Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

motivo dell' evoluzione dell' hispaniensis nel I sec a.C.
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento d'Ordinanza
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Quintus Caius Caesar

Veteranus






Registrato: 29/10/10 23:15
Messaggi: 176
Quintus Caius Caesar is offline 

Località: roma
Interessi: modellismo, storia militare
Impiego: legionario


MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 9:27 pm    Oggetto:  motivo dell' evoluzione dell' hispaniensis nel I sec a.C.
Descrizione:
Rispondi citando

Recentemente stavo studiando i reperti delle lame degli Hispaniensis ho notato che le lame del III- II secolo a.C. erano lunghe mediamente 60 cm e larghe 4,5 cm, mentre quelle tardo repubblicane, tipo Lubjianica, Delos e Berry Boul erano lunghe rispettivamente 65 cm, 63,1 cm e 63,6 cm e con larghezze 4,5cm, 5,7 cm e 5 cm... Insomma a quanto pare i reperti più tardi di questa spada erano i più massicci e lunghi dei repubblicani classici... come mai dopo questa tendenza cesariano-tardo repubblicana si ha un improvviso accorciamento della lama fino a 50 cm con i gladi tipo Mainz e Pompei? Che motivazione aveva questo periodo di più o meno un secolo caratterizzato da lame più grosse ?
_________________
tra le armi la legge tace_ cicerone

alea iacta est_ cesare

Quintus / Pietro Capone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 9:27 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Quintus Caius Caesar

Veteranus






Registrato: 29/10/10 23:15
Messaggi: 176
Quintus Caius Caesar is offline 

Località: roma
Interessi: modellismo, storia militare
Impiego: legionario


MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 9:33 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ho qui alcune immagini di alcuni reperti di hispaniensis
_________________
tra le armi la legge tace_ cicerone

alea iacta est_ cesare

Quintus / Pietro Capone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Quintus Caius Caesar

Veteranus






Registrato: 29/10/10 23:15
Messaggi: 176
Quintus Caius Caesar is offline 

Località: roma
Interessi: modellismo, storia militare
Impiego: legionario


MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 9:35 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

e qui ho un immagine di Lubjianica sempre I secolo a.C.
_________________
tra le armi la legge tace_ cicerone

alea iacta est_ cesare

Quintus / Pietro Capone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 10:35 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Secondo me l'allungamento della lama era un tentativo di compensare il vantaggio delle lame galliche Smile
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Quintus Caius Caesar

Veteranus






Registrato: 29/10/10 23:15
Messaggi: 176
Quintus Caius Caesar is offline 

Località: roma
Interessi: modellismo, storia militare
Impiego: legionario


MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 10:58 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

cioè ? spiegati meglio Shocked
_________________
tra le armi la legge tace_ cicerone

alea iacta est_ cesare

Quintus / Pietro Capone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 11:12 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Una lama più lunga e robusta può sia colpire più lontano di punta che azzardare maggiormente fendenti. Il periodo dell'allungamento da te segnalato è quello delle guerre in Gallia, giusto?
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Quintus Caius Caesar

Veteranus






Registrato: 29/10/10 23:15
Messaggi: 176
Quintus Caius Caesar is offline 

Località: roma
Interessi: modellismo, storia militare
Impiego: legionario


MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 11:20 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

certo..... ma ciò non poteva portare a maggiore scomodità sia nel modo di combattere sia nel solo portarlo al fianco destro ? Question
_________________
tra le armi la legge tace_ cicerone

alea iacta est_ cesare

Quintus / Pietro Capone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 11:22 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il modo di combattere si adatta all'avversario. Per quello che riguarda la scomodità, i celti non si sono mai trovati male con le loro lame. Wink
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Quintus Caius Caesar

Veteranus






Registrato: 29/10/10 23:15
Messaggi: 176
Quintus Caius Caesar is offline 

Località: roma
Interessi: modellismo, storia militare
Impiego: legionario


MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 11:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

bhe si ma se non mi sbaglio i celti aveva un aggancio molto particolare che portava la spada ad una maggiore comodità nel portarla, e poi i manici dei gladi romani erano molto più ingombranti rispetto a quelli celti... senza contare che l' aggancio ad X che si adoperava ( in modo ipotetico ) per agganciare il gladio al cingulum tendeva a mantenere il gladio particolarmente aderente al corpo e quindi molto scomodo da portare....
_________________
tra le armi la legge tace_ cicerone

alea iacta est_ cesare

Quintus / Pietro Capone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 11:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Un qualche modo per portarli con comodità devono averlo trovato, a meno di ammettere che li portassero scomodamente o che gli esemplari ritrovati non venissero portati Wink .
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Quintus Caius Caesar

Veteranus






Registrato: 29/10/10 23:15
Messaggi: 176
Quintus Caius Caesar is offline 

Località: roma
Interessi: modellismo, storia militare
Impiego: legionario


MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 11:55 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

tu per cosa opteresti come aggancio al cingulm comodo ?
_________________
tra le armi la legge tace_ cicerone

alea iacta est_ cesare

Quintus / Pietro Capone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 11:58 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sugli agganci del gladio mi trovi davvero impreparato. Quando indosso il mio riesco sempre a farlo sbattere contro l'interno del ginocchio della gamba opposta! Mr. Green
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Quintus Caius Caesar

Veteranus






Registrato: 29/10/10 23:15
Messaggi: 176
Quintus Caius Caesar is offline 

Località: roma
Interessi: modellismo, storia militare
Impiego: legionario


MessaggioInviato: Gio Ott 06, 2011 12:02 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ahahahhahahahahahahahahahhaha Very Happy davvero impressionante signifer io invece mi sento sempre il pomellone del mio gladio che mi entra tra le costole... ho studiato tutti i modi per sistemarlo... ma per l' epoca repubblicana non ho mai trovato niente di comodo!!!!! è per questo che non capisco quanto fosse versatile il gladius hispaniensis tardo repubblicano...
_________________
tra le armi la legge tace_ cicerone

alea iacta est_ cesare

Quintus / Pietro Capone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Gio Ott 06, 2011 1:48 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Salve Quintus. Domanda come sempre intelligente e ricca di implicazioni. Come ha affermato correttamenti Stilicho, l'aumento della lunghezza del gladio corrisponde all'esigenza di una compensazione di lunghezza nei confronti proprio dei Celti, che non accettavano il corpo a corpo (si veda anche l'introduzione del pilum pesante da parte di Camillo per lo stesso motivo. A sua volta l'aumento della larghezza è legato proprio all'impiego di fendente, a causa delle tecniche di lavorazione del ferro acciaioso non ancora pienamente compiute (si compensa con la massa un metallo non propriamente indeformabile). L'estensione alla tecnica di fendente comporta una maggiore esigenza di spazio per il braccio destro che lancia tale colpo. Compaiono così scudi subrettangolari-ovaloidi privi di quegli spigoli vivi (scudi rettangolari) conosciuti sin dai tempi di ROmolo. Una maggiore e reciproca attività di fendenti comporta infine il raddoppio della corazza sulle spalle (hamata e suoi humeralia) nonchè l'introduzione per la prima volta di bordi metallici sullo scudo.
Tutto cambia naturalmente, quando la maggioranza degli avversari romani tornano a prediligere il corpo a corpo, i cunei, eccetera...

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Quintus Caius Caesar

Veteranus






Registrato: 29/10/10 23:15
Messaggi: 176
Quintus Caius Caesar is offline 

Località: roma
Interessi: modellismo, storia militare
Impiego: legionario


MessaggioInviato: Gio Ott 06, 2011 2:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie per il complimento Darivs, ma come si spiega che solo per l' epoca più o meno Cesariana abbiamo lame grosse e robuste e a partire da Ottaviano cominciano quasi subito lame sempre più corte come quelle trovare a Teutoburgo con 55 cm di lama.. per poi arrivare ai classici mainz e pompei con 50 cm di lunghezza.... mi sembra un cambiamento molto repentivo avvenuto quasi subito dopo la morte di Cesare....
_________________
tra le armi la legge tace_ cicerone

alea iacta est_ cesare

Quintus / Pietro Capone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento d'Ordinanza Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008