Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

La lorica 'tipo' della fanteria Romana: l’hamata.
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento d'Ordinanza
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Sab Nov 18, 2006 12:31 pm    Oggetto:  La lorica 'tipo' della fanteria Romana: l’hamata.
Descrizione:
Rispondi citando

Molti opinionisti e studiosi attuali ritengono di vedere un avvicendamento storico della corazza sul legionario: dalla lorica hamata repubblicana alla ‘segmentata’ imperiale.
Ma le attuali evidenze archeologiche sconfessano questa teoria: i numerosi ritrovamenti di frammenti di corazze in lamine di ferro, non sono ‘archeologicamente attribuibili’, nel senso che non sono state ritrovate su corpi di militari il cui equipaggiamento completo ci permetta di dedurre che fossero fanti. Insomma, chi le indossasse e per quale motivo... non si sa.
Diversamente per le hamate, che presso Damasco sono state individuate su un gruppo di milites morti in un cunicolo sotto le mura della città.
La dotazione di loricae hamatae sulla fanteria legionaria ed ausiliaria è attestato ininterrottamente dall’epoca repubblicana sino al III secolo d.C., sia come evidenze archeologiche che letterarie ed iconografiche.
L’hamata insomma, chiamata anche “ferrea” o “gallica” o “agilis” fu sempre la corazza ‘regina’ dell’esercito romano on working.
Tuttavia essa non era la protezione più efficacie che esisteva. Molti autori antichi ci avvertono infatti di come l’hamata potesse essere facilmente penetrata dai kontoi (lunghe lance da cavalleria pesante), da frecce o da altre armi da getto particolarmente appuntite.
Vi è da chiedersi allora quale fu la motivazione principale per cui questa corazza rappresentò la scelta fondamentale di almeno 8 secoli di storia militare romana.
Riteniamo che essa fosse il “miglior compromesso” tra le necessità protettive della fanteria scutata, e una lunga sequenza di altre esigenze: anzitutto la mobilità, legata a una serie di gesti peculiari come salire e scendere da cavallo o dalle impalcature di costruzione, l’introduzione in cavità anguste come cunicula, o ancora i gesti legati al combattimento di corpo a corpo, che prevedono sovente la compressione tra i militari, le cadute, le collisioni ad scuta, etc.
Non vi è nemmeno da dimenticare l’attitudine della hamata ad auto-pulirsi dalla ruggine in virtù dello sfregamento degli anelli. E ancora: è una corazza che se indossata tutto il giorno, per anni, permette una traspirazione e in conseguenza una igiene sanitariamente fondamentale per l’esercito romano. E’ assai più facilmente riparabile di qualunque altro tipo di corazza. Eccetera...
D’altronde la letteratura nonché l’iconografia, dimostra senza equivoci che al bisogno, sotto o sopra l’hamata potevano essere indossate protezioni ulteriori in cuoio, feltro o trapunte dall’efficacia straordinaria.
Vi invito dunque ad espandere la discussione su questa corazza ad hoc della fanteria romana.

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Adv



MessaggioInviato: Sab Nov 18, 2006 12:31 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Rufus

Gladiator





Età: 58
Registrato: 27/03/06 14:15
Messaggi: 473
Rufus is offline 

Località: bononia




MessaggioInviato: Mar Nov 21, 2006 4:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dal punto di vista della sperimentazione la hamata risulta senza dubbio essere la migliore per combattere, quella che lascia la migliore mobilità
al combattente e quella che necessita della manutenzione più semplice.
Guarda caso è anche l'unica corazza di cui si ha l'assoluta certezza che fosse indossata in combattimento dai legionari.
E una protezione longeva, che ha resistito a lungo anche nel medioevo, quando le tecniche costruttive si erano fatte più efficaci.
E comoda da riporre, perchè non occupa praticamente spazio.
E più pesante di qualsiasi altra corazza, ma ci si fa presto l'abitudine.
Non tende ad impigliarsi durante le manovre, le mutationes o nella boscaglia.
Non crea problemi quando ci si deve arrampicare.
Ripara ottimamente dai tagli.
Quanto ai colpi di botta, la subarmalis in materiale imbottito faceva il resto, e per le punte c'è lo scudo, il paranuca ed il raddoppio sulle spalle.
Per lavorare, è sicuramente più comoda una lorica in cuoio che funge da cinto da pesista sul tipo di quelle usate un tempo dai facchini, e che distribuisce meglio i carichi, però è vero che non impedisce i movimenti e non è d'impaccio.
E insomma la migliore corazza a disposizione, e pensare, come alcuni fanno, che possa essere stata sostituita dalla segmentata metallica per i legionari mentre sarebbe stata lasciata in dotazione agli ausiliari, sarebbe come pensare che nell'esercito coloniale britannico si fossero dati i fucili agli indigeni e le zagaglie ai soldati.
Insomma, cosa avrebbero fatto di male i legionari per meritarsi una simile punizione? Very Happy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mar Nov 21, 2006 7:43 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Cool Per me questi ragionamenti non fanno una piega... Very Happy
_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Circe

Praefectus





Età: 36
Registrato: 27/09/06 20:04
Messaggi: 822
Circe is offline 

Località: Barcino
Interessi: Imparare ancora un po'
Impiego: veterinaria
Sito web: http://www.fotolog.com...

MessaggioInviato: Ven Feb 23, 2007 5:34 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
...Nacionalidad española. .....
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
..... Residencia española ......
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
.....Catalunya

Spanish nationality. Spanish residence ......
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


È un buon raggionamento...dirò più, già che voi facete sperimentazione (e mai migliore detto) siete i più indicati per fare un bilancio di resultati nel propio campo!!
Non c'e bisogno dire che i argomenti non potrebbe essere più studiati!!
E per lo che commenta Rufus (la punizione ai legionari Laughing ) sarebbe totalemente stupido, senza sentito.
Non posso dire più perché già si ha detto tutto Wink

_________________
Circe/Mònica Carrión Martínez

URBS UBI VER AETERNA EST.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Durus Sardicus Valerio

Centurio Princeps





Età: 36
Registrato: 22/02/07 13:51
Messaggi: 351
Durus Sardicus Valerio is offline 

Località: Milano/Oristano

Impiego: studente/gigolò


MessaggioInviato: Lun Mar 19, 2007 11:28 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ma non è che il feltro veniva usato piu che altro per il freddo? io ho letto che i mongoli usano tende di feltro spesse 10 cm e non passa il freddo delle steppe, allo stesso modo i legionari potevano avere un rivestimento ulteriore di feltro che essendo molto grosso come tessuto poteva anche secondariamente fungere da protezione da lame e proiettili.
_________________
Spiacque assai a un certo Tito Manlio,
di nobilissima stirpe, di vedere così grande insulto rivolto alla propria nazione e che nessuno
di così numeroso esercito si presentasse.
Manlio, per tale ragione, si fece avanti, non
tollerando che la gloria romana fosse turpemente offuscata da un Gallo.

( davide vallieri)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Lun Mar 19, 2007 2:53 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

L'aggettivo "secondario" funzionerebbe se non fosse per l'uso che i Romani facevano del feltro a qualsiasi latitudine e per il fatto che l'hamata in sé per sé non trattiene frecce.
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.


Ultima modifica di Flavius Stilicho il Gio Mar 22, 2007 7:19 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Durus Sardicus Valerio

Centurio Princeps





Età: 36
Registrato: 22/02/07 13:51
Messaggi: 351
Durus Sardicus Valerio is offline 

Località: Milano/Oristano

Impiego: studente/gigolò


MessaggioInviato: Mer Mar 21, 2007 12:55 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

si ma comunque per quanto temprati potessero essere freddo ne dovevano avere , anche i germani si coprivano di pelli.....
_________________
Spiacque assai a un certo Tito Manlio,
di nobilissima stirpe, di vedere così grande insulto rivolto alla propria nazione e che nessuno
di così numeroso esercito si presentasse.
Manlio, per tale ragione, si fece avanti, non
tollerando che la gloria romana fosse turpemente offuscata da un Gallo.

( davide vallieri)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Mer Mar 21, 2007 2:31 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave Durus Sardicus.
Sei certo che le tende dei Mongoli abbiano spessore di 10 cm?
Noi abbiamo acquistato feltro di media durezza, dello spessore di 1 cm, e ti assicuro che è già di per sè voluminoso e pesante. Può darsi che sia vero, ma 10 cm mi sembra davvero tanto.
Sui Coactilia (corazze in feltro) c'è ampia testimonianza storica, ed è riferita nella quasi totalità dei casi alla tenuta ai colpi di punta (scudi compresi, come il reperto del Fajum). Più rada la testimonianza inerente alla funzione di 'imbottitura' per lenire pesi e asperità di corazze metalliche. Nulla sul freddo.
Se non altro perchè c'era il tessuto di lana per questa funzione.
Bisogna infatti ricordare che il feltro non è un tessuto, bensì una coercitura (forzatura) dei filamenti e degli aculei dei peli animali (coactus, coactilia = forzato).
Dunque poco adatta a vesti, ma a imbottiture protettive a loro volta ricoperte da pelli o tessuti.

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Durus Sardicus Valerio

Centurio Princeps





Età: 36
Registrato: 22/02/07 13:51
Messaggi: 351
Durus Sardicus Valerio is offline 

Località: Milano/Oristano

Impiego: studente/gigolò


MessaggioInviato: Gio Mar 22, 2007 11:47 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

beh si in effetti ho esagerato erano di 5 cm cmq il documentario e di alberto angela passaggio a nord ovest se non sbaglio, è molto interessante.

Le tende a differenza di quelle romane erano tonde penso per deviare il vento delle steppe evitando l'effetto vela, e al centro dove c'era la stufa a legna per cucinare e riscaldare l'ambiente c'era un buco di sfogo dei fumi. All'interno ci dormiva l'intera famiglia, all'occasione si smontava tutto ma proprio tutto e si caricava su un carro trainato dai cavalli e via.....per questo il peso del feltro non penso sia importante giacche si trasportava pure la stufa di metallo


... poi c'è quello di gengis khan che spiega l'armamento dei mongoli e le loro tattiche.... ma è un documentario a parte che mi devo ancora scaricare....

_________________
Spiacque assai a un certo Tito Manlio,
di nobilissima stirpe, di vedere così grande insulto rivolto alla propria nazione e che nessuno
di così numeroso esercito si presentasse.
Manlio, per tale ragione, si fece avanti, non
tollerando che la gloria romana fosse turpemente offuscata da un Gallo.

( davide vallieri)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Rufus

Gladiator





Età: 58
Registrato: 27/03/06 14:15
Messaggi: 473
Rufus is offline 

Località: bononia




MessaggioInviato: Gio Mar 22, 2007 1:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A me sembra di ricordare che le tende dei mongoli non vengano smontate, ma trasportate intere su ruote e trainate da gruppi di cavalli;
inoltre i mongoli non bruciano legna, che in mongolia praticamente non c'è, ma sterco animale seccato.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Circe

Praefectus





Età: 36
Registrato: 27/09/06 20:04
Messaggi: 822
Circe is offline 

Località: Barcino
Interessi: Imparare ancora un po'
Impiego: veterinaria
Sito web: http://www.fotolog.com...

MessaggioInviato: Gio Mar 22, 2007 1:53 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
...Nacionalidad española. .....
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
..... Residencia española ......
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
.....Catalunya

Spanish nationality. Spanish residence ......
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Ma come sapete tante cose??? Shocked

_________________
Circe/Mònica Carrión Martínez

URBS UBI VER AETERNA EST.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Gio Mar 22, 2007 4:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mi sembra di aver visto un documentario sui Mongoli nel quale mostravano le tende odierne di quel popolo che, quando si spostano, vengono proprio caricate intere su un carro e portate in giro così.

Come dice Rufus per combustibile utilizzano sterco animale seccato.

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Gio Mar 22, 2007 7:23 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Confermo anche io la notizia che i mongoli non smontassero le tende: Gengis Khan aveva una vera e propria reggia mobile Smile Se poi si pensa alle necessità di un popolo nomade ci appare più semplice pensare a quanti svantaggi comporterebbe dover ogni volta smontare e rimontare il tutto...
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Ven Mar 23, 2007 2:51 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Insomma, la Roulotte dell'antichità asiatica! Very Happy
_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Sab Mar 24, 2007 8:23 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dr Domus ha scritto:
Insomma, la Roulotte dell'antichità asiatica! Very Happy


... che ha perpetuato la propria tradizione fino ai ben più stabili e moderni campi nomadi...

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento d'Ordinanza Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008