Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Crista transversa dei Centurioni
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento da parata
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
_Indra_

Miles





Età: 45
Registrato: 24/12/07 19:37
Messaggi: 72
_Indra_ is offline 

Località: san salvatore dei fieschi/ genova

Impiego: Operaio
Sito web: http://armatadiindra.s...

MessaggioInviato: Mar Dic 25, 2007 6:43 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Flavius Stilicho ha scritto:
Addirittura la cresta smontabile? Affascinante... Very Happy


Io ho un elmo gallico imperiale con cresta da parata smontabile!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Adv



MessaggioInviato: Mar Dic 25, 2007 6:43 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
GLADIVS

Consul





Età: 32
Registrato: 08/06/07 20:06
Messaggi: 1175
GLADIVS is offline 

Località: Campvs Sanvs (Neapolis)
Interessi: Storia, tattica e strategia militare, lettura, armi, arti marziali, lingue, mitologia
Impiego: discente-idroforo
Sito web: http://natosbagliato.s...

MessaggioInviato: Mar Dic 25, 2007 8:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

è una riproduzione vero?
_________________
"Dulce et decorum est pro patria mori"
"Fortes fortuna adiuvat"
"Ζεύς σωτήρ καί Νίκη"

Gladivs - Francesco Saverio Quatrano
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
_Indra_

Miles





Età: 45
Registrato: 24/12/07 19:37
Messaggi: 72
_Indra_ is offline 

Località: san salvatore dei fieschi/ genova

Impiego: Operaio
Sito web: http://armatadiindra.s...

MessaggioInviato: Mar Dic 25, 2007 8:35 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

GLADIVS ha scritto:
è una riproduzione vero?

Si e una riproduzione!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Flaviusardorum

Ospite















MessaggioInviato: Dom Giu 22, 2008 2:53 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mia modesta opinione.
Come ho già evidenziato a suo tempo, io appartengo a un gruppo di rievocazione storica romana imperiale, il mio ruolo è quello di un centurione. La crista durante tutte le mie "azioni di combattimento", non mi è stata mai di impedimento, perchè d'altronde l'ingombro è relativo. Naturalmente le nostre battaglie di oggi non sono minimamente da paragonare a quelle di una volta. Ma questo mi basta per azzardare l'ipotesi che il centurione in battaglia la usasse spesso, e vero che poteva essere individuata più facilmente dal nemico, ma è anche vero che aveva un effetto psicologico eccezzionale che andava a suo vantaggio. Insomma conoscedone la fama e poi vederselo davanti, con quell'aspetto maestoso e "feroce", credo che molti nemici cercassero di evitarne il contatto.
Torna in cima
GLADIVS

Consul





Età: 32
Registrato: 08/06/07 20:06
Messaggi: 1175
GLADIVS is offline 

Località: Campvs Sanvs (Neapolis)
Interessi: Storia, tattica e strategia militare, lettura, armi, arti marziali, lingue, mitologia
Impiego: discente-idroforo
Sito web: http://natosbagliato.s...

MessaggioInviato: Dom Giu 22, 2008 4:15 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma infatti lo stesso Vegezio dice che essa era utilizzata in combattimento per dare maggiore visibilità...tuttavia parliamo del periodo finale dell'Impero, testimonianze del genere precedenti non ve ne sono a quanto sappia...
_________________
"Dulce et decorum est pro patria mori"
"Fortes fortuna adiuvat"
"Ζεύς σωτήρ καί Νίκη"

Gladivs - Francesco Saverio Quatrano
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Lun Giu 23, 2008 7:33 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Continuo a pensare che fosse un'impendimento al combattimento, quindi secondo me non veniva usata in battaglia.
Penso infatti che, contrariamente a quanto affermato Sardorum, i nemici cercassero proprio il centurione, per ucciderlo e mettere in difficoltà le centurie.

Ricordiamoci di cosa dice Cesare nel DBG, quando ricorda che nello scontro con i Belgi i romani se la videro brutta in una parte del fronte nella quale erano caduti moltissimi centurioni e le centurie stavano pericolosamente vacillando davanti al nemico. I pochi centurioni rimasti furono richiamati uno ad uno per nome dallo stesso Cesare, che si era portato in prima linea armato di scudo per evitare lo sbandamento. Very Happy

Valete

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Orca

Miles





Età: 31
Registrato: 02/02/07 22:35
Messaggi: 60
Orca is offline 

Località: cagliari
Interessi: storia
Impiego: studente


MessaggioInviato: Ven Set 19, 2008 11:39 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Secondo me la crista era un impaccio al combattimento e alla propria persona: giacchè, non aveva bisogno di quella per farsi identificare dagli uomini quando si era in formazione poichè sapevano benissimo la sua posizione,e poi anche per il fatto che secondo me durante il combattimento poter vedere il proprio centurio non è indispensabile, dato che l'importante è che il resto della centuria posso udire i comandi, da lui trasmessi, del Cornicem e del Signifer.Inoltre la crista potrebbe creare gravi problemi, poichè quando si va a recidere i tendini della gamba avanzata dell avversario e contemporanemaente si porta lo scutum sopra la testa, la stuttura portante della cresta potrebbe essere di impedimento facendo tornare di scatto la testa all indietro e mettendo a rischio mortale il centurio senza parlare della perdita d equilibrio(specialmente dopo i primi momenti di combattimento e dopo che si ha accumulato una certa stanchezza).Inoltre se si usa una crista piumata cosa ne rimarrebbe dopo un combattimento?
_________________
Quinto Valerio Orca Emanuele Fadda-Centurio COHORS II SARDORUM- MEMORIAE MILITES
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Sab Set 20, 2008 9:56 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bravo Orca Very Happy E' proprio in azioni del tipo da te descritte che intendevo dire la crista fosse di impaccio e non adatta ad essere portata in battaglia.

Le piume dei milites sull'elmo di etù repubblicana non rappresentavano un'ostacolo alle azioni in battaglia perchè quando si sollevava lo scudo per colpire da sotto di esso, le piume di piegavano senza probemi. Ma la crista del centurio ha un'armatura rigida e questa invece può opporre un serio ostacolo al combattimento. Inoltre, come dice bene Orca, il peso dell'elmo è differente e quando la stanchezza si fa sentire, potrebbe generare problemi di equilibrio in movimenti bruschi (come quelli che si hanno in battaglia)
Il centurio era il bersaglio primario delle armi nemiche, come tutti gli ufficiali nella storia della guerra, quindi in battaglia doveva essere il meno identificabile possibile.

Ricordiamo inoltre che la crista era un segno distintivo come i dona, e i dona non erano portati in battaglia, come comunemente viene mostrato... (erano conservati con cura per essere sfoggiati solo in determinate occasioni).

Quindi secondo me la crista era utilizzata dal centurio in altri ambiti (nei castra o in parata) perchè fosse immediatamente distinguibile da tutti, ma in battaglia no. Smile

Valete

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Set 24, 2008 9:50 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

Il centurio era il bersaglio primario delle armi nemiche, come tutti gli ufficiali nella storia della guerra, quindi in battaglia doveva essere il meno identificabile possibile.


Vallo a dire agli ufficiali Italiani della I Guerra Mondiale Mr. Green

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Gio Set 25, 2008 8:54 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Gli ufficiali inglesi avevano fatto, di quegli ufficiali italiani, un'icona di dileggio e di sberleffi.
Altra volta ne ho parlato e non mi dilungo, ma dicevano che gli Italiani erano tutto fumo e niente arrosto. Ahimè.

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
GLADIVS

Consul





Età: 32
Registrato: 08/06/07 20:06
Messaggi: 1175
GLADIVS is offline 

Località: Campvs Sanvs (Neapolis)
Interessi: Storia, tattica e strategia militare, lettura, armi, arti marziali, lingue, mitologia
Impiego: discente-idroforo
Sito web: http://natosbagliato.s...

MessaggioInviato: Gio Set 25, 2008 11:20 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Senza parlare della fanfara...a volte si caricava con tutta la banda di musica...
_________________
"Dulce et decorum est pro patria mori"
"Fortes fortuna adiuvat"
"Ζεύς σωτήρ καί Νίκη"

Gladivs - Francesco Saverio Quatrano
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Silla

Praefectus





Età: 36
Registrato: 12/03/05 19:25
Messaggi: 830
Silla is offline 

Località: Tergeste




MessaggioInviato: Gio Set 25, 2008 11:28 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Attenzione, le bande musicali dall'età moderna in poi ebbero ruoli particolari. Tutto cambiò con l'introduzione della polvere da sparo...
_________________
Silla/Luca Ventura

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"O straniero, riferisci agli Spartani che qui
noi giacciamo, obbedienti ai loro ordini"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Paulus Sica

Tiro





Età: 61
Registrato: 07/03/09 23:19
Messaggi: 23
Paulus Sica is offline 

Località: Roma
Interessi: archeologia militare
Impiego: Doctor


MessaggioInviato: Gio Mar 12, 2009 9:24 pm    Oggetto:  Cresta elmo dei centurioni
Descrizione:
Rispondi citando

Vorrei intervenire facendo notare che probabilmente i centurioni andavano in battaglia con i loro Dona sul petto come segno di valore e che sembra usassero loriche squamate e non segmentate o in maglia di ferro e in più pare che portassero gli schinieri. Questo unito ad un tunica di colore diverso, forse rosso, a differenza della truppa che si pensa avesse tuniche in color naturale forse bastava in combattimento. Del resto non sappiamo se in effetti le creste fossero tutte trasverse e se vi fosse un regolamento preciso in materia.Può darsi che ci fosse più eterogenicità di equipaggiamento di quel che pensiamo.Del resto in guerra un certo rischio in più è sempre accettato da chi è al comando, sia per differenziare il suo status sia perchè deve sembrare una guida oltre che esserlo. Gli ufficiali inglesi nella 1 GM andavano all'assalto ,almeno all'inizio, con le sciabole luccicanti cche li rendevano dei bersagli , ma lo reputavano necessario.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 7:25 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
Vorrei intervenire facendo notare che probabilmente i centurioni andavano in battaglia con i loro Dona sul petto come segno di valore


Io non lo credo affatto. Già altrove abbiamo disquisitio su questo aspetto e io ritengo ancora che i dona durante una battaglie se ne stessero ben chiusi nel bagaglio personale rimasto nella tenda del campo.

Sulla Tunica di colore diversa indossata dai Centurioni posso anche concordare, sul fatto che fosse di colore rosso, non so dove hai estrapolato questa informazione. Io non l'ho mai letta da nessuna parte.

Sull'eterogeneità degli equipaggiamenti mi trovi completamente d'accordo.

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Paulus Sica

Tiro





Età: 61
Registrato: 07/03/09 23:19
Messaggi: 23
Paulus Sica is offline 

Località: Roma
Interessi: archeologia militare
Impiego: Doctor


MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 9:53 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave Tullia
in realtà non si sa nulla di preciso sul colore delle tuniche perche le stele tombali hanno perso i colori in cui erano dipinte. Ci rimangono solo i resti di un affresco di una tomba repubblicana sull'Esquilino a roma che mostra dei militari con tuniche rosse, tutto qui.In effetti i nostri dati sui centurioni derivano dalle immagini funerarie che forse ci mostrano solo un'alta uniforme e non l'equipaggiamento da combattimento.Qualcosa che li distinguesse in combattimento c'era di certo. L'uso dei Dona in guerra è in effetti anch'esso congetturale. Quanto alla Colonna Traiana bisogna stare attenti a prenderla alla lettera:A tratti è estremamente precisa ,in altri punti meno.Non è detto che gli scultori avessero per forza una profonda conoscenza delle legioni che erano ben distanti da Roma Gli unici militari in giro erano i Pretoriani che probabilmente vestivano anch'essi armi da parata ,ispirate ai vecchi modelli repubblicani ( si pensa). Vale

_________________
Paolo Sica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento da parata Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Pagina 5 di 6

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008