ArsDimicandi Forum

Pugilato - "Pugilato degli stiletti"

Marcus Julius Maurus - Sab Gen 14, 2012 6:17 pm
Oggetto: "Pugilato degli stiletti"
L’iconografia riporta diverse scene di “pugilato degli stiletti”, una “disciplina” di non chiara collocazione/classificazione (per la “gente comune” è addirittura l’unico pugilato romano Sad )
La ragionevole collocazione in ambito “gladiatorio” è plausibilissima ma purtroppo troppo vaga e forse impropria: dai reperti non sembrerebbero necessariamente dei “condannati”; potrebbero essere atleti volontari… anche se c’è da chiedersi quale sarebbe stata la durata dell’ eventuale carriera sportiva di questi atleti Shocked … Il “pugilato degli stiletti” riportava il duello (o la gara) alla sua essenza di scontro armato, con l’incredibile differenza della totale mancanza di protezioni (eccetto gli avambracci con protezioni più o meno alte a seconda del tipo di guantone)(fig 1), soprattutto alla testa … e l’uso di due armi… una disciplina quindi ultra aggressiva in cui sembrerebbe pericolosissimo qualunque colpo a segno….

Interessantissime anche le "varianti" di guanto armato (Fig 2)
Dr Domus - Dom Gen 15, 2012 6:54 pm
Oggetto:
Non esitono indicazioni di alcun genere in ambito gladiatorio di una forma di pugilato armato (con lame). Le iscrizioni in merito alla gladiatura sono migliaia, ripartite per Italia e Provinciae. Tuttavia il guanto stilettato risulta un femomeno tutto interno all'atletica, e in particolare all'atletica romana... Non deve ingannare infatti Virgilio (che è del I secolo) che proietta romanissimi cesti borchiati nell'epoca micenea (Eneide). L'equivalente omerico infatti (inerente agli stessi episodi storici) si limita ad avvolgimeni di stringhe di cuoio avvolte sulle mani e sui polsi (imantes), del tutto corrispondenti all'iconorafia.
Cos'era il pugilato degli stiletti? Non si sa. Ma una cosa è certa... I Romani mostrano il pugilato coi Manubri (halteres) o con Stiletti, che sembrano affondare in una forma arcaico-militare dell'atletica che non c'entra coi greci classici (olimpiadi, per intenderci), ma con una formula militare antecedente, quasi certamente desunta da etruschi di condizionmento sub-micenico (micenei, ergo II millennio a.C.).
Marcus Julius Maurus - Mar Gen 17, 2012 3:32 pm
Oggetto:
Il pugilato romano con i cesti borchiati si colloca a metà tra il Pugilatus regolare (con Oxeis) e quello “armato”(con lame etc.) mostrando che nel pugilato romano esisteva una completa gamma di “offensività” (nei guantoni) dalla innocua (si fa per dire) Sferomachia al Pugilato degli stiletti… inoltre ... la grande variabilità dei modelli di "guantone" rende sfumate le varie "categorie" (i cesti borchiati sono da ritenersi "cesti armati" o una variante "cattiva" degli Himantes ? Smile )
Ma a parte Virgilio (e le tavole del Mercuriale), che inserisce questo pugilato in un contesto di gare, suggerisce una varietà di modelli di cesto:
… due gran cesti e gravi gittò nel campo ...
… Stupîr tutti a quell'armi che di 7 dorsi di 7 buoi, di grave piombo e di rigido ferro eran conserti …
… onde d'Anchise il figlio … i lor volumi e 'l pondo stava mirando …
… Allora Enea fece due cesti addurre d'ugual peso e grandezza …

e ne sottolinea la tremenda pericolosità
… Vedi che sono ancor di sangue infette e d'umane cervella …

esistono altre fonti che riportano cesti “borchiati” ?
Dr Domus - Mar Gen 17, 2012 11:27 pm
Oggetto:
Potrebbe essere Maurus, ma sulla base delle mie conoscenze attuali devo ammettere che al di là delle riproduzioni cinquecentesche del Mercuriale, non esistano indicazioni antiche di cesti borchiati, fatta eccezione per le descrizioni di Virgilio... peraltro non chiare e definitive nella descrizione di questi guanti (proviamo a guardare al passo in latino, e ti saprò dire Very Happy )
Il che è abbastanza curioso. Di solito il Mercuriale elabora stampe a partire da un'iconografia autentica, come ho constatato in numerosi casi. Non si può escludere tuttavia una sua interpretazione e relativa licenza artistica a partire proprio dalla letteratura virgiliania, sebbene questa sia del tutto anacronistica (gli Achei non conoscevano in alcun modo i cesti borchiati o stilettati).
Insomma, potrebbbero essere realmente esistiti oppure rappresentare il prodotto della fantasia rinascimentale, trasformando la descrizione virgiliana in un genere che invece si riferiva ancora una volta ai guanti stilettati, e conserti al cuoio con piombo e ferro...
Dr Domus - Mar Gen 17, 2012 11:54 pm
Oggetto:
Allora... grazie al solito grande Silla: "Tantorum ingentia septem terga boum plumbo insuto ferroque rigebant". Letteralmente: sette grandi cinghie di grossi buoi erano irrigidite (verbo rigere) dal piombo e dal ferro che vi erano cuciti (verbo insuere) dentro!!! (dentro il cuoio, ovviamente). [Eneide, V, 404-5]
Il termine insuo (da cui i derivati suturare, tessuto) indica espressamente il cucire dentro, chiudere dentro!
Si tratta dunque di elemeni metallici avvolti e bloccati attorno al cuoio, cuciti dentro le cinghie di cuoio, formando una spina dorsale rigidissima. NON DI ELEMENTI METALLICI CHE VINCOLANO IL CUOIO... TIPO BORCHIE! Mi pare che tale puntuale traduzione non indichi nessun particolare modello, o dettagli di fabbricazione, e meno che meno la borchiatura de cesti. Il tutto naturalmente, previa eventuale nuova presentazione di fonti e reperti Very Happy
Marcus Julius Maurus - Gio Gen 19, 2012 4:50 pm
Oggetto:
Considerato che Virgilio non indica precisamente dei guanti borchiati, l’unica fonte resta Mercuriale…

Nella Prima Edizione (1569) del De Arte Gymnastica non c’erano illustrazioni (tranne la pianta di una palestra), nell’Edizione del 1573 (riccamente illustrata) Mercuriale inserì abbondanti informazioni e immagini fornite da Pirro Ligorio…
Mercuriale riguardo all’immagine dei bagni:
… una scena trasmessa a noi da Pirro Ligorio dai suoi famosissimi scritti sulle cose antiche.
E ancora:
E affinché uno abbia una più sicura conoscenza di questa forma di esercizio ci siamo presi cura di fornire immagini degli Halteristarii che Pirro Ligorio ci inviò, tratte da una antica gemma intagliata…
(interessante OT : Mercuriale scartò un disegno di Ligorio con, testualmente, “il tipo di esercizi gladiatori del Mirmillo e del Secutor”, per inserire quello con la Pirrica)
…. Ma anche spostando la fonte il risultato non cambia e l’argomento "guanti borchiati" resta assolutamente in sospeso …
Citazione:
potrebbbero essere realmente esistiti oppure rappresentare il prodotto della fantasia rinascimentale

Mercuriale elaborò le sue tavole da schizzi o anche solo da informazioni di Ligorio, sulla cui bontà o accuratezza totale non è dato sapere – i dettagli della Pirrica sono esatti?
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Un cesto di un pugile manca di borchie e l’immagine, dispettosamente, mostra solo un guanto borchiato per pugile (boxe monoborchiata destrimani Vs mancini? Laughing )
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

certo che se sono tratte da piccole gemme o solo da interpretazioni di scritti (magari ambigui) una buona dose di fantasia è possibile…
E poi, come mai Mercuriale/Ligorio riportano gli Halteres, i borchiati e non i comuni e diffusi Oxeis? questo mostra perlomeno una carenza (e una occasionalità)di fonti...
Per assurdo, ma non troppo Smile , i borchiati potrebbero anche essere dei guanti di qualche genere di Boxe “degenerata” medievale, riportati a Ligorio come “antico romani”...
Flavius Stilicho - Gio Gen 19, 2012 6:31 pm
Oggetto:
Piccolo fuori-argomento: nella "pyrrhichia saltatio" riappaiono le corazze a fasce che si vedevano nella Notitia Dignitatum Smile
Dr Domus - Mer Gen 25, 2012 10:21 pm
Oggetto:
Intesessante Stilicho Very Happy
Ottimo Julius Maurus, ma gli halteres non sono manubri per antonomasia? Sia quelli impugnati nel salto in lungo per simulare il peso della panoplia oplitica, sia quelli ampiamente documentati in un certo tipo di pugilato, di cui lo stesso Merculiare da testimonianza?
Allego immagini di nostri combattimenti con i manubri:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Marcus Julius Maurus - Mer Gen 25, 2012 11:36 pm
Oggetto:
ho scritto una frase equivoca Laughing ...intendevo:
E poi, come mai Mercuriale/Ligorio riportano gli Halteres e i borchiati, ma non i comuni e diffusi Oxeis? questo mostra perlomeno una carenza (e una occasionalità)di fonti...
Dr Domus - Mer Gen 25, 2012 11:57 pm
Oggetto:
Ah! Ora è chiarissimo Maurus Very Happy Mi pareva strano che proprio tu non avessi tenuto in considerazione gli halteres-manubri del Mercuriale...
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB