Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Evola: la gladiatura come ascesi
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Progetto Pietas
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
fabius

Ospite















MessaggioInviato: Ven Ago 04, 2006 10:22 pm    Oggetto:  Evola: la gladiatura come ascesi
Descrizione:
Rispondi citando

Non sarà mai riconosciuto sufficiente merito ai ricercatori di AD per aver ricondotto la gladiatura al suo autentico significato religioso.
Quest'attività di ricerca e sperimentazione di fatto colma uno iato di settantanni dal momento che l'ultimo pensatore che ha sottolineato il carattere religioso e ascetico della gladiatura fu Junius Evola nel capitolo sui ludi di "Rivolta contro il mondo moderno" laddove questo carattere religioso e sacrificale è sostenuto da un impressionante apparato filologico ,simbolico e comparativo (come i paragoni con i ludi dell'antichità vedica), persi i corretti riferimenti storici la gladiatura diventa quelfenomeno di cui vergognarsi di cui parla un Carcopino.
sono certo che il progetto pietas saprà implementare anche la ricerca su quest'aspetto fondamentale ma ancora poco noto dei ludi gladiatori.
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Ven Ago 04, 2006 10:22 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Ven Ago 04, 2006 10:44 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

fabius,
continua pure a trattare questo aspetto pressochè sconosciuto della gladiatura: è un argomento meritevole di approfondimenti!

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
fabius

Ospite















MessaggioInviato: Sab Ago 05, 2006 2:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave Plinius!
Vorrei ricordare che il rito, presso i romani,non era fine a se stesso ma aveva lo scopo di influenzare direttamente il mondo fisico: i ludi gladiatori costituivano una tipologia di rito cui ricorrere in una situazione di pericolo per la patria (e ricordo che i riti presentavano aspetti non del tutto intelleggibili o condivisibili per la sensibilità contemporanea, si vedano i sacrifici animali o i sacrifici umani, diffusi fino al tempo delle guerre puniche).
L'altro aspetto della religione romana connesso alla gladiatura era la possibilità per l'uomo di ascendere alla condizione divina o semidivina di divus, se connessi alle esequie funebri quindi i ludi furono non un generico omaggio al defunto ma unmezzo per favorire l'apoteosi di personalità eccezionali.
Lo ripeto: astraiamo dall'elemento religioso e la gladiatura letta dai contemporanei diventa il wrestling ante litteram ad immorale sollazzo di imperatori corrotti e plebaglia di mille rappresentazioni conematografiche o letterarie.
Torna in cima
Genius Cucullatus

Flamen






Registrato: 06/03/06 13:18
Messaggi: 94
Genius Cucullatus is offline 

Località: Val di Sambro (BO)
Interessi: I Nodi dell'Incrocio delle Serpi
Impiego: In Vmbra Pvgnabimvs


MessaggioInviato: Sab Ago 05, 2006 5:53 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il Progetto Pietas non tratta espressamente della Gladiatura perchè si tratta di un aspetto Misterico molto particolare.

Ma è opportuno fare delle distinzioni specifiche, anche a riguardo di quanto il grande Barone Giulio Cesare (detto Julius) Evola ha scritto.

Innanzitutto il grande merito di Evola è stato di aver intuito nell'ambito dei Ludi e dei Munera, l'aspetto ermetico e palingenetico proprio delle culture Eroiche quale anche la Romana.

Però ha sottaciuto un aspetto che nelle chiavi di lettura postume tipiche del suo periodo 'tardo' aveva visto come tipiche di una spiritualità 'infera' che mal si accordavano con il compromesso ideologico che stava creando per dare un immagine organica della Tradizione, forzata su un modello 'cavalleresco' spesso prono a certe visioni 'ariosoficheggianti'.

In pratica Evola arriva ad etichettare ( ma ricordiamoci il periodo e anche la scarsità di conoscenze profonde sull'antichità che in realtà sono molto recenti) tutto ciò che è Etrusco o attinente con l'Aldilà come 'spiritualità lunare', cioè di 'serie b' in rapporto a ciò che lui definisce Spiritualità Olimpica, o 'ario-solare'.

Attenzione perchè questo tema ricorre costantemente in varie opere del Barone ( del quale sono senz'altro debitore di buona parte della mia prima formazione 'ermetica'..)

In realtà, il Duello Sacro tra liberi, o tra eserciti di guerrieri secondo lo Ius Gentium, DVELLVM/BELLVM si riferisce agli archetipi Divini MARTE(Quirinus, Gradivus, Caecus et Victor) e BELLONA ( Bellona si chiamava anche Dvellona) e riguarda nello stesso modo il 'Conflitto Sociale', perchè anticamente il Duello ( anche presso i Latini) era sostitutivo della Guerra, e quindi riguardava la sfera 'pubblica' quale Scatenatore di Caos da cui si poteva ergere un nuovo 'Ordine', un 'Cosmos', quindi era un simbolo della Cosmogonia.

Nel caso della Gladiatura, siamo di fronte ad un aspetto differente, utilizza certo 'Forze Marziali', ma in riferimento ad una dimensione 'soteriologica' indirizzata alla Plebe, non all'aristocrazia guerriera, o ai 'Milites' che erano Populus in Armis, e quindi 'attore' oltre che 'recettore' dell'Atto Sacro.

La Gladiatura è da iscriversi ai Misteri Inferi e Bacchici, al Mito di Dioniso, dove il Gladiatore funge da Hostia Pubblica, come il Capro Dionisiaco che 'effonde' una Forza trasmutatrice a beneficio dell'Eroe caduto (nel caso degli antichi Munera) o a beneficio della plebe, Pro Salute Populi..

Qualcuno noterà alcune similitudini con altre forme religiose che successivamente si sono affermate in altre forme, ma sostanzialmente è ravvisabile chiaramente l'impronta Orfica e Dionisiaca.

La Plebe è 'recettore' dell'Energia, dell'Atto sacrificale, non anche 'attrice' come nel caso dell'Exercitus. Nondimeno necessaria per 'proiettare' su una 'lastra fotografica' le energie del Rito.

L'atto eroico è demandato appositamente a figure che verrebbero definite superficialmente 'derelitte' ma alle quali veniva offerta la possibilità di massima 'redenzione', l'unica possibile nello stato di non-liberi.

C'e' chi sicuramente potrebbe esprimere meglio questi concetti, non solo a livello 'intellettuale', ma essendo argomenti 'sensibili' da un punto di vista 'ermetico', non è possibile tentare di approfondirli su internet.

Valete Bene!

_________________
"HOMO HOMINI LVPVS"
"SI VIS PACEM PARABELLVM"

)+Genius Cucullatus+(
Tribunus Magister
II Cohors Praetoria Arcana
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Sab Ago 19, 2006 12:48 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Carcopinò? Un genio per il suo periodo, a parte la sua delirante visione DeCuberteiniana dei classici Cool
Modello esemplare di amante di una civiltà superiore che tanto assomiglia all'odierno amante della Natura, che tuttavia si ferma laddove essa produca tzunami, epidemie, terremoti, eruzioni e semplici genocidi di supremazia-conservazione di specie (parlo naturalmente di delfini, leoni, scimpanzè ed altri mammiferi intelligenti e sociali, quali ad esempio i gladiatori Shocked ).
CarcopinewAge a parte... vi è l'altro aspetto. Evola!
Non ho letto un solo suo libro... Ammetto anche che - ancora più incredibilmente - non ho mai letto "il signor degli Anelli".
E questo, è forse ancora più grave.
Tuttavia come considerererebbero i Romani antichi 'Evola' l'intellettuale?
Come Catone il Censore? Un contributo esclusivamente artificioso e poco pratico dell'Imperium Romanum?
Mai io non conosco Evola, conosco solo alcuni Italici altrettanto contemporanei. Pochi di loro hanno fatto letture importanti, e in ciò sono simili alle Gentes romane. Pochi di loro sono animati da ideali filosofico-politici... e in ciò sono molto simili alle Gentes romano-italiche.
Essi vivono di Marte e basta. Come molte Gentes Italicae in passato.

Ma forse, qualcuno mi convincerà che la lettura di qualche dotto illuminato sia migliore della sperimentazione di una Coorte in azione. In questo caso mi piacerebbe 'sperimentare' qualcosa di diverso da ciò che facevano i Romani... giusto per curiosità:

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Genius Cucullatus

Flamen






Registrato: 06/03/06 13:18
Messaggi: 94
Genius Cucullatus is offline 

Località: Val di Sambro (BO)
Interessi: I Nodi dell'Incrocio delle Serpi
Impiego: In Vmbra Pvgnabimvs


MessaggioInviato: Sab Ago 19, 2006 9:57 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

arsdimicandi ha scritto:

Ma forse, qualcuno mi convincerà che la lettura di qualche dotto illuminato sia migliore della sperimentazione di una Coorte in azione. In questo caso mi piacerebbe 'sperimentare' qualcosa di diverso da ciò che facevano i Romani... giusto per curiosità:


Leggere non fa male.. il problema è il rigonfiare di nozioni il cerebro e costruire voli pindarici attraverso delle 'lenti precostituite' che in realtà non si sono intaccati. Per questo l'Esperienza vincerà sempre la mera 'erudizione'.

Chi ha ben scritto è chi ha anche ben operato, sia nelle Azioni che nelle Operazioni Interiori.

Evola non è solo un intellettuale, esiste un Evola 'politico' , un Evola 'filosofico', un Evola 'Ermetico', un Evola 'Tantrico', un Evola addirittura 'magista'.. è un tizio che sotto diversi aspetti, anche filosofici, ti piacerebbe secondo me.. ( vedasi la Teoria dell'Individuo Assoluto Razz )

Tuttavia secondo me sulla Gladiatura ha intuito qualcosa, ma non ha centrato la questione, secondo per motivi che ho alluso nel precedente messaggio.

Valete Bene!

_________________
"HOMO HOMINI LVPVS"
"SI VIS PACEM PARABELLVM"

)+Genius Cucullatus+(
Tribunus Magister
II Cohors Praetoria Arcana
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Ultor

Ospite















MessaggioInviato: Ven Nov 10, 2006 12:56 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Genius.... hai una bibliografia da consigliarmi riguardo all'argomento Ordalia (inteso nel mondo antico)??
Sai, Orazi e Curiazi, l'ordalia nel mondo germanico, la gladiatura...
dovrei saperne di più, potrebbe essere un ottimo argomento di tesi..
Torna in cima
Lalama

Ospite















MessaggioInviato: Gio Nov 16, 2006 11:56 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Un consiglio x genius..utilizzare un linguaggio meno "ermetico" non aiuterebbe la vostra attività divulgativa..non tutti ,io compreso, sono in grado di comprendere certe espressioni..in fin dei conti nel mondo antico non c'era nulla di più accessibile e democratico della religio...tutti potevano praticara,tutti potevano capirla..
Torna in cima
Genius Cucullatus

Flamen






Registrato: 06/03/06 13:18
Messaggi: 94
Genius Cucullatus is offline 

Località: Val di Sambro (BO)
Interessi: I Nodi dell'Incrocio delle Serpi
Impiego: In Vmbra Pvgnabimvs


MessaggioInviato: Gio Nov 16, 2006 1:52 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Lalama ha scritto:
Un consiglio x genius..utilizzare un linguaggio meno "ermetico" non aiuterebbe la vostra attività divulgativa..non tutti ,io compreso, sono in grado di comprendere certe espressioni..in fin dei conti nel mondo antico non c'era nulla di più accessibile e democratico della religio...tutti potevano praticara,tutti potevano capirla..


Se si parla di Religio, nel senso di Culto essoterico, per tutti, senz'altro.
Ma se parliamo di Misteri o di conoscenze Sacerdotali di un certo tipo, il tutto era tutt'altro che 'democratico' e 'accessibile'. Infatti ne sappiamo pochissimo dalle fonti, e non si tratta di questioni su cui si possa parlare 'inventando' o 'discettando', non facciamo new-age, e tantomeno possiamo fare speculazioni
su cose che sono solo 'velate'.

Comunque grazie per il consiglio, cercheremo di evitare escursus 'criptici'.. Wink

_________________
"HOMO HOMINI LVPVS"
"SI VIS PACEM PARABELLVM"

)+Genius Cucullatus+(
Tribunus Magister
II Cohors Praetoria Arcana
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Lalama

Ospite















MessaggioInviato: Gio Nov 16, 2006 3:45 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

X genius..ho visto solo ora..abbiamo qualcosa in comune...la firma!...che tu sappia sai se esisteva uno specifico tipo di culto o rituali dedicati a vulcano?
Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Progetto Pietas Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008