Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Sagittarii - inquadramento e elmo
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Reparti Ausiliari & Cavalleria
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Marcus Aemilius Lepidus

Novicius






Registrato: 06/04/11 16:50
Messaggi: 5
Marcus Aemilius Lepidus is offline 

Località: Ariminum




MessaggioInviato: Mar Apr 12, 2011 10:09 am    Oggetto:  Sagittarii - inquadramento e elmo
Descrizione:
Rispondi citando

Ave a tutti,
questo è il mio primo topic,s e ho sbagliato sezione o modalità fatemelo presente e perdonatemi...prenderò le misure..Smile noi della XIII Gemina siamo appena nati e siamo di Ariminum. abbiamo anche la sezione di Sagittarii, più che altro donne. ho seguito con interesse le discussioni sulla plausibilità della loro presenza all'interno dell'esercito romano. al momento i nostri dubbi vertono anche sull'equipaggiamento e sull'inquadramento. noi facciamo il primo secolo dopo Cristo e ad esempio non abbiamo ancora capito che tipo di elmo usassero e soprattutto, se erano inquadrate all'interno dell'esercito o erano sempre e comunque considerati delgi ausiliarii... scusate l'ingenuità e la poca informazione, ma da quanche parte dovrò iniziare..Smile

Lepidus

_________________
Marcus Aemilius Lepidus, al secolo Marco Baiocchi
CENTURIO DELLA LEGIO XIII GEMINA - ARIMINUM - I SEC. D.C.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mar Apr 12, 2011 10:09 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Lun Apr 18, 2011 11:58 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Per quel (poco) che io so, gli arcieri erano solo una delle specializzazioni della c.d. fanteria leggera che, in quanto tale, si caratterizzava per l'alta mobilità dei propri uomini ottenuta anche grazie a un equipaggiamento più... essenziale, personalmente non escludo che in svariate occasioni non avessero nemmeno l'elmo, non dovendo mai entrare nel corpo a corpo con il nemico.

Riguardo allo schieramento, purtroppo, posso riportarti solo un passo dello Strategikon (che per il periodo che ricostruite è decisamente TARDO):

"La fanteria leggera può essere schierata in molti modi: a volte gli arcieri sono messi dietro ad ogni colonna in proporzione agli uomini ossia quattro ogni sedici fanti pesanti, cosicché quando la profondità dei ranghi verrà ridotta a quattro per colonna vi sarà comunque un arciere dietro ognuna. Altre volte vengono posizionati dentro alle colonne in alternanza con i fanti pesanti, o ancora possono essere collocati in mezzo alle colonne (tra una colonna e l'altra ndS) e sui fianchi dello schieramento, ossia internamente rispetto alla cavalleria. Spesso, se i fanti leggeri sono molti, vengono messi non distanti all'esterno della cavalleria assieme a pochi fanti pesanti come protezione per la cavalleria stessa. I fanti armati di giavellotti e plumbatae o dietro le colonne di fanteria pesante o sui fianchi dello schieramento, mai in mezzo; attualmente nelle esercitazioni si schierano gli arcieri e gli altri lanciatori dietro le colonne."

Non so, indubbiamente l'esercito tardo-imperiale\alto medievale dava, per forza di cose, molta più importanza che in passato agli arcieri ma i principi tattici del loro schieramento dovrebbero essere invariati. Spero di esservi stato d'aiuto Smile

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Lun Apr 18, 2011 10:18 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Per quel che ne so, concordo anch'io con Stilicho. Anche se molto tardo rispetto al periodo preso in considerazione, lo Strategikon può essere preso come una buona traccia da seguire.

I sagittari erano considerati come "fanteria leggera" insieme ai velites, ai frombolieri ecc. Però a differenza dei Velites che ingaggiavano spesso il corpo a corpo con il nemico, o venivano utilizzati come incursori nelle varie fasi della battaglie (e anche al di fuori di essa), i sagittari non arrivavano mai al corpo a corpo essendo dotati di di una delle armi principe per colpire a distanza. Va da se quindi che essi erano "distribuiti" su tutto il fronte a seconda delle esigenze, inframmezzati ai reparti di fanteria pesante o dietro ad essi a coprirne l'avanzata.
Però un'elmo e un gladio o una spada o un pugnale l'aveva senz'altro.

Sull'armamento c'è da fare una fondamentale distinzione, a differenza di quello che si legge, vede o viene indicato su tutte le pubblicazioni. I sagittari potevano essere reparti "ausiliari" cioè milites di altri popoli (famosi i cretesi o i siriani), che mantenevano il loro armamento d'origine (come quelli raffigurati sulla Colonna Traiana), oppure potevano essere arceri romani, cioè composto da milites equipaggiati alla maniera romana.
Dipende quindi da come volete inquadrarli.

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marcus Aemilius Lepidus

Novicius






Registrato: 06/04/11 16:50
Messaggi: 5
Marcus Aemilius Lepidus is offline 

Località: Ariminum




MessaggioInviato: Lun Apr 18, 2011 11:11 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie mille,
siete stati di grande aiuto....

_________________
Marcus Aemilius Lepidus, al secolo Marco Baiocchi
CENTURIO DELLA LEGIO XIII GEMINA - ARIMINUM - I SEC. D.C.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Silla

Praefectus





Età: 36
Registrato: 12/03/05 19:25
Messaggi: 830
Silla is offline 

Località: Tergeste




MessaggioInviato: Mar Apr 19, 2011 11:15 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Stilicho deve sempre portare lo strategikon perchè deve portare acqua al suo mulino bizantino Very Happy e non si ravvede che esistono fonti anche un po' più antiche a riguardo... Wink

Ad esempio esiste Onasandro del periodo dell'imperatore Claudio, o i trattati di tattica ellenistici di Eliano e Arriano (II secolo d.C.), universali sul tema della fanteria leggera. Per non parlare dello spazio dedicato da Vegezio agli arcieri

In queste opere vengono evidenziate le posizioni che i fanti leggeri assumono durante lo scontro, l'utilità, l'addestramento, etc...

_________________
Silla/Luca Ventura

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"O straniero, riferisci agli Spartani che qui
noi giacciamo, obbedienti ai loro ordini"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Apr 20, 2011 11:33 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Silla ha scritto:
Stilicho deve sempre portare lo strategikon perchè deve portare acqua al suo mulino bizantino Very Happy


...acc Mad sgamato! Embarassed Razz

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mer Apr 20, 2011 9:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

In queste opere vengono evidenziate le posizioni che i fanti leggeri assumono durante lo scontro, l'utilità, l'addestramento, etc...


E quindi illuminaci!

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Reparti Ausiliari & Cavalleria Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008