Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Olimpiadi 2008: se ci fossero i Greci.
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Storia e paralleli storici
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Flavius Stilicho

Consul





Età: 28
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Sab Apr 12, 2008 9:21 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Eccovi l'elenco delle Nazioni che parteciparono alle olimpiadi di Berlino del 1936:

GERMANIA - USA - ITALIA - SVEZIA - FINLANDIA - FRANCIA - GIAPPONE - OLANDA - UNGHERIA - SVIZZERA - GRAN BRETAGNA - AUSTRIA - CANADA - CECOSLOVACCHIA - ARGENTINA - ESTONIA - NORVEGIA - POLONIA - EGITTO - DANIMARCA - MESSICO - TURCHIA - LETTONIA - BELGIO - INDIA - NUOVA ZELANDA - JUGOSLAVIA - ROMANIA - SUD AFRICA - AUSTRALIA - FILIPPINE - PORTOGALLO.

Non riesco proprio a vedere, ad oggi, nazioni così peggiori della Germania di quegli anni. É vero che ancora Hitler non aveva agito come poi farà, ma le leggi razziali erano in atto così come il progetto Aktion T4 che segnò tra il 1933 e il 1939 la sterilizzazione coatta di 200.000 - 350.000 persone ritenute non degne di trasmettere i propri geni tra cui malati di malattie ereditarie, prostitute ma anche malati non ereditari. Aggiungo che i lager erano ormai in funzione già da qualche anno come "campi di rieducazione" e il libro "Mein Kampf" era già diffuso e conteneva abbastanza da capire con che mostro si avesse a che fare.

Se in nome dello spirito sportivo (forse qualcuno aveva altri motivi Wink ) quei 49 paesi non boicottarono le olimpiadi non vedo perché gli stessi paesi debbano farlo ora.

Capisco che agli Inglesi bruci non poco l'idea che un loro tentativo coloniale stia entrando con così stupefacente dirompenza nel mercato mondiale ma non è questo il modo di comportarsi Rolling Eyes se l'Europa non riesce a tollerare che il Tibet sia Cinese a queste condizioni, si smetta di usare manodopera Cinese. Essendo la vendita della manodopera la loro più grande fonte di entrata, forse si daranno una calmata nella richiesta di materie prime e cereali Wink e questo potrebbe portarli a riconsiderare la loro posizione nei confronti del Tibet... a volte si ragiona meglio a pancia vuota Mr. Green

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Adv



MessaggioInviato: Sab Apr 12, 2008 9:21 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Dom Apr 13, 2008 12:15 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Flavius Stilicho ha scritto:
Eccovi l'elenco delle Nazioni ....................
.................................................................................
.............................................

Se in nome dello spirito sportivo (forse qualcuno aveva altri motivi Wink ) quei 49 paesi non boicottarono le olimpiadi non vedo perché gli stessi paesi debbano farlo ora.

...............................................

Ma è proprio perchè restarono immmobili nello spirito sportivo che non boicottarono: esattamente come oggi non boicottano. Erano appena uscite da 20 anni da una guerra luttuosa e temevano la protervia tedesca che mostrava una faccia feroce. Intanto è di ieri, 12 aprile, che il segretario dell'ONU non andrà alla cerimonia d'apertura dei giochi (anche se dice di aver un altro impegno).
Figurarsi se gli si può credere dato la sua carica, la squadra di segretari e la relazione tra i suoi atti e i suoi uffici istitutivi.
La partecipazione cinese ai giochi, e meglio il ruolo di padrone di casa, serve a quel governo per vestirsi del riconoscimento internazionale, tale che tolga le antiche macche.
Resterà teorico e di principio, ma determinate cose devono essere biasimate e rimproverate a qualsiasi nazione, se si praticano alcuni valori.

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Flavius Stilicho

Consul





Età: 28
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Dom Apr 13, 2008 4:54 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

Resterà teorico e di principio, ma determinate cose devono essere biasimate e rimproverate a qualsiasi nazione, se si praticano alcuni valori.


Francamente non credo che sia questione di esprimere o meno A PAROLE il proprio biasimo, quì si tratta di agire coerentemente agli ideali che suonano tanto bene sulle pagine delle nostre costituzioni (Italiana, Europea, Americana ecc..).

L'Europa e l'America avvallano da decenni guerre civili in ogni parte del mondo, possiamo ad esempio citare quella Birmana senza neanche entrare nella questione Africana. La verità è che siamo rimasti i mercanti intraprendenti che fummo nel XVIII sec. pronti a girare il mondo in cerca di schiavi, materie prime e nuovi mercati... le nostre multinazionali non si chiamano più "Compagnia delle Indie Orientali" ma hanno lo stesso rispetto dei diritti umani.

L'Occidente è pieno di valori quanto un uovo di Pasqua, e le nostre Nazioni ragionano solo in termini di PIL e altri indici economici. La questione Cinese si è sollevata perché tutti temono le implicazioni che il colosso asiatico potrà avere sull'economia mondiale, ma non sarà biasimando una situazione che è stata praticamente ignorata per decenni che riassesteremo le borse, tantomeno salveremo dei Tibetani con il nostro assenteismo da una manifestazione sportiva.

É vero che la Storia è fatta anche di gesti simbolici, ma questi sono privi di contenuto e non faranno che suscitare il riso degli storici che studieranno le nostre vicende. Allora quello che dico io è: se si vuole fermare la Cina, non è questo il modo; sarebbe più coerente lasciare in pace le Olimpiadi e agire su altri fronti.

Ma dato che ormai il dado è tratto, speriamo che i paesi i cui capi di Stato hanno scelto questa linea di azione non si fermino quì Rolling Eyes

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Rufus

Gladiator





Età: 57
Registrato: 27/03/06 14:15
Messaggi: 473
Rufus is offline 

Località: bononia




MessaggioInviato: Mar Apr 15, 2008 8:07 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io non riesco a capire che differenza ci sia tra la Cina col Tibet e la Gran Bretagna con l'Irlanda del nord.
Quando gli Stati Uniti parteciparono alle olimpiadi di Berlino i neri venivano trattati appena unpo meglio che durante la schiavitù.
Le olimpiadi non sono l'occasione per uno scontro politici, sono una consacrazione dello sport, e le rivendicazioni politiche od economiche vanno affrontate separatamente.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Mar Apr 15, 2008 1:05 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La questione Gran Bretagna/Irlanda. a mio vedere, dà torto alla prima; la questione USA/Neri, da torto agli USA. Sermpre a mio vedere. E non credo di mancare di coerenza dato che non c'è biunivocità nei due concetti.

Per quanto riguarda invece la manifestazione del dissenso verso una nazione che calpesta i diritti umani e civili, beh, mi scuso per il mio limite, ma non sapendo esprimermi non posso rispondere.

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Caesar

Tribunus






Registrato: 15/03/05 23:09
Messaggi: 519
Caesar is offline 






MessaggioInviato: Mer Apr 16, 2008 1:54 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Una manifestazione di biasimo all'operato repressivo cinese, anche se esternato durante un simile agone sportivo, servirebbe proprio a ridimensionare la durezza di quel governo. Aggiungo che la apparente mancanza di relazione tra dimostrazione e contesto è un elemento psicologico che si somma al primo e che può incanalare adeguatamente. Di sicuro manifestazioni simili influenzerebbero il "modello cinese" E la riprova è il timore e l'apprensione che la Cina stessa vive al momento.
_________________
Caesar
Pietro Silva
Milovan Gilas scrisse che la memoria tende a modificare i fatti per farli quadrare con le necessità del presente.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Maecenas

Veteranus





Età: 60
Registrato: 29/12/06 22:08
Messaggi: 195
Maecenas is offline 

Località: Milano
Interessi: storia, trekking, sport, fotografia
Impiego: Logistica
Sito web: http://www.enricopanta...

MessaggioInviato: Ven Apr 18, 2008 2:03 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il principio del boicottaggio fu applicato alle Olimpiadi di Mosca del 1980 ed a quelle del 1984 a Los Angeles, in maniera del tutto strana e non vincolante, Usa e BRD e Cina lo fecero in maniera totale nel 1980, l'Italia non schierò gli atleti militari (mi ricordo Ezio Gamba che ottenne il congedo solo qualche giorno prima della sua gara nello Judo e poi vinse la medaglia d'oro), inglesi e francesi portarono tutti, ma per le nazioni della comunità europea fu deciso di comune accordo che in caso di vittoria di dovesse suonare l'inno olimpico e innalzare la bandiera a cinque cerchi, nel 1984 del blocco orientale partecipò solamente la Romania oltre alla Jugoslavia, peraltro non allineata, compensate dal ritorno in pompa magna della Cina osannata dai media americani.
Insomma il boicottaggio colpisce generalmente solo gli atleti, che magari hanno sacrificato una vita per la partecipazione, magari nel momento migliore della loro carriera subiscono sicuramente un torto e questo non è umanamente giusto, chi ha praticato e pratica sport a livello agonistico sa ciò che voglio dire.
Sulla questione politica non mi sembra il caso di spendere altre parole, farlo significherebbe tornare indietro nei decenni, tempi bui, lo sport è un'altra cosa.

_________________
Gli Spartani non chiedono quanti siano i nemici,ma dove sono.....

Enrico Franco Pantalone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Sab Apr 26, 2008 5:35 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sui giornali di oggi c'è la notizia che la Cina incontrerà il Dalai Lama per negoziare. Non sarà certo risolutivo; ed è anche facile credere che tale negoziato è legato all'attenzione di molti verso l'aspetto politico della protesta contro i Cinesi a causa delle loro violazioni, ma questo sembra dimostrare che il biasimo, o il timore del biasimo, di coloro che protestano contro le violazioni cinesi abbia sortito un certo effetto. Dunque un certo valore ce l'ha e un certo timore lo incute.
_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Storia e paralleli storici Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008