Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Chi distingue l'alta uniforme dall'armamento d'ordinanza?
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento da parata
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Paulus Sica

Tiro





Età: 61
Registrato: 07/03/09 23:19
Messaggi: 23
Paulus Sica is offline 

Località: Roma
Interessi: archeologia militare
Impiego: Doctor


MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2009 7:34 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave Tullia,
personalmente la penso come te sull'equipaggiamento legionario, anzi penso ( e vorrei conoscere il tuo parere) che sulla Colonna Traiana i fanti in armatura in maglia potrebbero anche non essere Auxilia come sostengono gli inglesi ma che fossero legionari regolari. Forse , come nel tardo impero ,i legionari con le armature più pesanti stavano nelle prime file e gli altri dietro. Per quello che so degli Inglesi credo che tu abbia ragione, forse hanno avuto una visione troppo moderna della legione romana proiettando inconsciamente la loro forte cultura militare.Che mi dici di quell'articolo pensi che la lorica segmentata potesse essere una armatura da cavalleria?

_________________
Paolo Sica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adv



MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2009 7:34 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Paulus Sica

Tiro





Età: 61
Registrato: 07/03/09 23:19
Messaggi: 23
Paulus Sica is offline 

Località: Roma
Interessi: archeologia militare
Impiego: Doctor


MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2009 8:27 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave Stilicho,
Io e Tullia abbiamo un serrato e per me molto interessante , scambio di idee su "armatura da parata, si o no?" Tu che ne pensi?
Nobiscum

_________________
Paolo Sica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2009 1:37 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

E' stato proprio AD a sostenere (per prima ed è ancora l'unica) che i milites raffigurati sulla colonna Traiana e Antonina siano proprio regolari legionari romani e non Auxilia.
AD sostiene che gli Auxilia sono solo quelli che combattono con le combattono con le armi peculiari del loro paese e popolo d'origine (i Germani con la Clava, i Sagittari cretesi o Siriani con i loro archi e i loro vestiario, I Sarmati corazzati, i Mauri in sola tunica ecc)
Tutti gli altri milites che si vedono indossare loriche a segmenti o hamate, con i feminalia sono per AD tutti milites delle legioni.

Invece di affermare con certezza sconcertante (e anche un pò presuntuosa) che solo i milites romani delle legioni con cittadinanza romana indossavano la lorica a segmenti, mentre gli auxilia indossavano la lorica hamata, il vero dibattito sulla lorica a segmenti dovrebbe vertete su un fondamentale interrogativo: Quali reparti di milites romani indossavano questa particolare lorica?

E' evidente dalla colonna Antonina che anche equites indossavano questa lorica, e proprio dalla Colonna Antonina si evince che l'assunto Legionario cives romano=segmentata=scudo rettangolare concavo è una non verità (si vedono scudi di varie fogge utilizzati indifferentemente da legionari con lorica hamata e lorica a segmenti).
Quindi bisognerebbe partire da questo punto per cercare di capire pregi e difetti di questa armatura a segmenti e a quale tipo di legionario potesse servire questa corazza per facilitargli il compito assegnatogli nell'esercito (in battaglia o altro).

La corazza da parata potrebbe essere una di queste possibilità.

Sugli Inglesi vorrei dire che non ritengo abbiano una visione troppo moderna dell'esercito romano ma solo che hanno, secondo me, dato per scontato un sacco di cose senza riflettere più approfonditamente su tanti aspetti delle questioni da loro trattate. Non hanno mai "provato" o "testato" le loriche in tutti i loro utilizzi nell'esercito romano, ma solo immaginato che le cose erano come loro pensavano che fosse.
Ma un milites romano che deve arrampicarsi su per una scala di corda o scala di legno, deve stare pigiato su una torre di assedio, saltare sulle mura nemiche, lo fa con estrema fatica e rischio di farsi male da solo se indossa la corazza denominata "segmentata in metallo".
Noi di Ad che abbiamo testato queste operazioni abbiamo visto con i nostri occhi come sia estremamente difficile utilizzare in simili situazioni questa segmentata.

Valete

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Aegerivs Licivs

Veteranus





Età: 60
Registrato: 06/10/08 13:45
Messaggi: 106
Aegerivs Licivs is offline 

Località: URBS




MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2009 4:41 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non so se possa essere d'aiuto queste immagini:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Vale

_________________
Aegerivs Licivs - Sergio Bux
Miles Legio XI CPF

Veniteci a trovre sul forum :
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Paulus Sica

Tiro





Età: 61
Registrato: 07/03/09 23:19
Messaggi: 23
Paulus Sica is offline 

Località: Roma
Interessi: archeologia militare
Impiego: Doctor


MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2009 9:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave Tullia,
Quello che dici è molto interessante e spiegherebbe perchè nel terzo secolo le loriche segmentate scompaiono e i legionari tornano alle loriche di squame e a quelle in maglia di ferro. Forse la logica della segmentata è da ricercare più in un'armatura economica e facilmente riproducibile in serie che non in armatura realmente superiore a quelle precedentemente usate. In effetti le legioni sul fronte dacico raffigurate sul trofeo di Adamklissi usano tutte le Hamate e forse come ho letto sul vostro Magazine materiali organici imbottiti, anch'essi economici e facili da produrre anche in seno alla legione stessa. Forse i soldati non ne avevano una grande opinione ma quell'armatura era in magazzino e quella dovevano usare:passano i secoli ma gli eserciti non cambiano.E' possibile che il tipo di equipaggiamento dipendesse da appalti che la legione faceva con una fabrica particolare, magari vicina alla sua sede.Se questa proponeva a buon prezzo le segmentate la legione si equipaggiava con quelle , se faceva le squamate o le hamate si armava in modo diverso. Quindi c'erano legioni con armature completamente diverse o mescolate per appalti successivi. Chissà cosa ne pensavano i Romani di questi tipi di protezioni!
Nobiscum

_________________
Paolo Sica


Ultima modifica di Paulus Sica il Lun Mar 16, 2009 9:58 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Paulus Sica

Tiro





Età: 61
Registrato: 07/03/09 23:19
Messaggi: 23
Paulus Sica is offline 

Località: Roma
Interessi: archeologia militare
Impiego: Doctor


MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2009 9:56 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie Licius, questo sito sulla Traiana è stupendo! Ne conosci anche uno sull'Antonina?
Io ne ho trovato uno ma è di stampe antiche e certi particolari sembrano omessi.
Nobiscum

_________________
Paolo Sica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Raphael Petreius

Praefectus





Età: 27
Registrato: 06/09/08 16:34
Messaggi: 819
Raphael Petreius is offline 

Località: Lilianum
Interessi: L' Ars Dimicandi, armi, strategia militare antica, storia romana e antica ( ma anche moderna), Harry Potter
Impiego: Universitario e Combattente amatoriale :D


MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2009 10:14 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io, da alcune informazioni apprese qui nel forum, so che la segmentata molto probabilmente era un'armatura impiegata soprattutto dalla cavalleria, la quale non richiedeva molta mobilità, stando a cavallo. Questo spiegherebbe perchè questo tipo di lorica si è trovata molto più frequentemente in inghilterra, dove le truppe stanziate erano principalmente "equitati" . Correggetemi se sbaglio, grazie Mr. Green

Valete

_________________
"Mors est dulcis et honesta si accipiatur pro patria, Roma"

" - Romani, sumus filii Lupae Capitolinae!!
- Mars Exurge!"


Raphael Petreius /Raffaele Pirozzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2009 10:34 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Particolari omessi???
Quali per esempio?

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Paulus Sica

Tiro





Età: 61
Registrato: 07/03/09 23:19
Messaggi: 23
Paulus Sica is offline 

Località: Roma
Interessi: archeologia militare
Impiego: Doctor


MessaggioInviato: Mar Mar 17, 2009 8:02 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave, in queste stampe non si distiguono le loriche di squame da quelle di maglia e i legionari sono sbarbati mentre se non mi ricordo male portano la barba (la moda era cambiata).Le foto sono sicuramente meglio. A proposito hai notato come sulle Colonne le loriche sono corte rispetto a quelle precedenti? Forse si voleva una fanteria più agile.Inoltre che ne pensi del fatto che sulla Traiana ci sono due fanterie omogenee diversamente equipaggiate mentre sull'Antonina gli equipaggiamenti sono tutti un pò mescolati? Fore la seconda è più aderente alla realtà dei reparti?
Nobiscum

_________________
Paolo Sica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
SAUL

Ospite















MessaggioInviato: Ven Ago 21, 2009 4:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave a tutti .
Trovo interessantissimo ogni vostro topic ; e devo dire che , rispetto a ciò che mi aspettavo , moltissimi sono preparati sugli argomenti trattati : finalmente incontro qualcuno con cui discutere di ciò che piu mi appassiona ROMA ( e combattere ) .
Premesso questo rispondo : combattere a cavallo richiede molta mobilità quindi armature pesanti o che impediscano i movimenti non sarebbero state usate ( credetemi l'ho provato , anche se per poco e per spettacolo muovere un cavallo , senza staffe per giunta come i romani facevano , in combattimento richiede mobilità ) .
Secondo punto armamento da parata e da combattimento? Ma i legionari romani come potevano permettersi due differenti equipaggiamenti visto lo scarso stipendio che ricevevano ( col quale inoltre dovevano pagarsi anche l'equipaggiamento) ?
Non avrei mai detto , ma tutto è possibile visto che di prove tangibbili non ne abbiamo . Devo leggere Giuseppe Flavio allora .
Complimenti ancora e non vedo l'ora di cofrontarmi ancora con voi .
Torna in cima
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Ven Ago 21, 2009 7:28 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave Saul! Very Happy
Benvenuto sul forum di AD. Ti chiedo per cortesia di presentarti nell'apposita sezione, così possiamo accorglierti come si deve.

L'equipaggiamento del miles romano non era pagato interamente dal miles, ma esso compartecipava alla spesa, con una trattenuta sulla paga che gli veniva comminata in anticipo, come avviene oggi per noi dipendenti sulla busta paga con Irpef.
Il resto della spesa (la maggior parte) veniva sostenuta dallo Stato Romano.

Visto che sei di Verona, vieni a vederci a Mvtina il 12-13 Settembre prossimo! Così ci conosciamo Smile

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
SAUL

Ospite















MessaggioInviato: Sab Ago 22, 2009 10:55 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave Tullia
Grazie dell'aqvviso vedrò di farlo subito . E grazie per la risposta , anche se non mi hai ancora convinto del tutto ; dubito fortemente che un esercito in guerra come quello romano soprattutto nel periodo di nerone-vespasiano ( guerra giudaica ) se non erro , periodo di forte crisi economica ; potesse permettersi di avere anche armature da parata mah... sono ancora molto dubbioso ma soo pronto a ricredermi in qualsiasi momento.
Purtroppo il 12 e il 13 settembre , facendo parte di un gruppo di rievocazione storica rinascimentale , sono a Pavia per una appunto rievocazione . ( speirgherò tutto nella presentazione.
Grazie comunque dell'invito , vedrò di esserci ai prossimi nel veneto
Torna in cima
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Dom Ago 23, 2009 12:10 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Se a Mvtina non puoi, forse potrai il 22-23 Settembre quando AD sarà di scena a Riolo Terme (Imola) con esercito e gladiatori.

Per l'equipaggiamento da parata invece ne riparliamo Very Happy

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Mer Feb 03, 2010 11:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

SAUL ha scritto:
(...) combattere a cavallo richiede molta mobilità quindi armature pesanti o che impediscano i movimenti non sarebbero state usate ( credetemi l'ho provato , anche se per poco e per spettacolo muovere un cavallo , senza staffe per giunta come i romani facevano , in combattimento richiede mobilità )...

Ave Saul. Sai che dal tuo nome deriva il latino Paulus? Detto ciò, tieni presente che cavallerie catafratte rivestite di segmenti di cuoio, di ferro, o di ferro e cuoio assieme, sono ben documentate da Tacito e Plutarco su cavallerie pesanti Partiche e Sarmatiche del I secolo d.C. Cavallerie che han dato filo da torcere ai Romani (soprattutto ai cavalleggeri), se non li hanno completamente distrutti (Carre).
Queste corazze sono dunque così ben conosciute dai Romani (le segmentate in cuoio o ferro) da sembrare incredibile che questa soluzione non sia "minimamente" citata (neanche di striscio) dalle innumerevoli fonti latine e greche sulla fanteria romana. Fanteria che invece è abbondantemente citata per l'hamata (detta anche gallica o ferrea), dalla squamata (plumata) e dalle innumerevoli soluzioni di cuoio, feltro e lana (coriis, coactilis o centonibus tegimenta).

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento da parata Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Pagina 4 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008