Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Il pilum
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento d'Ordinanza
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Raphael Petreius

Praefectus





Età: 27
Registrato: 06/09/08 16:34
Messaggi: 819
Raphael Petreius is offline 

Località: Lilianum
Interessi: L' Ars Dimicandi, armi, strategia militare antica, storia romana e antica ( ma anche moderna), Harry Potter
Impiego: Universitario e Combattente amatoriale :D


MessaggioInviato: Gio Nov 27, 2008 11:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Complimenti per le informazioni, la norizia piu utile e da notare secondo me e la postura del lancio, per me e iintressantissima, graazi Maccio.
_________________
"Mors est dulcis et honesta si accipiatur pro patria, Roma"

" - Romani, sumus filii Lupae Capitolinae!!
- Mars Exurge!"


Raphael Petreius /Raffaele Pirozzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Gio Nov 27, 2008 11:42 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Mer Dic 03, 2008 12:45 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Illustre Triarius, nella tua qualita' di praefectum armorum, ti chiedo: voi di ars dimicandi che tipo di pilum utilizzate? Quello con l'asta in ferro dolce descritto da Cesare, o quello tipo Caio Mario con il sistema a ghigliottina che trancia il rivetto in legno? E che differenza c'e' nell' uso pratico in battaglia secondo la vostra esperienza tra l'uno e l'altro? Question Question
Torna in cima
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Mer Dic 03, 2008 1:31 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Chiedo scusa per il refuso... praefectus armorum. Mad
Torna in cima
Triarius

Gladiator





Età: 55
Registrato: 11/03/05 08:38
Messaggi: 486
Triarius is offline 

Località: bononia


Sito web: http://www.hephestus.net

MessaggioInviato: Mer Dic 03, 2008 1:37 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Abbiamo sperimentato il modello a ghigliottina.
Secondo me non esistono sostanziali differenze nel lancio, nell'uso a mano e nell'effetto finale, tra i due modelli di pila.
Mentre il primo si piega nella parte metallica, il secondo si disarticola creando forse un intralcio maggiore.
La penetrazione, su lancio a pari potenza, risulta identica.
Una nota è d'obbligo: sul modello asta e punta in ferro dolce, per far si che l'effetto "piegamento" si sviluppi, bisogna eseguire un lancio che tenda a sbilanciare la coda appesantita del pilum, mentre nel modello Caio Mario la potenza di lancio , anche di precisione, sviluppa automaticamente lo snodo.

_________________
Triarius
Hyrpus - Praefectus Armorum
Vincenzo Pastorelli

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Ven Dic 05, 2008 12:27 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Gentilissimo Triarus, sapresti spiegarmi la differenza intercorrente tra il pilum pesante e quello leggero? ...E poi se non sbaglio c'erano pila con innesto a cannone...a cosa servivano? Grazie. Question Question Question
Torna in cima
Triarius

Gladiator





Età: 55
Registrato: 11/03/05 08:38
Messaggi: 486
Triarius is offline 

Località: bononia


Sito web: http://www.hephestus.net

MessaggioInviato: Ven Dic 05, 2008 3:29 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Se rileggi il topic dall'inizio troverai la risposta alla prima domanda, comunque per "appesantire" il pilum, con anche la sfera, si aumentava la forza di penetrazione.
Il pilum con innesto a cannone risulta più aerodimamico nel lancio ma in sostanza la stessa funzione e lo stesso effetto ma è il modello più antico. Ciò spiega l'evoluzione e/o la modalità della tecnica di costruzione tenendo ben saldi i concetti del risultato finale.

Dai un'occhiata qui:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Leggi anche questo:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Se usi la funzione "cerca" trovi argomenti già trattati in passato. Wink Very Happy

_________________
Triarius
Hyrpus - Praefectus Armorum
Vincenzo Pastorelli

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Ven Dic 05, 2008 6:12 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...quindi se ho ben capito allo stato dell'arte l'unica differenza esistente tra un pilum pesante ed uno leggero e' costituito....dal peso! Poi un'altra cosa Triarius, dal video sul test di penetrazione del pilum da voi effettuato mi sembra di vedere che lo scudo nemico viene quasi spaccato in due che,diciamo cosi', "zavorrato"!
Torna in cima
Triarius

Gladiator





Età: 55
Registrato: 11/03/05 08:38
Messaggi: 486
Triarius is offline 

Località: bononia


Sito web: http://www.hephestus.net

MessaggioInviato: Ven Dic 05, 2008 8:18 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Beh, vedi, in quel caso effettuammo dei tiri di potenza per determinare le traettorie, le dinamiche e le penetrazioni da distanza prestabilita (5 mt.)di un pilum ed un'Hasta. Come si evince dall'esito relazionato della sperimentazione per manovrare con più precisione il pilum abbiamo accorciato la distanza a 3 mt. ed in quel caso lo scudo è stato letteralmente squarciato.
Si, si può dire "zavorrato". Very Happy

_________________
Triarius
Hyrpus - Praefectus Armorum
Vincenzo Pastorelli

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Ven Dic 05, 2008 8:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dalla vostra esperienza e dai vostri studi,viri clarissimi, deducete dunque che il pilum fosse utilizzato ad una distanza di pochissimi metri per essere efficace...ho letto alcuni pseudo-studiosi che affermano avere una gittata di 30-40 metri!!
Torna in cima
Triarius

Gladiator





Età: 55
Registrato: 11/03/05 08:38
Messaggi: 486
Triarius is offline 

Località: bononia


Sito web: http://www.hephestus.net

MessaggioInviato: Ven Dic 05, 2008 9:08 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come qualcuno ha detto in precedenza, 30/40 metri mi sembrano effettivamente "eccessivi".
I casi sono due: o noi ci siamo talmente rammolliti che per lanciare un pilum a 15 metri dobbiamo necessariamente imprimere il massimo della potenza con tiro a parabola oppure le interpretazioni delle fonti, spesso, vengono partorite in maniera molto approssimativa e senza cognizione di logica

_________________
Triarius
Hyrpus - Praefectus Armorum
Vincenzo Pastorelli

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Sab Dic 06, 2008 9:45 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Eminentissimi, voi ipotizzate anche "un uso a mano" del pilum?...Ed in quali occasioni veniva utilizzato in tale maniera? Grazie. Question
Torna in cima
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Dom Dic 07, 2008 9:02 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come ha detto Triarius, il lancio a 30 mt di un pilum non è davvero ipotizzabile nè tanto meno fattibile. Il pilum è efficace a 5-6 mt non di più. E poi perchè lanciare a tanta distanza? Per quelle distanze esistevano frombole e frecce, molto più numerose ed efficaci contro le masse.

Credo che in taluni rari casi il pilum potesse essere anche utilizzato come "picca" anche se era molto più corto di tale oggetto: per respingere cavalieri, in formazioni come il Vallum o direttamente nel corpo a corpo contro i nemici che si scagliavano veementi sulle formazioni romane. Però, come possiamo leggere nel DBG, i milites romani preferivano "liberarsi" presto del pilum per poter essere più agili nel combattere corpo a corpo con scudo e gladio. D'altronde il pilum è stato progettato per essere "iactato" a distanza ravvicinata.

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"


Ultima modifica di Tvllia il Dom Dic 07, 2008 9:18 pm, modificato 2 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Dom Dic 07, 2008 10:55 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Gentile Tullia, mi potresti spiegare in cosa consiste la formazione detta "Vallum". Grazie.
Torna in cima
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Dom Dic 07, 2008 9:31 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La formazione a Vallum, noi di AD, abbiamo ipotizzato potesse essere formata da alcune acie di legionari che, con un ginocchio piegato a terra, stavano chini riparati dietro il grande scudo rettangolare con il pilum rivolto verso il nemico, per fermare una carica di una formazione avversaria. Diciamo grossomodo la formazione che assumevano i Triari III sec a.C., per intenderci Smile

Noi abbiamo immaginato che le file dietro ai legionari chini a terra, avrebbero lanciato pilum e giavellotti contro la formazione avversaria, per rallentarne la carica.
Sperimentazioni... Very Happy

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
GLADIVS

Consul





Età: 32
Registrato: 08/06/07 20:06
Messaggi: 1175
GLADIVS is offline 

Località: Campvs Sanvs (Neapolis)
Interessi: Storia, tattica e strategia militare, lettura, armi, arti marziali, lingue, mitologia
Impiego: discente-idroforo
Sito web: http://natosbagliato.s...

MessaggioInviato: Dom Dic 07, 2008 11:03 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Tullia ha scritto:
La formazione a Vallum, noi di AD, abbiamo ipotizzato potesse essere formata da alcune acie di legionari che, con un ginocchio piegato a terra, stavano chini riparati dietro il grande scudo rettangolare con il pilum rivolto verso il nemico, per fermare una carica di una formazione avversaria. Diciamo grossomodo la formazione che assumevano i Triari III sec a.C., per intenderci Smile

Noi abbiamo immaginato che le file dietro ai legionari chini a terra, avrebbero lanciato pilum e giavellotti contro la formazione avversaria, per rallentarne la carica.
Sperimentazioni... Very Happy


Non lo dice anche tale Flavio Arriano? (anche se li era contro la cavalleria...)

_________________
"Dulce et decorum est pro patria mori"
"Fortes fortuna adiuvat"
"Ζεύς σωτήρ καί Νίκη"

Gladivs - Francesco Saverio Quatrano
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento d'Ordinanza Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Pagina 3 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008