Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Gladiatori inTV
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gladiatori nel Cinema & TV
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Sab Mag 14, 2005 9:54 am    Oggetto:  Gladiatori inTV
Descrizione:
Rispondi citando

A proposito...

Ieri sera, causalmente, ho visto la parte finale del programma di Alberto Angela "Ulisse", che ricostruiva la vita quotidiana a Roma durante il regno di Nerone.

Beh, nel pezzetto che ho visto, una scena si svolgeva in una caserma gladiatoria, dove hanno mostrato il lanista ed i suoi gladiatori che si allenavano...le solite scene trite e ritrite di 60 anni a questa parte, dove i gladiatori combattono con armamenti di fantasia, con azioni, movimenti e tecniche inesistenti...

Peccato però: Alberto Angela, dopo le innovative sequenze girate con ArsDimicandi sull'esercito romano (mostrate 3 settimane or sono -vedi sito Ars), ora però sulla gladiatura è ricaduto nelle fantasie inventate negli anni passati dal cinema...che evidentemente sono dure da scalzare!!

Valete

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Sab Mag 14, 2005 9:54 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Triarius

Gladiator





Età: 55
Registrato: 11/03/05 08:38
Messaggi: 486
Triarius is offline 

Località: bononia


Sito web: http://www.hephestus.net

MessaggioInviato: Sab Mag 14, 2005 11:38 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave Tullia,
io sono arrivato tardi, ieri sera, per vederlo ma da quanto leggo non mi sono perso un granchè.
Presumo che le scene dei gladiatori siano state girate prima che Angela conoscesse AD anche perchè, se non ricordo male, lo disse ad Albano durante le riprese. Condivido il dissenso derivante da un "non apprifondimento"del tema trattato. Sono fiducioso per il futuro.
Vale
Triarius
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Sab Mag 14, 2005 12:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Si Triarius, hai intuito bene.
Oltre la convizione personale ,era da notare che il viso dell'Angela nella trasmissione di ieri era più giovane di quelli della trasmissione del mese precedente.
Dunque una prova che la trasmissione è stata organizzzata con i documenti di archivio di vecchia scuola.

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Sab Mag 14, 2005 3:45 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Avete

Speriamo davvero che il buon Angela avesse davvero già girato queste scene, prima di vedere Vo,i di Ars, all'opera ad Albano.

Avendo io potuto assistere ad un vostro allemaneto sulla gladiatura, ho potuto apprezzare, con rinnovata meraviglia, l'estrema serietà, metodicità e continua ricerca della perfezione nell'esercizio della gladiatura.

Sono anche io veramente molto fiduciosa per il futuro.

Valete

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Mer Giu 15, 2005 9:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Perdona l'immenso ritardo Tullia...
Alberto Angela fa un mestiere (e come lo fa!). Noi un altro.
Sicuramente (e tu lo sai) non vede l'ora di iniziare con noi un nuovo progetto televisivo, ma ciò non toglie che non ci sarà nessuna televisione, giornale o forum che inciderà minimamente (nel bene o nel male) con la marcia inarrestabile di AD.
Non abbiamo bisogno di alcuna pubblicità, ne spinte, ne nient'altro se non i nostri uomini e le nostre donne in seno alla Familia ed alla Cohors... Arriverà il momento... se mai arriverà, di una degna presentazione dei gladiatori in TV tra l'immondizia che viene fatta vedere!
Nel frattempo noi prendiamo il largo Razz Laughing Very Happy irraggiungibili!

PS
Un esempio prima che qualcuno mi possa prendere per megalomane...
Attualmente è ancora in costruzione, ma tenete d'occhio il MiniVideo di questa pagina del ns. sito:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Giusto per non fare la figura Laughing di chi parla per parlare...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Gio Giu 16, 2005 10:26 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Si Ars,
come ho detto sono molto fiduciosa per il futuro, perchè il lavoro che state facendo è veramente a livelli impensabili per molti Gruppi.
Non me ne vogliano questi altri Gruppi, però non si può veramente negare che Ars Dimicandi sia 2-3 gradini più in alto di TUTTI gli altri (a meno che non si voglia negare l'evidenza per partito preso...)

Un semplice dato a conferma di ciò che dico: basta confrontare i video che si posso ammirare qui e quelli degli altri... tutto altro pianeta.

La verità prima o poi dovrà venire allo scoperto, volenti o no!

Valete

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mer Ott 26, 2005 8:18 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ahimè, devo riprendere questo topic, per dire che...
...ieri sera mi sono imbattuta per caso nel film per la tv "S.Pietro", proprio mentre c'era una scena di gladiatura...

Mai mi sarei pensata che in un film per la tv, con un titolo simile, si potessero vedere gladiatori in azione...invece...

...invece purtroppo mi è toccato ancora una volta vedere le più totali fantasie e nulla di vero sull'argomento gladiatura, o mondo antico in generale...

Incredibili fantasie degne dei migliori anni '60, con gladiatori armati totalmente di fantasia, armi inesistenti, pollici abbassati o alzati nel più puro stile Hollywood, combattimenti con piroette alla "Circo Orfei", e tante tante altre totali incredibili invenzioni anche sul mondo romano. Shocked

Mah, non commento più nulla, più andiamo avanti e più questi film "pseudo-storici" da milioni di dollari sono sempre più banali e scadenti. Crying or Very sad
Tutte quelle sciocchezze sono davvero così dure a morire, oppure si ha paura a portare sullo schermo ciò che era veramente il mondo della gladiatura? Rolling Eyes

Valete Sad

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Seneca

Primipilus






Registrato: 19/03/05 16:29
Messaggi: 440
Seneca is offline 






MessaggioInviato: Mer Ott 26, 2005 8:47 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ho visto anch'io una parte di quelle stesse scene notando un po' di ciò che hai descritto e notando diversi luoghi comuni storicamente falsi.

Ho fatto due considerazioni. La prima è che si tratta di cose la cui esattezza non interessano minimamente alla maggior parte degli spettatori televisivi in quanto soddisfatti delle loro conoscenze per loro esatte. La seconda è che molto probabilmente, oltre a risparmiare sulla scenografia e consulenza storica, i produttori e i registi perseguono l'obiettivo del successo. Pertanto lo spettacolo, per ragioni di "marketing", obbligatoriamente non deve discostarsi dai valori e dalle conoscenze che la media degli spettatori possiede. Tutto ciò che è diverso cozza con la credibilità del film e di conseguenza con il suo successo.

_________________
Seneca
Roberto Fanelli
Qui ad Atene noi facciamo così .... (Pericle)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Gio Ott 27, 2005 12:25 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Onorevolissimi.
Posso gettare un piccolo Macigno nello stagno?
Nella scena gladiatoria nel film S.Pietro ci sono gladiatori di ArsDimicandi Shocked
Qualcuno di voi potrebbe aver riconosciuto Leo (gladiatore e Triario di AD) nelle fasi salienti dei duelli gladiatori. Ed è un miracolo che non abbiate visto anche me... Ma le riprese di "Rome" mi costringevano nella medesima settimana a Cinecittà, e non potevo andare in Tunisia.
Ora... Rolling Eyes
Immagino le vostre facce (o le vostre dita sulla tastiera pe coloro di voi che non ho mai avuto il piacere di conoscere direttamente), dopo queste mie parole.
Il punto è il solito. Ci si prova, ma non sempre incontri il favore di tutti i reparti responsabili di un film (ne cito alcuni: Regista, SwordMaster, Sezione Costumi, sezione attrezzeria, Reparti Speciali... etc).
In "Rome" abbiamo avuto più fortuna grazie a Franco Salamon, che ha combattuto per avere le tecniche militari di AD nel film.
Ma... vedrete che assurdità nel medesimo film per la parte gladiatoria (ecco, mentre Leo veniva ammazzato in Tunisia per S. Pietro, io venivo ammazzato a Roma per "Rome").
Morale della favola?
Che noi comunque, ci siamo riusciti. In piccola parte, la grande cinematografia ha cominciato ad avere una minuscola componente derivata dall'archeologia sperimentale di AD.
Ma bisogna starci dentro, e non scoraggiarsi.
Bisogna lavorare, tentare, litigare, combattere, trovare il consenso politico (perchè neanche immaginate cosa sia una Produzione con tutti i reparti in competizione per salvarsi il deretano!!!)
Arriva il super esperto? E chi se ne frega! Glie ne frega al Salamon e all'Antonini che dopo una vita di "azione" e di battaglie, ci tengono davvero a vedere qualcosa di serio e non le solite mosse medioevalizzanti o peggio, da Wushu cinese applicato al Peplum greco-romano. Ma anche loro sono una goccia che combatte nell'oceano.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Gio Ott 27, 2005 11:12 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Very Happy
l'avevamo supposto.
Dovevo dirlo; rischiando di dembrare presuntuoso e stolidamente Wink ripetitivo.

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Claudio

Centurio Hastatus





Età: 47
Registrato: 06/06/05 19:44
Messaggi: 234
Claudio is offline 

Località: Parma
Interessi: Storia (Antica e Medioevale), disegno, palestra, football americano, rievocazione storica, fantasy e i giochi di ruolo, anche dal vivo, leggere
Impiego: Istruttore fitness, studente, fumettista(?)


MessaggioInviato: Gio Ott 27, 2005 1:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Credo che ci si sia da fare un discorso molto complesso.
La mia idea è che ai registi, produttori e via dicendo non interessi fare un'opera "filologicamente corretta", ma che piuttosto che piaccia al pubblico. E in questo caso sono totalmente d'accordo con Seneca.
Eppure non credo che il pubblico, quello generico, voglia determinate immagini o costumi. Al pubblico interessa che la scena che sta guardando sia spettacolare o avvincente. Prendiamo Oliver Stone e il suo film su Alessandro Magno, come esempio. I costumi, le scene e il resto hanno una fedeltà storica maggiore rispetto ad altri film del genere, la scena della battaglia Gaugamèla è bellissima (almeno per me) e non è nemmono troppo "scorretta". Eppure il pubblico si sarebbe divertito lo stesso se Oliver Stone avesse usato i "costumi" di "Troy". E questo perchè Oliver Stone è uno dei pochi registi che sa gestire una scena di battaglia! Idapse non fu combattuta in una foresta, come nel film, ma la gente si è divertita lo stesso. E lo stesso si può dire per film come "Il Gladiatore", "Le Crociate", "Breveheart", ecc. L'importante è lo spettacolo, se poi vi è anche la correttezza storica, questo va bene solo per gli appassionati. Per cui, perchè "incasinarsi" troppo e fare un lavoraccio come Oliver Stone?
Eppure Oliver Stone è l'esempio di quello che dico: si può fare un'opera spettacolare e avvincente e, contemporaneamente, corretta. Basta volerlo.
Ma questo implica, ricerche, studio, fatica e tempo. E ai registi, soprattutto dei film per la televisione, non interessa. Per motivi di tempo, di cultura personale, probabilmente di "attaccamento" al lavoro che si fa.
Per caso qualcuno ha visto un film per la televisione sul mondo di Roma o sul Medioevo minimamente decente dal punto di vista storico negli ultimi tempi (per non parlare della recitazione o della sceneggiatura)?
Troppi compromessi, troppe beghe, come ci ha testimoniato ArsDimicandi, troppo studio da fare.
Non credo che il pubblico storcerebbe il naso se vedesse degli imperiali gallici o dei coluus, delle hamate o delle squamate, dei pilum seri o degli scudi ovali o rettangolari, al posto dei legionari con l'armatura muscolare di cuoio e il mantello. Non credo che si schiferebbe se vedesse i colpi di punta, il cambio "ordale" o la corretta panoplia e i corretti abbinamenti dei gladiatori. Basta che sia avvincente.
Differente è il discorso per i protagonisti. In questo caso ci vuole un quid di diverso perchè il pubblico lo riconosca subito. Una sorta di divisa, come il vestito di Paperino o di Dylan Dog. Ecco l'elmo fantasy del protagonista e di un suo avversario ne "Il Gladiatore" o la maschera improbabile nel gladiatore "trace" del film su San Pietro. In questo caso bisogna uscire dagli schemi e andare sull'improbabile e sulla fantasia per "aiutare" il pubblico ad identificare immediatamente il protagonista. In "Braveheart" Mel Gibson/William Wallace non si cambia mai il vestito. E' improbabile, ma questo aiuta il pubblico a riconoscere, anche cromaticamente, il protagonista.
Poi ci sono degli altri "obblighi" per il pubblico, e su questo concordo pienamente con Seneca. E non solo nei film, ma anche in tutte le altre forme d'espressione. Un personaggio femminile protagonista nel fumetto? Deve essere bellissima, dal fisico improbabile e dalle caratteristiche psicologiche maschili. Altrimenti non prende. Per il resto vi rimando a una mia lettera in altro topic sulla gladiatura, perchè sono già abbastanza lungo.
Per i libri e i film ArsDimicandi ne sa sicuramente di più.
Credo che il problema non stia tanto nell'esattezza storica, visto che nemmeno i documentary su History Channell ci riescono, ma nel vedere se si è più dalla parte di Oliver Stone o Mel Gibson (registi di carattere che si sanno imporre) o della scuola di pensiero di Ridley Scott ("Il gladiatore" e "Le crociate") e del film tv "San Pietro".

Valete.

P.S.: a proposito. Ho mandato alcuni disegni su un progetto di fumetto che ho intenzione di fare, sceneggiato da mia sorella, sul topic della gladiatura. A costo di essere ripetitivo gradirei molto che mi faceste osservazioni, critiche e consigli per migliorarmi. Mi sarebbe molto d'aiuto.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Gio Ott 27, 2005 6:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mah onorevoli membri, che volete che vi dica...sono stata letteralmente spiazzata!! Exclamation

Se non me lo avesse detto Ars non avrei mai creduto che quelli che combattevano fossero quelli dell'Ars, invece... Shocked

Devo dire che ho guardato le scene con molta sufficienza e svogliatezza, ma ora che me lo dite...hihihi Laughing me le tornerò a guardare, visto che "per errore" sono state videoregistrate!!

Beh comunque Claudio e Ars, Vi devo in toto dare ragione, mi meraviglio di me che continuo a sperare di vedere qualcosa di più decente, ma tant'è io ormai sono per così dire "di bocca buona" e non faccio nè testo nè parte del pubblico medio. Wink

Non scoraggiamoci e speriamo nel futuro.

Valete

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Silla

Praefectus





Età: 36
Registrato: 12/03/05 19:25
Messaggi: 830
Silla is offline 

Località: Tergeste




MessaggioInviato: Gio Ott 27, 2005 10:57 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Avete!

Purtroppo, vi devo dare ragione... Mi sono sempre chiesto perchè la tv ed il cinema facciano certi film storici decisamente inguardabili dal punto di vista costumistico e contenutistico...

Poi, quando il "romanticismo" giovanile lasciò il posto al "realismo" adulto (ma non sono così vecchio... Very Happy ) ho capito che effettivamente alla maggior parte del pubblico non interessa la correttezza storica bensì solo la meraviglia e fantasticheria del racconto, come da voi detto.

Ora mi assale un dubbio: se i mezzi di informazione, che facilmente possono "plagiare" le menti del pubblico, si sforzassero a fare spettacoli, film, documentari storici decenti ecco che la gente diverebbe più esigente perchè incuriosita dalla novità e capirebbe la giustezza del racconto espresso, o no? Forse questo è romanticismo... e ingenuità da parte mia...
E non dico dei costumi particolari (tipo militari o gladiatori, p. es.), a cui ci si appassionerà (forse...) in seguito una volta immersi nella Storia, ma della giustezza della Storia.
Esempio: qualche anno fa diedero per la tv una fiction su Cesare... Ricordate?? Beh, è scandaloso non tanto la ricostruzione dei costumi, ma è osceno come abbiano stravolto e corrotto la STORIA... Quando l'ho visto, sono rimasto sconvolto e deluso da tutto... Mai fidarsi della tv (almeno senza il De Bello Gallico in mano Wink )

Secondo me, c'è la volontà precisa di stravolgere la Storia... Non ci vuole un genio per accorgersi che il triumvirato di Cesare, Pompeo e Crasso era formato da 3 persone e non da 2 come mostrarono nel film tv (avevano tralasciato "solo" Crasso...)... Errori troppo evidenti... E' un chiaro messaggio: vista l'"elevata" cultura dello spettatore (lo dico con amarezza...) inventiamoci la Storia che più ci fa comodo... Molto triste!! Crying or Very sad (in alcuni casi...vedi Cesare, appunto, non voglio generalizzare)

Ultima considerazione.... Non so se avete notato (almeno per i film Alexander ed Il Gladiatore) ma le battaglie campali sono streminzite con visuale un po' scarsa(per me Gaugamela potevano farla meglio... e tralasciare Isso?? Mah Shocked ) mentre, avete presente, se l'avete visto Very Happy , la prima scena di battaglia nel primo film del Signore degli Anelli durante il racconto dell'antefatto? Quella è una signora battaglia! Migliaia di uomini con panoramica generale stupenda (da quadro settecentesco) e particolari da paura (dal punto di vista militare...) E la scena dall'alto della massa di cavalleria che accorre ad aiutare la città assediata nel terzo film? Fantastica!
Visto che il computer ce l'hanno anche per i film storici, perchè fare battaglie piccole, riduttive o mal congeniate e realizzate?? Perchè le battaglie sono fatte veramente bene solo per i fantasy??
Perchè questo pressapochismo nella Storia?!

Scusate la lunghezza... non mi esilierete vero?? Wink

_________________
Silla/Luca Ventura

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"O straniero, riferisci agli Spartani che qui
noi giacciamo, obbedienti ai loro ordini"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Claudio

Centurio Hastatus





Età: 47
Registrato: 06/06/05 19:44
Messaggi: 234
Claudio is offline 

Località: Parma
Interessi: Storia (Antica e Medioevale), disegno, palestra, football americano, rievocazione storica, fantasy e i giochi di ruolo, anche dal vivo, leggere
Impiego: Istruttore fitness, studente, fumettista(?)


MessaggioInviato: Ven Ott 28, 2005 7:18 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Giusto per rimanere in tema, l'altra sera si discuteva con amici su vari argomenti in tema fumettistico e cinematografico.
Alla domanda su come mi sarei mosso se avessi dovuto fare un fumetto sui Samurai e il Medioevo giapponese, ho risposto che avrei impiegato almeno un anno o due per documentarmi bene sul periodo giusto, non appena individuatolo, sugli usi, armi, armature, modi di combattere, e via dicendo.
La controrisposta è stata:" Fai bene, ma chi te lo fa fare tutto questo lavoro? Tanto la gente non sa la differenza, e poi bisogna vedere se ti danno il tempo di farlo!"
Immagino che siano tanti i motivi per cui non si riesce a fare un'opera storicamente accettabile e che faccia pure divertire.
E non dimenticherei neppure una strana sorta di "correttezza politica" che tende a distorcere pesantemente la Storia. Basta vedere gli ultimi film tv storici.
Per il discorso delle battaglie, credo che sia un problema di capacità del regista. A me è piaciuta la battaglia di Gaugamela, (soprattutto nella versione estesa in DVD) però il montaggio e il modo di vedere erano uguali alle partite di football in "Ogni maledetta domenica". E' il marchio di fabbrica di Oliver Stone.
D'altronde, una delle scene di battaglia che più mi hanno coinvolto è nell'Enrico V di Kenneth Brannagh. Pochi mezzi, costumi non sempre storicamente se non quelli portati personalmente da qualche comparsa-re-enactor, nessuna scena larga, eppure mi vengono in brividi ogni volta che la vedo. Capacità di un ottimo regista.
Però è vero: tutte le battaglie de "Il Signore degli anelli" sono fantastiche! Specialmente la carica di Rhoan!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
evo

Tiro






Registrato: 22/01/10 23:45
Messaggi: 31
evo is offline 






MessaggioInviato: Mer Mag 18, 2011 6:56 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Riguardando il film Il Gladiatore mi chiedevo, data la natura servile del loro status, venivano rinchiusi in gabbie come carcerati, come emerge dal film, oppure erano liberi di fare cio' che volessero? Ringrazio anticipatamente chi vorra' rispondere al mio quesito. Question Question Question Question Question Question Question Question
_________________
Gennaro Fratino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gladiatori nel Cinema & TV Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008