ArsDimicandi Forum

Ellenici, Etruschi e Italici - Armi greche!?

_Indra_ - Ven Dic 28, 2007 9:59 pm
Oggetto: Armi greche!?
Oggi ero a genova sul porto sono andato ha fare acquisti da avalonceltic che e un negozio che vende armi celtiche romane ed ho acquistato quello che sentire il negoziante e un "machete greco" usato nella grecia antica volevo il parere di un esperto ovvio che si tratta di una riproduzione.

Mi serve il pare di uno che se ne capisce in materia di armi elleniche vi allego le foto!
Plinius - Ven Dic 28, 2007 10:44 pm
Oggetto:
Conosco poco le armi greche e volentieri avrei chiesto al negoziante notizie storiche su questo "machete" greco.

Però, nonostante ciò ......
già sto schizzando contro quel commerciante! Sad
...Ma il commerciante era un tipo sveglio, pronto, sfacciato, intraprendente ma non abbastanza istruito? Smile Se così fosse, quel comerciante sarebbe capace di spacciare il prossimo esemplare come un "kriss malese" ........ greco! e magari direbbe, ... per il fatto che la lama è curvilinea, non per altro, ...che è stato importato in Grecia da Erodoto da un suo viaggio malese.

Mi fermo altrimenti inveisco contro quel commerrciante.
A pensarci bene chisà se essendo Genova una città marinara, quel commerciante non abbia pure quanche incrociatore pesante della battaglia di Salamina. Magari completo di radar della Selenia.

E' fuor di dubbio che il mio sarcasmo NON è rivolto a te, Indra.
Caesar - Ven Dic 28, 2007 10:57 pm
Oggetto:
Very Happy Certo Plinius che dopo questa tua presa di posizione devi sperare che non venga a galla niente che possa smentirti. Smile

Comunque, credo anch'io che l'arma non sia un "machete" greco. Ma sentiamo gli altri che magari sanno più di noi.
_Indra_ - Ven Dic 28, 2007 11:14 pm
Oggetto:
Eh lo immaginavo anche perche gli ho chiesto se lo era veramente lui mi ha risposto che il fornitore che glielo ha portato gli ha garantito che e greco... gli ho chiesto delle notizie storiche ma mi ha risposto che bisognerebbe fare una ricerca su internet. Evil or Very Mad
_Indra_ - Sab Dic 29, 2007 2:02 pm
Oggetto:
Plinius ha scritto:
Conosco poco le armi greche e volentieri avrei chiesto al negoziante notizie storiche su questo "machete" greco.

Però, nonostante ciò ......
già sto schizzando contro quel commerciante! Sad
...Ma il commerciante era un tipo sveglio, pronto, sfacciato, intraprendente ma non abbastanza istruito? Smile Se così fosse, quel comerciante sarebbe capace di spacciare il prossimo esemplare come un "kriss malese" ........ greco! e magari direbbe, ... per il fatto che la lama è curvilinea, non per altro, ...che è stato importato in Grecia da Erodoto da un suo viaggio malese.

Mi fermo altrimenti inveisco contro quel commerrciante.
A pensarci bene chisà se essendo Genova una città marinara, quel commerciante non abbia pure quanche incrociatore pesante della battaglia di Salamina. Magari completo di radar della Selenia.

E' fuor di dubbio che il mio sarcasmo NON è rivolto a te, Indra.


Capisco e comunque parrebbe qualcosa di orientale vorrei sapere il parere di qualche esperto di armi bianche!
GLADIVS - Sab Dic 29, 2007 2:18 pm
Oggetto:
A me sembra più una scimitarra...certo che i negozianti pur di vendere dicono qualsiasi cosa, uno voleva vendermi un elmo corinzio spacciandolo per uno medievale...
_Indra_ - Sab Dic 29, 2007 5:34 pm
Oggetto:
GLADIVS ha scritto:
A me sembra più una scimitarra...certo che i negozianti pur di vendere dicono qualsiasi cosa, uno voleva vendermi un elmo corinzio spacciandolo per uno medievale...

lunedi gliela riporto indietro e mi faccio dare indietro i soldi.... Evil or Very Mad
Tvllia - Sab Dic 29, 2007 7:45 pm
Oggetto:
Machete greco di sicuro no, arma di fantasia sì. In questi negozi vendono di tutto tranne che "serie" riproduzioni di armi.
Mi dispiace Indra...

La forma della lama assomiglia a quelle in dotazione ai soldati Egizi. Gli Egizi infatti erano dotati di una spada avente forma di falce (kopèsh il suo nome - derivava certamente dal falcetto per tagliare le spighe) Non riesco a trovare una foto su Internet per mostrarla...
Comunque la spada delle tue immagini, secondo me, è un'arma di totale fantasia.

Dammi retta Indra, se vuoi acquistare delle repliche di armi antiche ti do io una dritta seria (contattami in MP)

Vale
_Indra_ - Sab Dic 29, 2007 8:44 pm
Oggetto:
Appunto!

sto per mandarti un pvt tvllia!
_Indra_ - Sab Dic 29, 2007 8:57 pm
Oggetto:
Fratres qualcuno di voi ha mai giocato a warhammer fantasy?
se ci avete giocato vi rammenterete dei regni di khemri dove armate di non morti difendono le tombe dei loro faraoni dai profanatori i soldati non morti di khemri sono equipaggiati con le stesse identiche lame che vedete nelle due foto da me postate!
Triarius - Dom Dic 30, 2007 1:12 pm
Oggetto:
Ben detto Tullia, trattasi quasi sicuramente di una riproduzione di Kopesh egiziana con foggia decisamente fantasy.
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Circe - Dom Dic 30, 2007 3:10 pm
Oggetto:
Giusto! è come quella della foto di Hephestus!
_Indra_ - Dom Dic 30, 2007 3:10 pm
Oggetto:
Grazie a tutti per la collaborazione!
Flavius Stilicho - Dom Dic 30, 2007 7:44 pm
Oggetto:
Citazione:

Fratres qualcuno di voi ha mai giocato a warhammer fantasy?
se ci avete giocato vi rammenterete dei regni di khemri dove armate di non morti difendono le tombe dei loro faraoni dai profanatori i soldati non morti di khemri sono equipaggiati con le stesse identiche lame che vedete nelle due foto da me postate!


Stavo proprio per dirtelo io... quella sembra un'arma di Warhammer Fantasy, me la ricordo perché i miei amici tempo addietro mi regalarono proprio il codex dei Re dei Sepolcri che è pieno di armi del genere! Armi del genere vengono date come premio ai tornei di Warhammer Fantasy per i primi classificati, anche se ultimamente (dalla proiezione de "Il Signore degli Anelli" in poi) le armi fantasy hanno cambiato stile...
_Indra_ - Dom Dic 30, 2007 9:09 pm
Oggetto:
Purtroppo mi mi è venuto in mente solo ieri sera di cosa si trattava Evil or Very Mad
Dr Domus - Ven Gen 04, 2008 1:42 pm
Oggetto:
Invero la storia di questo falcetto sembra più complessa.
Alcuni modelli, la cui lama bronzea era più arrotondata, sembrano risalire ai mesopotamici. Altri modelli similari sono in dotazione alla popolazione degli Abiru
(gli antenati degli ebrei) quando migrarono dagli altipiani di Canaan alla foce orientale del Nilo, in Egitto. Essi erano già conosciuti come mercenari militari,
ora al servizio di una civiltà, ora dell'altra. Dopo che questi saccheggiarono l'Egitto e fuggirono in direzione del Sinai (Mosè), dedicarono
40 anni alla preparazione di una grossa armata per la riconquista di Canaan e lo sterminio dei cananei; qui, tra il XIII e il XII secolo a.C., lo sviluppo di questo
falcetto sembra enormemente migliorato, forse proprio a causa del precedente contatto con gli Egizi.

In quasi tre secoli, fino all'XI secolo a.C. essi combatterono con numerose popolazione dell'area cananeo-palestinese. Tra i più valorosi avversari i Marianiti
prima e i Filistei poi (dal cui nome deriva Palestina) questi ultimi i quali tuttavia non adoperavano il falcetto di bronzo, ma spade dritte in ferro di
tipo miceneo, unitamente a reparti di carri e arcieri, e falangi compatte.
Gli ex-abiru neo-ebrei passarono così al medesimo tipo di armi, abbandonando definitivamente il falcetto.
Cauroviso - Mer Feb 06, 2008 3:54 pm
Oggetto:
GLADIVS,
potresti, gentilmente, essermi d'aiuto nella traduzione in greco della frase di Agide: gli spartani non chiedono quanti sono i nemici ma dove sono
ti ringrazio, ne voglio fare un tatuaggio e non vorrei scrivere bestialità...
GLADIVS - Mer Feb 06, 2008 8:46 pm
Oggetto:
guarda non ti saprei dire quali termini esatti ha usato Plutarco...Oi lakedaimònioi (gli spartani)...poi ti consiglio di procurarti il volume delle vite parallele
di Plutarco, quello intitolato Agide e Cleomene - Tiberio e Caio Gracco e da li prendi le parole esatte, sorry ma questo volume mi manca.
Mikail - Ven Feb 08, 2008 3:27 pm
Oggetto:
salve ragazzi sono un fresco iscritto...vorrei intervenire in merito all'arma
che ha acquistato il nostro amico. ho seguito un po la vicenda e sembra
che il tuo commercianteti abbia detto che e un'arma greca...forse ha
ragione ma non ti ha detto di quale epoca della storia greca...un'altro
ragazzo ha affermato che foss una scimitarra e non e una cosa
improbabile vista la dominazione turca in Grecia continentale...cmq credo
proprio che non sia una riproduzione di un'arma greca Smile Smile
_Indra_ - Lun Feb 18, 2008 11:05 pm
Oggetto:
Appunto doveva sostituirla con un elmo corinzio come da accordi stabiliti ma non si e più fatto sentire.. Evil or Very Mad
GLADIVS - Mar Feb 19, 2008 12:10 am
Oggetto:
prova il filo della lama sul commerciante Mr. Green
Il Pitta - Mar Mar 25, 2008 8:36 pm
Oggetto:
Dr Domus ha scritto:
Invero la storia di questo falcetto sembra più complessa.
Alcuni modelli, la cui lama bronzea era più arrotondata, sembrano risalire ai mesopotamici.


Esatto Darivs...la sapara assira.


Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Durus Sardicus Valerio - Mar Mar 25, 2008 10:44 pm
Oggetto:
Dr Domus ha scritto:
degli Abiru (gli antenati degli ebrei) quando
migrarono dagli altipiani di Canaan (CANANEII)
alla foce orientale del Nilo, in Egitto. Essi erano già conosciuti come mercenari militari , ora al servizio di una civiltà,
ora dell'altra. Dopo che questi saccheggiarono l'Egitto e fuggirono in direzione del Sinai (Mosè), dedicarono 40 anni
alla preparazione di una grossa armata per la riconquista di Canaan e lo sterminio dei cananei; qui, tra il XIII e il XII secolo a.C.,
lo sviluppo di questo falcetto sembra enormemente migliorato,
forse proprio a causa del precedente contatto con gli Egizi.
In quasi tre secoli, fino all'XI secolo a.C. essi combatterono con numerose popolazione dell'area cananeo-palestinese.
Tra i più valorosi avversari i Marianiti prima e i Filistei
poi NONCHè GLI SHERDANA!!

questi ultimi i quali tuttavia non adoperavano il falcetto di bronzo,
ma spade dritte in ferro di tipo miceneo (FORSE!! potrebbero essere i
micenei ad averle copiate da altri grandi
forgiatori provenienti da ovest), unitamente a reparti di carri e arcieri, e
falangi compatte.
Gli ex-abiru neo-ebrei passarono così al medesimo tipo di armi,
abbandonando definitivamente il falcetto.



ho apportato i miei pensieri principali all'interno del quote...... nessuno
me ne voglia
Alexandros - Lun Ago 11, 2008 1:53 pm
Oggetto:
L'arma (come già puntualizzato) sembrerebbe una ricostruzione distorta del Kepesh (o Kopesh o khopesh e via dicendo...)

La "genesi" di quest'arma ha una storia ben più complessa di quella che si può immaginare.

Vi sono infatti una serie di teorie che la fanno discendere dall'ascia egiziana a mezzaluna,
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Sino a fonti ben più antiche, come quella esposta dall'Admin.
(origini Mesopotamiche...!)
Lagash, Mesopotamia, 2150-2000BCE
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!



Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Una carrellata di evoluzione delle spade (non necessariamente collegate)

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Qua invece uno schema sulla genesi del kopis. Che con il kepesh ha solo una somiglianza a livello di nome.



vari esempi
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Plinius - Lun Ago 11, 2008 2:56 pm
Oggetto:
Evil or Very Mad Very Happy Pitta e Alexandros. "homines effusus" (eccessivi), volete provvedere ad alleggerire il peso delle immagini inserite?
Ci vuole un giorno per scorrere la pagina da sinistra a destra Exclamation
Very Happy ...dimenticavo, maldidos.
Alexandros - Mar Ago 12, 2008 1:55 pm
Oggetto:
Post sistemato, Plinius Wink
Plinius - Mar Ago 12, 2008 4:50 pm
Oggetto:
Grazie. Aspetto adesso che rientri quel criminale di Il Pitta per ridimensionare le pagine. Smile
GLADIVS - Mar Ago 12, 2008 10:27 pm
Oggetto:
L'ultima volta l'ho visto in catene dietro un corteo per un Trionfo...
Plinius - Mer Ago 13, 2008 8:12 am
Oggetto:
Very Happy Ben gli stia; ma avrei preferito che fosse accompagnato da un fustigatore inviperito ed un aspersore di aceto per irrorargli le ferite! Evil or Very Mad Very Happy Mr. Green
Alexandros - Mer Ago 13, 2008 12:29 pm
Oggetto:
Dr Domus ha scritto:
Tra i più valorosi avversari i Marianiti prima e i Filistei poi (dal cui nome deriva Palestina) questi ultimi i quali tuttavia non adoperavano
il falcetto di bronzo, ma spade dritte in ferro di tipo miceneo, unitamente a reparti di carri e arcieri, e falangi compatte.
Gli ex-abiru neo-ebrei passarono così al medesimo tipo di armi, abbandonando definitivamente il falcetto.

Tali lame dritte (da quanto ho potuto constatare) sono le medesime adoperate anche dagli Shardana che combatterono
nella battaglia del delta, e anche da quelli che facevano parte della guardia reale di Ramses II, a Qadesh.
Lame peraltro identiche a quelle rinvenute da Giovanni Ugas nell'ipogeo
di S. Iroxi, in Sardegna.
Il fatto è che gli archeologi Sardi considerano tali lame come un evoluzione dei pugnali di epoca più antica, sempre rinvenuti nell'isola.
Dunque qual'è la soluzione? Queste spade sono di origine orientale, oppure occidentale?
Tvllia - Mer Ago 13, 2008 4:09 pm
Oggetto:
Sono in Ferie e mi fate fare gli straordinari... Very Happy

Ho risistemato un pò i vari interventi, modificando formati di foto e accorciando le risposte.
Ho anche reinserito le interessanti foto di Alexandros, perchè ritengo siano di più immediata comprensioni le immagini che i rimandi dei siti.

Davvero interessante la presunta evoluzione dell'ascia dal Kopis. Grazie Alexandros per questa informazione.

Valete
Alexandros - Mer Ago 13, 2008 8:23 pm
Oggetto:
Tullia ha scritto:
Sono in Ferie e mi fate fare gli straordinari... Very Happy

Ho risistemato un pò i vari interventi, modificando formati di foto e accorciando le risposte.
Ho anche reinserito le interessanti foto di Alexandros, perchè ritengo siano di più immediata comprensioni le immagini che i rimandi dei siti.

Davvero interessante la presunta evoluzione dell'ascia dal Kopis. Grazie Alexandros per questa informazione.

Valete

Di nulla, il piacere è stato mio.
Raphael Petreius - Ven Ott 03, 2008 10:20 pm
Oggetto:
Infatti concordo con tutti nella tesi ormai sufragata che quella spada Indra non e greca: una spada greca e piu di questo tipo:


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Antonius Meridius - Lun Set 28, 2009 4:32 am
Oggetto:
Aemh...salve a tutti, ma quell'arma non somiglia per nulla ad una kòpis greca o ad una falcata iberica, da archeologo vi posso dire che in nessuna raffigurazione greca ne in alcun ritrovamento s'è mai vista una cosa del genere. Mi spiace per i soldi spesi spero non siano molti...
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB