Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Rievocare: perchè, cosa e chi?
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> PROGETTI E RICOSTRUZIONI
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Raphael Petreius

Praefectus





Età: 26
Registrato: 06/09/08 16:34
Messaggi: 819
Raphael Petreius is offline 

Località: Lilianum
Interessi: L' Ars Dimicandi, armi, strategia militare antica, storia romana e antica ( ma anche moderna), Harry Potter
Impiego: Universitario e Combattente amatoriale :D


MessaggioInviato: Mer Gen 14, 2009 8:45 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ti prego Tullia di non rimproverarmi inutilmente. Mi puoi dire che siamo in OT hai ragionissimo, anche se cme vedi io ho cercato di ritornare in tema. Ma non puoi dirmi che sto insistendo perchè se mi rivolgono delle accuse non posso non difendermi. Comunque non è che non sia inerente, in quanto stiamo discutendo della possibilità che questi popoli non siano rievocati perchè non hanno compiuto gesta militari di csì grande valore. Quindi non ti fossilizzare su di me, per cortesia, se devi rimproverare, rimprovera tutti non solo me...Scusa se mi sono permesso grazie Mr. Green
_________________
"Mors est dulcis et honesta si accipiatur pro patria, Roma"

" - Romani, sumus filii Lupae Capitolinae!!
- Mars Exurge!"


Raphael Petreius /Raffaele Pirozzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Gen 14, 2009 8:45 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Tvllia

sagittarius





Età: 51
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2195
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mer Gen 14, 2009 11:11 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Raphael, io sono un moderatore e se ravviso un motivo per scriverti un monito tu non puoi dirmi che non posso farlo!! Ci sarà una ragione ben precisa perchè ti richiamo!
E non replicare sempre!

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ludovico il Calvo

Tiro





Età: 52
Registrato: 17/01/09 19:18
Messaggi: 30
Ludovico il Calvo is offline 

Località: Sentinum
Interessi: Storia, Wargames, Cocon

Sito web: http://www.valledelcup...

MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 7:29 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Rievocare… mi inserisco su questo post. Non conosco la maggior parte di voi, a parte Mario di cui ho seguito anni fa una stage di pugilato a Bologna, e Dario con cui ho parlato per telefono. Ho visto però il gruppo in azione a Urbisaglia un po’ di anni fa.
Come detto altro sono un grande appassionato di storia in generale e della rievocazione o sperimentazione in particolare.
Perché si sceglie un popolo invece di un altro? I motivi sono tanti: nei gruppi della II GM molti scelgono i tedeschi (anche se perdenti) perché sono più “ganzi”. Ma c’e’ un gruppo di inglesi che rievoca gli alpini della II GM italiani… Quindi tutto e’ possibile… Nel periodo antico valgono le stesse cose. Non credo che c’entra se un popolo e’ perdente o meno, ma il fascino che produce o semplicemente la possibilità di trovare amici con la stessa passione. Scegliere i romani invece che i greci o i cartaginesi sono perche’ sono vincenti non credo sia un vero motivo. Ogni Italiano si sente un po’ “romano”, o comunque ci si deve correlare perche’ un po’ di quel sangue ce l’ha di sicuro. E comunque perche’ sempre i romani dell’impero? Da nessuna parte ho visto gruppi che si rifanno nel costume e negli armamenti al periodo della prima repubblica romana (cioe’ dei tempi delle guerre sannitiche per intenderci). Solo qualcuno che singolarmente si ricostruiva l’armamento.
Credo che con il tempo ci saranno sempre piu’ varianti e sorprese. Un po’ per essere originali, uin po’ perche’ si svegliano sempre piu’ interessi e volonta’ di studio… ci saranno altri motivi ancora…
Per esempio, insieme ai miei fratelli e altri amici stiamo facendo un piccolo gruppo ispirato agli “italici” non romani: Etruschi, Sanniti, Piceni ecc… Il motivo e’ geografico, siamo mezzi toscani, marchigiani e abruzzesi. Ognuno si ispira ai suoi antenati. Non abbiamo pretese di essere “rievocatori”. Il nostro scopo e’ piu’ ludico che altro poiche’ partecipiamo alla Cocon che e’ un raduno che non ha fini storici ma solo di gioco (Battaglie fra eserciti organizzati: piu’ simile nello spirito al “softair” che ala rievocazione, solo che si fa con armi bianche e siamo 150).
Ad ogni modo ci sono difficolta’ oggettive, perche’ ricerche e reperti chiari non ce ne sono su tutte le cose. Tutti i libri sugli etruschi parlano delle tombe e dei vasi che facevano… ne ho trovato solo uno fatto bene sull’esercito e le armi ma e’ illustrato da un cane ed e’ di poco ausilio…Per esempio che tipo di tende usavano durante una campagna? E che tipo di scarpe in guerra? Non credo che usassero i “calcei repandi” degli auguri, e spero che non andassero scalzi…
Cool La faccio breve… c’e’ tanto da dire ma soprattutto da fare. Ad ogni modo quello che si fa va bene basta che si faccia! Wink

Saluti

Luigi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Raphael Petreius

Praefectus





Età: 26
Registrato: 06/09/08 16:34
Messaggi: 819
Raphael Petreius is offline 

Località: Lilianum
Interessi: L' Ars Dimicandi, armi, strategia militare antica, storia romana e antica ( ma anche moderna), Harry Potter
Impiego: Universitario e Combattente amatoriale :D


MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 8:11 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mi piace il tuo modo di pensare... Anche io poi trovo ingiusto che non ci siano Romani della prima Repubblica, soprattutto perchè quelli sì che erano Romani! Virtus al massimo! Mr. Green. Tuttavia penso che la maggior parte si ispiri a popoli che "vanno di moda" o che comunque sono i più conosciuti. Basi pensare che da quando uscì 300 tutti a gridare AUUUU! prima delle battaglie: galli, romani, cartaginesi, etruschi etc. Un gruppo di Etruschi c'è se vuoi prendere ispirazione, partecipano al Kainua. Invece per i Sanniti c'è il nostro Gladius, più sannita di lui non c'è nessuno, e lui sta cercando di formare un gruppo; quindi vi potreste confontare.
Mr. Green
Vale

_________________
"Mors est dulcis et honesta si accipiatur pro patria, Roma"

" - Romani, sumus filii Lupae Capitolinae!!
- Mars Exurge!"


Raphael Petreius /Raffaele Pirozzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ludovico il Calvo

Tiro





Età: 52
Registrato: 17/01/09 19:18
Messaggi: 30
Ludovico il Calvo is offline 

Località: Sentinum
Interessi: Storia, Wargames, Cocon

Sito web: http://www.valledelcup...

MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 10:03 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie,

una parte del gruppo che ha partecipato a Kainua lo conosco gia' (quelli del gruppo di Epika).
A proposito, quest'anno si fara' Kainua, e se si, sappiamo quando? non ci dispiacerebbe fare conoscenza con altri "etruschi" a noi della "Chimera"...

Saluti

Luigi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Tvllia

sagittarius





Età: 51
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2195
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 10:55 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Di solito Kainua c'è i primi di Luglio, quindi...
_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 52
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Gio Gen 22, 2009 1:06 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Topic ricco, interessante, sintomatico delle multiverse ispirazioni persino nelle divagazioni sul tema "chi era il più forte". Mr. Green
Dai numerosi contributi si evince che non esiste una regola precisa per classificare le motivazioni che spingono a creare un gruppo. L'esempio di Ludovico sugli Inglesi che fanno gli Alpini, è illuminante! Aggiungerei che gli stessi Inglesi sono i principali protagonisti del reenacting Vichingo, che in teoria, dovrebbero odiare Cool Ma gli Inglesi, si sa, sanno dare prova di grande amore per la storia (parlo per conoscenza diretta).
Ed è questo, ossia l'amore per la Storia, il nodo principale. Non in quanto storia, ma in quanto amore, eros, rapimento, se volete... ossessione, se volete... lotta.
Quando nel 1994 ho iniziato con AD, e la gente mi rideva in faccia dicendomi "Perche ci tieni tanto a questa cosa?", io rispondevo: "Perchè mi dicono che non ne ho il diritto, la possibilità!"
Chi la pensa come me, fonda i gruppi senza indugio, senza preoccupazioni, alimentato da un percorso che al di la dei sacrifici, evoca, ed evocando da vita, non solo all'antico. E' come diventare Padri, e per diventare padri non basta mettere al mondo un figlio. DIventa un percorso di conoscenza "obbligata", che ti costringe alla responsabilità: se fallisci, la tua creatura muore.
I grandi ricercatori sono quelli che si sono messi in "gioco", mettendo la propria faccia e quella dei propri collaboratori alla mercè di chiunque. Per farlo hai bisogno di qualcosa che puoi perdere.

Nel topic si è detto che fare i Romani è vantaggioso per la facilità di proporsi; ma... quando tutti fanno i Romani come si può stare a galla? Non è ben più difficile, rispetto a un settore di nicchia senza concorrenza?
Forse no, forse le difficoltà sono equivalenti. Fare i Romani è come intraprendere con un grande Centro Commerciale, apparentemente favorito rispetto alla piccola bottega di paese. Ma la piccola bottega può specializzarsi, e a fronte di un guadagno minore non rischia gli immensi capitali del grande Centro Commerciale, il quale, anche con soli pochi punti percentuali di ribasso del fatturato, fallisce.

Ad ogni modo, che la perdita sia grande o piccola, perde solo chi ha intrapreso. Il rischio di perdere rende Padri. La storia e la rievocazione non sono altro che una strada per credere in sè stessi. Una Via non facile, perchè il mondo vi dirà che "non ne avete il Diritto!"
C'è chi si omologa, non facendo nulla o emulando altri gruppi...
C'è chi non si omologa, e a sua volta diventa la Storia.

E' questa la vera distinzione tra l'attuale Nord e Sud Italia. Parlo in quanto "possessore" genetico/culturale di entrambe le realtà.

Saluto Nello e tutto il GSP, che dà prova di questo coraggio.

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Alexandros

Centurio Hastatus






Registrato: 08/08/08 13:59
Messaggi: 204
Alexandros is offline 

Località: Isole del grande verde
Interessi: Disegno, illustrazioni, letture
Impiego: Studente


MessaggioInviato: Gio Gen 22, 2009 1:29 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bellissimo post Darius. Non avevo mai pensato la rievocazione sotto questo aspetto.

Ludovico il Calvo ha scritto:
Rievocare… mi inserisco su questo post. Non conosco la maggior parte di voi, a parte Mario di cui ho seguito anni fa una stage di pugilato a Bologna, e Dario con cui ho parlato per telefono. Ho visto però il gruppo in azione a Urbisaglia un po’ di anni fa.
Come detto altro sono un grande appassionato di storia in generale e della rievocazione o sperimentazione in particolare.
Perché si sceglie un popolo invece di un altro? I motivi sono tanti: nei gruppi della II GM molti scelgono i tedeschi (anche se perdenti) perché sono più “ganzi”. Ma c’e’ un gruppo di inglesi che rievoca gli alpini della II GM italiani… Quindi tutto e’ possibile… Nel periodo antico valgono le stesse cose. Non credo che c’entra se un popolo e’ perdente o meno, ma il fascino che produce o semplicemente la possibilità di trovare amici con la stessa passione. Scegliere i romani invece che i greci o i cartaginesi sono perche’ sono vincenti non credo sia un vero motivo. Ogni Italiano si sente un po’ “romano”, o comunque ci si deve correlare perche’ un po’ di quel sangue ce l’ha di sicuro. E comunque perche’ sempre i romani dell’impero? Da nessuna parte ho visto gruppi che si rifanno nel costume e negli armamenti al periodo della prima repubblica romana (cioe’ dei tempi delle guerre sannitiche per intenderci). Solo qualcuno che singolarmente si ricostruiva l’armamento.
Credo che con il tempo ci saranno sempre piu’ varianti e sorprese. Un po’ per essere originali, uin po’ perche’ si svegliano sempre piu’ interessi e volonta’ di studio… ci saranno altri motivi ancora…
Per esempio, insieme ai miei fratelli e altri amici stiamo facendo un piccolo gruppo ispirato agli “italici” non romani: Etruschi, Sanniti, Piceni ecc… Il motivo e’ geografico, siamo mezzi toscani, marchigiani e abruzzesi. Ognuno si ispira ai suoi antenati. Non abbiamo pretese di essere “rievocatori”. Il nostro scopo e’ piu’ ludico che altro poiche’ partecipiamo alla Cocon che e’ un raduno che non ha fini storici ma solo di gioco (Battaglie fra eserciti organizzati: piu’ simile nello spirito al “softair” che ala rievocazione, solo che si fa con armi bianche e siamo 150).
Ad ogni modo ci sono difficolta’ oggettive, perche’ ricerche e reperti chiari non ce ne sono su tutte le cose. Tutti i libri sugli etruschi parlano delle tombe e dei vasi che facevano… ne ho trovato solo uno fatto bene sull’esercito e le armi ma e’ illustrato da un cane ed e’ di poco ausilio…Per esempio che tipo di tende usavano durante una campagna? E che tipo di scarpe in guerra? Non credo che usassero i “calcei repandi” degli auguri, e spero che non andassero scalzi…
Cool La faccio breve… c’e’ tanto da dire ma soprattutto da fare. Ad ogni modo quello che si fa va bene basta che si faccia! Wink

Saluti

Luigi


concordo in pieno.


Conosco il libro. Effettivamente il disegnatore è un cane.... però come libricino è molto interessante. Certo, si può fare di più....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 28
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Gio Gen 22, 2009 3:18 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

Ad ogni modo, che la perdita sia grande o piccola, perde solo chi ha intrapreso. Il rischio di perdere rende Padri. La storia e la rievocazione non sono altro che una strada per credere in sè stessi. Una Via non facile, perchè il mondo vi dirà che "non ne avete il Diritto!"
C'è chi si omologa, non facendo nulla o emulando altri gruppi...
C'è chi non si omologa, e a sua volta diventa la Storia.


...parole veramente belle e commoventi... Crying or Very sad

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Decima_Tw

Novicius






Registrato: 18/04/08 18:40
Messaggi: 6
Decima_Tw is offline 

Località: Pompei




MessaggioInviato: Ven Gen 23, 2009 3:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dr Domus ha scritto:
Topic ricco, interessante, sintomatico delle multiverse ispirazioni persino nelle divagazioni sul tema "chi era il più forte". Mr. Green
Dai numerosi contributi si evince che non esiste una regola precisa per classificare le motivazioni che spingono a creare un gruppo. L'esempio di Ludovico sugli Inglesi che fanno gli Alpini, è illuminante! Aggiungerei che gli stessi Inglesi sono i principali protagonisti del reenacting Vichingo, che in teoria, dovrebbero odiare Cool Ma gli Inglesi, si sa, sanno dare prova di grande amore per la storia (parlo per conoscenza diretta).
Ed è questo, ossia l'amore per la Storia, il nodo principale. Non in quanto storia, ma in quanto amore, eros, rapimento, se volete... ossessione, se volete... lotta.
Quando nel 1994 ho iniziato con AD, e la gente mi rideva in faccia dicendomi "Perche ci tieni tanto a questa cosa?", io rispondevo: "Perchè mi dicono che non ne ho il diritto, la possibilità!"
Chi la pensa come me, fonda i gruppi senza indugio, senza preoccupazioni, alimentato da un percorso che al di la dei sacrifici, evoca, ed evocando da vita, non solo all'antico. E' come diventare Padri, e per diventare padri non basta mettere al mondo un figlio. DIventa un percorso di conoscenza "obbligata", che ti costringe alla responsabilità: se fallisci, la tua creatura muore.
I grandi ricercatori sono quelli che si sono messi in "gioco", mettendo la propria faccia e quella dei propri collaboratori alla mercè di chiunque. Per farlo hai bisogno di qualcosa che puoi perdere.

Nel topic si è detto che fare i Romani è vantaggioso per la facilità di proporsi; ma... quando tutti fanno i Romani come si può stare a galla? Non è ben più difficile, rispetto a un settore di nicchia senza concorrenza?
Forse no, forse le difficoltà sono equivalenti. Fare i Romani è come intraprendere con un grande Centro Commerciale, apparentemente favorito rispetto alla piccola bottega di paese. Ma la piccola bottega può specializzarsi, e a fronte di un guadagno minore non rischia gli immensi capitali del grande Centro Commerciale, il quale, anche con soli pochi punti percentuali di ribasso del fatturato, fallisce.

Ad ogni modo, che la perdita sia grande o piccola, perde solo chi ha intrapreso. Il rischio di perdere rende Padri. La storia e la rievocazione non sono altro che una strada per credere in sè stessi. Una Via non facile, perchè il mondo vi dirà che "non ne avete il Diritto!"
C'è chi si omologa, non facendo nulla o emulando altri gruppi...
C'è chi non si omologa, e a sua volta diventa la Storia.

E' questa la vera distinzione tra l'attuale Nord e Sud Italia. Parlo in quanto "possessore" genetico/culturale di entrambe le realtà.

Saluto Nello e tutto il GSP, che dà prova di questo coraggio.


Ciao grande Dario un saluto da me Nello e tutto il GSP...Grazie.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tvllia

sagittarius





Età: 51
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2195
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Ven Gen 23, 2009 7:59 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Quando il Presidente interviene, in simili arogmenti, è sempre per dire qualcosa di importante, di profondo.

Io condivido in toto naturalmente, e dico che "se il mondo mi dice che non ne ho il diritto, io con il "rapimento" per la storia me lo guadagnerò questo diritto!"
Sangue (già versato), sudore e passione....sì io posso dire di aver dato per avere questo diritto, e per continuare a perpetrarlo..

Valete

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ludovico il Calvo

Tiro





Età: 52
Registrato: 17/01/09 19:18
Messaggi: 30
Ludovico il Calvo is offline 

Località: Sentinum
Interessi: Storia, Wargames, Cocon

Sito web: http://www.valledelcup...

MessaggioInviato: Mer Gen 28, 2009 5:28 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Capisco bene l’emozione e la forza che ti fa creare e non imitare di cui parla Dario. Spesso non e’ consapevole… soprattutto all’inizio certa gente si appassiona e crea cose (che li per li sembrano grandi opere e poi viste ad anni di distanza sono a volte patetiche o ridicole) o situazioni, perche’ ha voglia di fare creare o costruire qualcosa che non c’e’ o non e’ come lui crede o vorrebbe.
Non tutti hanno la fortuna di avere gruppi affermati e ben organizzati nei suoi paraggi.
Penso ad alcuni gruppi napoleonici, che in certe zone sono ben organizzati e equipaggiati in altre (soprattutto qualche anno fa) sembrano veramente l’esercito di franceschiello. La stessa cosa si puo’ dire di altri periodi. Ma negli occhi di chi fa queste cose si legge la stessa cosa: il piacere e l’emozione di creare e fare qualcosa di appassionante.
Per fortuna che oggi esistono talmente tanti supporti tecnici, economici e fonti di informazioni che permettono a tutti (volendolo) di perfezionarsi e migliorare.
Ricordo con simpatia un amico (che adesso partecipa anche lui alla Cocon) di eccellenti doti artigianali. In una mostra ho visto quello che faceva e il modo in cui lavorava cuoio e metallo e ho capito subito che dietro c’era passione e qualita’ ma gli mancava la “messa in pratica”…
Gli ho commissionato dei lavori (elmi e armature), ma lui lavorava principalmente per comparse nei teatri, film e vie crucis, per cui ha dovuto rimetterci le mani diverse volte. Dopo anni e dopo aver indossato lui stesso le sue armature combattendoci per 3 giorni, ha fatto un salto di qualita’, non nell’estetica (gia’ elevatissima) ma nella funzionalita’ e consapevolezza.
FARE e’ l’essenza della rievocazione. Ovviamente e’ fondamentale sapere COSA, ma quello e’ compito degli anziani…
Wink

Luigi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Flavius Stilicho

Consul





Età: 28
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Gen 28, 2009 11:19 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Eh sì, la pratica è l'unica via per l'apprendimento Very Happy
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> PROGETTI E RICOSTRUZIONI Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5
Pagina 5 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008