Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Il cuneo
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Tecnica e tattica militare
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Il Pitta

Gallus





Età: 39
Registrato: 20/10/05 17:41
Messaggi: 319
Il Pitta is offline 

Località: Verona
Interessi: Storia, Archeologia, Polemologia, Celtismo
Impiego: Studente
Sito web: http://www.fianna-ap-p...

MessaggioInviato: Sab Ott 07, 2006 9:00 pm    Oggetto:  Il cuneo
Descrizione:
Rispondi citando

Curiosità delle curiosità...che cosa sia teoricamente un cuneo lo so: una formazione di battaglia più profonda che ampia, a volte a forma di triangolo (il "muso di cinghiale" germanico), volta a sfondare un punto dello schieramento avversario e a penetrarvi...ciò che mi interessa è: la sperimentazione diretta, che so fatta a fondo da voi di AD, cosa ha portato nello specifico?

Ovvero, particolari tecnici: vi è qualche forma di spinta/pressione tra i componenti del cuneo? Se si, come la effettuate? Con gli scudi, con le braccia?
Noi Feniani di cunei ne abbiamo subiti un paio, ma sul momento, quando hai Anthrax o Leo che ti bucano la formazione come il burro non stai li ad analizzare i particolari, ma tendi a nasconderti dietro lo scudo, avendo al massimo una fugace visione d'insieme di un tir che ti entra in mezzo allo schieramento.

Mi raccontate un poco?

Grazie!

_________________
Gioal apPalug il Pitta
della stirpe dei Katti
Brennos dei Fianna apPalug

- Gioal Canestrelli -
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Adv



MessaggioInviato: Sab Ott 07, 2006 9:00 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Dom Ott 08, 2006 12:55 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il cuneo, come l'abbiamo pensato e realizzato noi di AD, consiste in un triangolo di uomini, che appoggiano il proprio scudo tra gli spazi e contro le spalle dei commilitori davanti, così da poter effettuare una spinta e pressione in avanti senza che l'umbone sia d'intralcio. Quindi le linee di milites sono sfalsate tra loro.

La spinta e pressione in avanti viene data appoggiando la spalla ed il fianco sinistro dentro lo scudo, piegando la testa dentro lo scudo e effettuando (se necessario per lo sfondamento) anche la spinta con l'anca sinistra sempre dentro lo scudo. La mano destra, libera, viene appoggianta anch'essa contro lo scudo per aumentare la spinta.

Non sono molto brava a spiegare per iscritto una formazione come questa, spero che tu possa aver capito qualcosa.

Non appena verrà pubblicato il filmato di Venigallia (benedetto... Rolling Eyes) vedrai meglio.

E dal 2005 che ci lavoriamo sù, e dopo tanti esperimenti, derivati anche da esperenze non felici contro altri gruppi, quello che oggi proponiamo è quello che pensiamo noi sul cuneo.

Posso solo dirti che la spinta che ne esce è molto potente e prolungata, tale da avere effetti devastanti contro la linea avversaria.
A Marcallo quest'anno abbiamo provato il cuneo per la prima volta, la linea avversaria è stata bucata subito come il burro ed i componenti del cuneo si sono ritrovati, in men che non si dica, alle spalle della formazione avversaria...

Ah! Anche a Giungano abbiamo fatto il cuneo, sempre contro di voi!! Very Happy

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Claudio Nerone

Ospite















MessaggioInviato: Lun Ott 09, 2006 11:47 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Tullia ha scritto:
La spinta e pressione in avanti viene data appoggiando la spalla ed il fianco sinistro dentro lo scudo, piegando la testa dentro lo scudo e effettuando (se necessario per lo sfondamento) anche la spinta con l'anca sinistra sempre dentro lo scudo. La mano destra, libera, viene appoggianta anch'essa contro lo scudo per aumentare la spinta.



Ave,
questa azione di spinta con la mano destra viene effettuata da tutti i ranghi, anche quelli nelle prime file?


Valete
Torna in cima
Rufus

Gladiator





Età: 58
Registrato: 27/03/06 14:15
Messaggi: 473
Rufus is offline 

Località: bononia




MessaggioInviato: Lun Ott 09, 2006 5:03 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Avete,
nelle prime file, la mano destra, armata, appoggia sul lato destro dello scudo.
Un appunto, nelle nostre sperimentazioni non sempre il cuneo è passato.
(vedi galli boi)
Valete.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Claudio Nerone

Ospite















MessaggioInviato: Mar Ott 10, 2006 12:28 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Rufus ha scritto:
Avete,
nelle prime file, la mano destra, armata, appoggia sul lato destro dello scudo.
Un appunto, nelle nostre sperimentazioni non sempre il cuneo è passato.
(vedi galli boi)
Valete.


Grazie per la risposta.
Faccio un’altra domanda.
La mano destra stringe l'impugnatura del gladio, quindi presumibilmente si appoggia sul lato destro dello scudo col dorso (parlo sempre della mano), oppure viene poggiata sullo scudo col palmo aperto, con il gladio che viene dunque retto premendolo con la mano contro lo scudo?

Vale
Torna in cima
Rufus

Gladiator





Età: 58
Registrato: 27/03/06 14:15
Messaggi: 473
Rufus is offline 

Località: bononia




MessaggioInviato: Mar Ott 10, 2006 6:32 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Col dorso della mano, leggermente al di sotto del centro, sul lato destro.
Lo scopo è solo impedire una rotazione dello scudo, ma lo sforzo della spinta è concentrato tra spalla e braccio sinistro, gamba sinistra e collo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
BlitZ

Miles






Registrato: 13/11/06 16:59
Messaggi: 53
BlitZ is offline 

Località: Napoli RuLeZ
Interessi: Strategia e Lotta
Impiego: Studente


MessaggioInviato: Mar Nov 14, 2006 10:13 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Tullia ha scritto:
Il cuneo, come l'abbiamo pensato e realizzato noi di AD, consiste in un triangolo di uomini, che appoggiano il proprio scudo tra gli spazi e contro le spalle dei commilitori davanti, così da poter effettuare una spinta e pressione in avanti senza che l'umbone sia d'intralcio. Quindi le linee di milites sono sfalsate tra loro.

La spinta e pressione in avanti viene data appoggiando la spalla ed il fianco sinistro dentro lo scudo, piegando la testa dentro lo scudo e effettuando (se necessario per lo sfondamento) anche la spinta con l'anca sinistra sempre dentro lo scudo. La mano destra, libera, viene appoggianta anch'essa contro lo scudo per aumentare la spinta.

Non sono molto brava a spiegare per iscritto una formazione come questa, spero che tu possa aver capito qualcosa.

Non appena verrà pubblicato il filmato di Venigallia (benedetto... Rolling Eyes) vedrai meglio.

E dal 2005 che ci lavoriamo sù, e dopo tanti esperimenti, derivati anche da esperenze non felici contro altri gruppi, quello che oggi proponiamo è quello che pensiamo noi sul cuneo.

Posso solo dirti che la spinta che ne esce è molto potente e prolungata, tale da avere effetti devastanti contro la linea avversaria.
A Marcallo quest'anno abbiamo provato il cuneo per la prima volta, la linea avversaria è stata bucata subito come il burro ed i componenti del cuneo si sono ritrovati, in men che non si dica, alle spalle della formazione avversaria...

Ah! Anche a Giungano abbiamo fatto il cuneo, sempre contro di voi!! Very Happy

Vale



Very Happy brava! spiegazione esaudiente...

_________________
MiChiamoMassimoDelioQueriglio comandante dell'Esercito delNord generale delleLegioniFenix servo leale dell'unico vero imperatoreMarcoAurelio padre di un figlio assassinato marito di una moglie uccisa e avrò la mia vendettaIN QUESTA VITAO NELL'ALTRA
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mar Nov 14, 2006 1:35 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie Blitz! Very Happy

ti dirò che io personalmente non lo avevo mai provato a fare (lo avevo solo visto fare) e posso dire che l'azione di spinta non è così semplice da attuare, bisogna assolutamente che tutto il gruppo spinga all'unisono altrimenti non conta molto.

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Sab Nov 18, 2006 2:46 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Una delle azioni più importanti da svolgere nel cuneo è la sincronizzazione della spinta. Noi convenzionalmente adottiamo due presegnali, e il segnale di azione vera e propria.
I due pre-segnali (acustici) servono a: avvisare che si sta per eseguire il cuneo o la murata (dunque segnale qualitativo) il primo; a determinare il ritmo il secondo. Dopodichè inizia l'avanzamento vero e proprio col terzo segnale.
Se un cuneo è fatto ad esempio da venti persone, il ritmo corretto permette di accumulare in un solo punto la spinta di venti persone. Se il ritmo è sbagliato, vuol dire che le pulsazioni vengono fatte da 10, 7 persone alla volta in modo irregolare. Questo determina anche uno scollamento della formazione, e facili cadute (e chi è sotto rimane sotto, capita...).
Il ritmo è fondamentale soprattutto quando fai cunei con centinaia di persone (come in Cesare). Allora, siccome non tutti si rendono conto istantaneamente che si sta eseguendo un cuneo, essi possono facilmente subentrare nella spinda anche dopo qualche manciata di secondi, semplicemente adeguandosi al ritmo.

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Lalama

Ospite















MessaggioInviato: Sab Dic 09, 2006 1:55 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Tatticamente, dopo aver eseguito il cuneo e aver sfondato la linea nemica, qual'è la manovra più corretta da eseguire x riordinare e ricompattare le proprie linee?
Torna in cima
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Lun Gen 01, 2007 11:23 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non c'è una manovra particolare post Cunea.
Il reparto segue il suo vessillo secondo gli ordini che il vessillifero ha.
Sta al resto del fronte sfruttre il cuneo (se necessario).
Se invece il cuneo ha una missione specifica ed è praticamente solo, il reparto si "quadra" da sè automaticamente.
E' questa la situazione "ad orbis" nella quale il piccolo contigente deve poter far fronte ad attacchi su ogni lato.
In questo caso un reparto di grave armatura necessita di una componente di Expediti o Levis che possa garantire una certa protezione di tipo "cauterizzante", suprattutto sulla coda del cuneo.

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
GLADIVS

Consul





Età: 32
Registrato: 08/06/07 20:06
Messaggi: 1175
GLADIVS is offline 

Località: Campvs Sanvs (Neapolis)
Interessi: Storia, tattica e strategia militare, lettura, armi, arti marziali, lingue, mitologia
Impiego: discente-idroforo
Sito web: http://natosbagliato.s...

MessaggioInviato: Ven Giu 08, 2007 8:33 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

avete mai provato la tenaglia contro il cuneo?
_________________
"Dulce et decorum est pro patria mori"
"Fortes fortuna adiuvat"
"Ζεύς σωτήρ καί Νίκη"

Gladivs - Francesco Saverio Quatrano
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Ven Giu 08, 2007 10:10 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

No, la tenaglia no, anche perchè noi di AD finora, non abbiamo ancora subito cunei Cool
Siamo noi che abbiamo fatto il cuneo contro altre formazioni.

Ma tu che intendi per "fare tenaglia contro il cuneo"?

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Silla

Praefectus





Età: 36
Registrato: 12/03/05 19:25
Messaggi: 830
Silla is offline 

Località: Tergeste




MessaggioInviato: Sab Giu 09, 2007 2:12 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Tullia ha scritto:

Ma tu che intendi per "fare tenaglia contro il cuneo"?


Forse il "contro-cuneo"... La figura geometrica inversa del cuneo...i greci lo chiamano "cuneo cavo" o koilembolon...

_________________
Silla/Luca Ventura

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"O straniero, riferisci agli Spartani che qui
noi giacciamo, obbedienti ai loro ordini"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Sab Giu 09, 2007 10:19 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

contro cuneo.

Praticamente nel punto dove il cuneo dovrebbe impattare, il fronte avversario dovrebbe ritirarsi velocemente, ottenendo due scopi:
- il cuneo non trova impatto con la linea avversaria ed è portato ad inseguire per cercare impatto.
- nel fronte avversario si crea una rientranza ove il cuneo viene così a trovarsi con le truppe avversarie sui fianchi

Il punto debole di un cuneo erano proprio i fianchi scoperti.

Tattica un pò rischiosa ma interessante. Annibale insegna Wink

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"


Ultima modifica di Tvllia il Sab Giu 09, 2007 1:41 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Tecnica e tattica militare Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008