano anche per coloro che dispuavano già da tempo duelli o battaglie con armi vere. Non è un caso che nella gladiatura il termine rudis (arma di legno) indichi, dalla 14^ alla 1^, il grado raggiunto dai gladiatori veterani, a indicare l'espertezza nell'addestramento (dunque nel vero duello)... e che il rudis indichi anche il simbolo della conquistata libertà (dopo 3-5 anni di sopravvivenza ai combattimenti mortali).
Ergo, l'unica cosa che può falsare l'autentica espressione agonistica da noi proposta, è la negazione dell'antichità stessa Cool

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Adv



MessaggioInviato: Mer Feb 23, 2011 3:47 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 52
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Mer Feb 23, 2011 4:30 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

C'è un però! L'osservazione che tu fai sembra prendere spunto da una realtà diversa da quella antica, bensì dalla scherma sportiva moderna. Effettivamente la presenza di protezioni nel fioretto-spada-sciabola attuali determina uno slancio falsato rispetto al duello tradizionale da cui queste discipline traggono origine. Duello senza maschere e imbottiture che, indubbiamente, determinava una assai minore irruenza rispetto all'equivalente moderno.
Ma nel confronto con l'antico, non dovresti dimenticare come le massiccie protezioni dierivate da galeae, scuta, manicae, pancerie e ocreae (nella gladiatura) o il corazzamento in ambito militare, SONO LA PROVA PALESE DI UN IRRUENZA PREVENTIVATA. Esse facevano parte integrante di un genere di combattimento che contava "di base" su uno sbarramento difensivo congenito, consapevole di poter circoscrivere ampiamente i bersagli utili. Bersagli difficilissimi da cogliere, al punto di permettere una vastità di assalti e slanci in buona sicurezza. Se osservi con attenzione i filmati di AD, potrai osservare infatti che - a dispetto delle armi ebeti - il numero di colpi che giungono su bersagli potenzialmente invalidanti, sono pochisssimi e rari.
E' altrettanto chiaro che non basta indossare un'armatura da myrmillo e da secutor per evitare una puntata al collo da un qualunque avversario. Tali armature sono vere e proprie specializzazioni, di cui esisteva (ed esiste oggi grazie ad AD) una vera e propria scuola, sotto rigidi Collegi di competenza

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ultima modifica di Dr Domus il Mer Feb 23, 2011 4:50 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
evo

Tiro






Registrato: 22/01/10 23:45
Messaggi: 31
evo is offline 






MessaggioInviato: Mer Feb 23, 2011 4:50 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Quindi voi siete arrivati alla conclusione che le prolusiones erano paragonabili come slancio agonistico ai combattimenti con armi vere... Surprised
_________________
Gennaro Fratino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 52
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Mer Feb 23, 2011 5:01 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bé, magari fosse tutta farina del nostro sacco... Non si tratta di una conclusione nostra, bensì della scrupolosa messa in atto di quanto ampiamente indicato dalle fonti romane e dalle fonti greche, ampiamente attestate da campionati e tornei di scherma sportiva, dal III a.C. al III. d.C. (si legga De Rebus Gladiatoriis:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
). Ciò che ha fatto AD è semplicemente constatare, per via empirica, che tali fonti risultano del tutto esatte.
_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
evo

Tiro






Registrato: 22/01/10 23:45
Messaggi: 31
evo is offline 






MessaggioInviato: Gio Feb 24, 2011 10:33 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Adesso mi e' tutto piu' chiaro. Very Happy
_________________
Gennaro Fratino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gladiatori: ricerca, storia e sperimentazione Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008