Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Skiltron
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Celti & Galli
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
daimund

Novicius






Registrato: 11/10/06 23:02
Messaggi: 3
daimund is offline 






MessaggioInviato: Gio Ott 12, 2006 10:07 am    Oggetto:  Skiltron
Descrizione:
Rispondi citando

Qualcuno mi potrebbe aiutare e dirmi cosa è esattamente lo Skiltron, e se esiste una sua traduzione in italiano. Ho trovato questo termine in un testo sulla battaglia di Bonneckburn, che ha permesso agli scozzesi di ottenere l'indipendenza. Battaglia combattuta nel 1300 circa tra Edoardo II, re d'inghilterra, e Robert Bruce, re di Scozia. Battaglia combattuta pochi anni dopo la vicenda di William Wallace.
Grazie per il vostro aiuto.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Gio Ott 12, 2006 10:07 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Claudio

Centurio Hastatus





Età: 47
Registrato: 06/06/05 19:44
Messaggi: 234
Claudio is offline 

Località: Parma
Interessi: Storia (Antica e Medioevale), disegno, palestra, football americano, rievocazione storica, fantasy e i giochi di ruolo, anche dal vivo, leggere
Impiego: Istruttore fitness, studente, fumettista(?)


MessaggioInviato: Gio Ott 12, 2006 6:43 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave Daimund.
In poche parole ti anticipo ciò che volevi sapere. Altri più competenti approfondiranno ciò che ti accenno.
Gli Skiltron, o schiltron, non erano altro che formazioni compatte di fanteria, quadrate o meno non tutti sono concordi su ciò, armate di lance lunghe che potevano formare compatte e insuperabili.
In particolare a Bannockburn, Robert the Bruce dispose i suoi uomini più affidabili ed esperti e queste formazioni permisero di fermare e respingere la carica della cavalleria pesante inglese. Cronisti dell'epoca raccontano di cavalieri inglesi talmente tanto frustrati dall'essere inchiodati dai fanti scozzesi che lanciavano loro, con impotenza, scudi, mazze e spade. Il tutto senza esito, ovviamente.
Il difetto di queste formazioni era la loro scarsa mobilità. Dopo Bannockburn, gli Inglesi preferirono "risolvere" il problema degli skiltron con i loro temibili arcieri gallesi e, visti i risultati positivi, fu una soluzione vincente.
In realtà, tali formazioni non erano niente di eccezzionale, in quanto le si può ritrovare, simili, nelle venticinquine comunali italiane, che sfruttano un concetto analogo, per quanto in prima linea dispongano i fanti con i tavolacci. La loro forza sta nella compattezza e nella disciplina dei fanti: basti vedere che impatto terribile avranno i quadrati di picche degli svizzeri e dei lanzichenecchi.
Spero ti sia d'aiuto.
Vale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Gio Ott 12, 2006 7:54 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ehm, è normale che vi siano due Topic identici attorno alla stessa tecnica, con risposte pressoché identiche? Vabé nell'indecisione rispondo in questo, prendendo spunto da una gaffe già fatta nel Topic sui Germani...
Dato che vediamo lo skiltrom e i quadrati sempre legati a popolazioni che furono comunque "altro" da Roma(e con questo mi riferisco agli Scozzesi, mai conquistati, agli svizzeri, che erano fondamentalmente dei Germani emigrati, agli Italiani comunali delle Nord Italia che erano in buona parte Longobardi), non si può pensare che fosse una costante dei popoli "barbari" e indisciplinati come anche i Germani?
Mi spiego meglio, la famosa falange su cui si è ampiamente dibattuto in questo forum, non potrebbe essere stata una forma di Skiltrom germaico(ovviamente opportunamente variato)?

La domanda è sorta così, senza pretese Embarassed ... ma chissà che non ne scaturisca fuori un bel dibattito come solo Ars Dimicandi sa regalare ai suoi frequentatori Wink ?

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Claudio

Centurio Hastatus





Età: 47
Registrato: 06/06/05 19:44
Messaggi: 234
Claudio is offline 

Località: Parma
Interessi: Storia (Antica e Medioevale), disegno, palestra, football americano, rievocazione storica, fantasy e i giochi di ruolo, anche dal vivo, leggere
Impiego: Istruttore fitness, studente, fumettista(?)


MessaggioInviato: Ven Ott 13, 2006 11:56 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non è una brutta domanda. Tutt'altro
Io credo che l'argomento vada rovesciato: è Roma, con le sue legioni, che costituisce un "unicum" nel panorama delle organizzazioni militari, sia dal punto di vista tattico, "campale", che dal punto di vista organizzativo o amministrativo.
In realtà, i quadrati di picche, lance o comunque le formazioni serrate possono farle quasi chiunque, con un periodo di addestramento adeguato. L'esempio è costituito dalle fanterie comunali del Nord Italia con le sue venticinquine (termine non del tutto accettato, però), dove basta un allenamento settimanale per impadronirsi dei rudimenti base. Ed è quello che succedeva nelle cosidette "battagliole" domenicali, rigorosamente previste dagli statuti comunali, che servivano come addestramento. Per esperienza personale, mi è bastato un paio di allenamenti, insieme al mio gruppo, per imparare bene i movimenti delle venticinquine che noi non avevamo mai fatto.
Certo, in questo caso, siamo al minimo richiesto, eppure non erano infrequenti i casi di fanterie comunali risultate vincitrici in scontri con cavallerie pesanti. E si trattava di soldati-cittadini, un po' come gli opliti (non i mercenati di Senofonte o gli Spartani) o i guerrieri celtici, germanici, e in genere buona parte dei combattenti del periodo medioevale.
Il salto di qualità, secondo me, lo si fa quando queste formazioni sono composte da soldati esperti e di professione, come i veterani di Robert the Bruce a Bannockburn o i mercenari svizzeri e lanzichenecchi con i loro tremendi quadrati.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Claudio

Centurio Hastatus





Età: 47
Registrato: 06/06/05 19:44
Messaggi: 234
Claudio is offline 

Località: Parma
Interessi: Storia (Antica e Medioevale), disegno, palestra, football americano, rievocazione storica, fantasy e i giochi di ruolo, anche dal vivo, leggere
Impiego: Istruttore fitness, studente, fumettista(?)


MessaggioInviato: Ven Ott 13, 2006 11:59 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

P.S.: Per la risposta simile a quella di Rufus, mi scuso, ma l'ho scritta prima di leggere la sua risposta. Non volevo generare confusione.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Celti & Galli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008