Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Gladiatori donne
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gladiatori: ricerca, storia e sperimentazione
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Flaviusardorum

Ospite















MessaggioInviato: Gio Giu 05, 2008 11:15 pm    Oggetto:  Gladiatori donne
Descrizione:
Rispondi citando

In merito al rilievo in marmo presente nella città turca di Alicarnasso, che rappresenta due gladiatori donne ( Achillea e Amazone ), avrei desiderio sapere, dai più esperti, come erano vestite e che tipo di armi e armature indossavano durante i combattimenti. Ho un gruppo di rievocazione storica romana, mi piacerebbe creare le figure delle due gladiatrici nell'ambito della rievocazione storica.
Valete
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Gio Giu 05, 2008 11:15 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Ven Giu 06, 2008 8:04 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Le uniche gladiatrici di cui si conosca una raffigurazione, sono appunto quelle sulla stele di Alicarnasso.
Esse sono armate come Provocatrices (da Provocator), cioè scudi rettangolari piccoli, pettorale, parastinco, pugio e manica sul braccio destro. Alle gladiatrici di AD abbiamo fatto indossare anche una tunica (per ovvi motivi)

Se vuoi creare le Gladiatrici, esse dovranno essere Provocatrix perchè è l'unico dato sicuro su questa speciale categoria.
Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Ven Giu 06, 2008 10:57 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come sempre Tullia è bene informata. Smile
_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Flaviusardorum

Ospite















MessaggioInviato: Ven Giu 06, 2008 5:05 pm    Oggetto:  Gladiatori femmine
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie Tullia per le preziose informazioni.
Non sapevo che voi di Ars Dimicandi avevate anche i gladiatori femmine, sulla interpretazione della stele di Alicarnasso.
Ti chiedo, per cortesia, se mi puoi mandare qualche immagine su di loro, oppure mi fai sapere dove devo, eventualmente, cercare nel vostro sito.
Un grazie anticipato.
Valete
Torna in cima
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Ven Giu 06, 2008 6:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Si AD ha gladiatori femminili, anche se è un pò di tempo che non scendono nell'arena. Wink

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Pentesilea

Centurio Princeps





Età: 33
Registrato: 21/05/07 21:40
Messaggi: 381
Pentesilea is offline 

Località: Barcino [Taraconensis]
Interessi: roma e i sui romani xD
Impiego: studentesa, guida turistica, archeologa
Sito web: http://www.fotolog.com...

MessaggioInviato: Lun Giu 09, 2008 11:50 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

abbiamo fatto indossare anche una tunica (per ovvi motivi)

vuoi dire che facevano lotta nude le donne? o nn si sa nulla su questo aspetto?
e, si parla di loro in alcun testo antico?

grasssie

_________________
Pentesilea / Rocio Manuela Cuadra

Alea Iacta Est
Veritas Odium Parit
Verba Movent Exempla Trahunt
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Lun Giu 09, 2008 1:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Credo che dal rilievo di Alicarnasso non si capisca bene se indossavano una tunica oppure nulla (il rilievo è un pò rovinato)
Sul vestiario indossato dalle gladiatrici e su eventuali foti scritte, attendiamo che ci illumini Dr Domus.
Io non se so moltissimo.

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
valen

Miles





Età: 33
Registrato: 29/07/06 20:43
Messaggi: 75
valen is offline 

Località: carvico bg




MessaggioInviato: Mar Giu 10, 2008 11:30 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il rilievo di Alicarnasso rappresenta, come già detto, Achilleia e Amazon.
Credo che per le caratteristiche fisiche femminili la categoria delle provocatrices fosse l'unica in cui si potessero cimentare, forse perchè è un tipo di combattimento che richiede "meno" (anche se è una blasfemia comunque) sforzo fisico, nel senso che essendo un combattimento a distanza medio corta si concentra sui colpi, e non prevede inseguimenti e scarti veloci come un murmillo-thraex o un retiaruis-secutor. Un confronto di tale genere avrebbe penso sfiancato il corpo femminile, geneticamente più "deboluccio" di quello maschile, mentre la distanza medio corta, abbinata ai colpi veloci, e ai doppiaggi di scudo e lama, insieme all'impostazione aggressiva del provocator, penso fossero il modo migliore di conciliare un fisico femminile al combattimento gladiaorio.
Resta il fatto che un addestramento completo richiede davvero tanto tanto tempo, e soprattutto per le donne si tratta di superare una paura che forse gli uomini hanno meno, cioè quella di prendere dei colpi, con conseguenti lividi, graffi, cicatrici.
Però è un'esperienza stupenda, perchè con il passare del tempo il corpo si abitua a reagire con un'agilità completamente nuova, la velocità di reazione, in tutto quello che si fa, aumenta moltissimo, e anche lòa concentrazione, ne risente in positivo.
Per il vestiario...ehem...aspettiamo Dr. Domus che è meglio...e così mi sgriderà se avrò detto stupidaggini....
per ora...hola a todos!!!
besooooooooosss
Valen

_________________
Valen / Valentina Zonca
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Claudio

Centurio Hastatus





Età: 47
Registrato: 06/06/05 19:44
Messaggi: 234
Claudio is offline 

Località: Parma
Interessi: Storia (Antica e Medioevale), disegno, palestra, football americano, rievocazione storica, fantasy e i giochi di ruolo, anche dal vivo, leggere
Impiego: Istruttore fitness, studente, fumettista(?)


MessaggioInviato: Mar Giu 10, 2008 2:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Aggiungo alcune mie considerazioni.
Il fenomeno delle donne gladiatrici, per quanto comprovato, è alquanto povero di fonti e testimonianze, in confronto al mondo dei gladiatori.
Vi è una sola fonte iconografica, il famoso rilievo di Alicarnasso, e per le testimonianze scritte bisogna rifarsi a disposizioni di legge, alle Satire di Giovenale e ad altre, brevi, testimonianze.
Credo che si debba fare ricorso molto alla supposizione. Forse troppo.

Per quanto riguarda le categorie di combattimento ho qualche dubbio che fossero solo delle provocatrici. Per quanto limitato nel tempo (da Nerone o poco prima fino a Settimio Severo per quanto riguarda le donne di alto rango) il numero delle donne gladiatrici non deve esser stato infimo, diciamo di media entità (numericamente parlando). Considerando il numero di arene nell'impero mi sembra improbabile che ci si limitasse solo a questa categoria. Anche il discorso fisico non mi convince totalmente: dopotutto con un adeguato allenamento, fisico e mentale, una donna può compiere qualsiasi gesto tecnico che fa anche un uomo. Lo sport femminile moderno nè è una prova. L'educazione delle spartane che si allenavano in discipline sportive legate alla guerra (giavellotto e corsa) un'altra. Ovviamente la forza e il risultato non saranno pari a quelli degli uomini in quanto, come fatto notare, superiori fisicamente in questo campo, e questo è un motivo per cui le competizioni, sportive o gladiatorie, sono separate. Una reziaria contro una secutor (o secutrix?), perchè no? Le differenze di fisico, brevilineo o longilineo, più forte o più resistente, sono sempre esistiti anche tra le donne e mi sembra riduttivo rinchiuderle solo in una categoria.
Come fatto giustamente notare da Tullia vi è una sola fonte iconografica ma la pulce nell'orecchio la potrebbe mettere la famosa satira di Giovenale (6 246-264) dove si fa accenno alle armi usate dalle gladiatrici e si parla anche di lance, elmi piumati e protezioni (credo imbottiture) che fanno sembrare le gambe come dei tronchi d'albero. Una piccola testimonianza che farebbe pensare che non fossero solo provocatrici.

Capitolo vestiario: cadiamo in una ambito molto delicato.
Penso che si possa fare una prima distinzione: nelle testimonianze scritte si parla dei vari divieti o dello scandalo di donne di alta condizione che si esibivano nell'arena. Escludendole dal novero dei morituri credo che si esibissero con addosso la tunica. Oppure era proprio perchè andavano a torso scoperto (o sommariamente coperto da uno strophium) che ne derivava lo scorno? Io propenderei per la prima possibilità.
Eppure non si accenna a quelle donne, non di condizione elevata, che potevano esser entrate nella gladiatura come moriture (lo si può dedurre a contrariis da alcune testimonianze o leggi). Queste potevano esibirsi in "topless", dovendo, come tutti i morituri, mostrare il petto nudo ai colpi? Perchè no? Potevano indossare una fascia per il seno? Anche qui perchè no?
Vi è una testimonianza da parte di Petronio di una certa Maevia che combatteva nell'arena a seno nudo. Ma stiamo parlando di una venatrix e non saprei dire se si parla di "fiction" o realtà.
Obbligatorio, ovviamente, il subligaculum.

Anch'io aspetto un parere più autorevole.....

Valete

_________________
Titus Claudius Cincinnatus/ Claudio Casti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2008 1:59 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Siamo nel campo delle pure ipotesi.
Achilleia e Amazon, nel rilievo di Alicarnasso, indossano un perizoma (o hypozoma) del tutto identico a quello maggiormente documentato sui gladiatori (e sugli uomini di AD), ossia un gonnellino attorno ai glutei, con triangolo rovescio davanti ai genitali.
Il reperto non è chiaro per quanto alla parte del tronco, in buona parte 'oscurato' dagli scudi e dalla non perfetta conservazione del rilievo. Sono in ogni modo provocatrices, e ciò comporta che davanti al petto esse dovessero avere un'ampia spongia pectori, quasi una corazzina, che avrebbe indubbiamento nascosto le mammelle. Dietro la schiena sarebbe nuda, ad eccezione di una 'X' dovuta all'allacciatura della medesima spongia.
Da un punto di vista "sperimentale" concordo con Claudio. Le donne avrebbero potuto interpretare anche altri numeri gladiatorii. Ma di ciò non ve n'è traccia. La notevolissima epigrafia gladiatoria (quella che elenca gli abbinamenti tra classi e relativi nomi) non ci presenta alcuna gladiatrice. Così nemmeno la ancora più ricca iconografia, composta da affreschi, mosaici, bronzetti, rilievi, ceramiche (lucerne), manici di coltello ed altri suppellettili, tutti dagli attributi 'maschili'.
Credo sempre più seriamente che la presenza di donne in un ambito munerario fosse una vera e propria rarità, che paradossalmente trovò più spazio nella letteratura (soprattutto se a sfondo satirico) proprio in quanto eccezione.
Con ciò non si può ignorare il fatto che moltissime donne frequentassero i ludi, ossia le scuole di addestramento - così come d'altronde moltissimi cittadini, tra giovani e meno giovani, nobili e meno nobili - e che nei medesimi si allenassero.
Pensate che tra le principali scuole gladiatorie di Roma all'epoca di Domiziano (tra le quali il Ludus Dacicus e quello Gallicus), il solo Ludus Magnus poteva ospitare fino a 1.000 gladiatori. Immaginate che "babele" di aficionados e di emulatori. E immaginate che "invito a nozze" per i satirici o per i puristi dell'epoca Cool

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Flaviusardorum

Ospite















MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2008 11:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Egregio DR DOMUS potresti mandarmi una descrizione più dettagliata, o meglio un'immagine della spongia pectori delle gladiatrici? Poi vorrei, se possibile, sapere che tipo di elmo usavano?
Un grazie anticipato.
Torna in cima
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2008 11:59 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Le immagini delle spongiae da noi prodotte le puoi vedere nelle gallerie fotografiche del Magazine di AD, oppure nella decina di reperti iconografici circa inerenti i provocatores (qui però devi fare tu un po' di ricerca, poichè io non ho i diritti per pubblicarli).
Il tipo di elmo varia da perioro a periodo, anche se la struttura fondamentale è quella dell'Attico/Weisenau/Imperiale, ossia un perfetto globulare senza tese e creste, ad eccezione di un piccolo distanziatore sulla fronte (vedi cassides militari romani), abbinati ad una celata integrale, anch'essa seguente diversi modelli nel tempo.
Vedere a proprosito sempre gallerie fotografiche di AD o reperti sopra citati Wink

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Flaviusardorum

Ospite















MessaggioInviato: Lun Giu 16, 2008 10:41 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

No riesco ad aprire magazine AD.
Torna in cima
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mar Giu 17, 2008 7:03 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

?? Question mi sembra molto strano. Non riesci ad entrare in
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flaviusardorum

Ospite















MessaggioInviato: Mar Giu 17, 2008 11:08 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Si, si l'ho aperto, ma con tutta la mia buona volontà non trovo le immagini sulle spongie pectoris, adottate dalle donne gladiatrici.
Vale
Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gladiatori: ricerca, storia e sperimentazione Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008