Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

I Gradi militari nell'esercito romano (temporaneo).
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gradi e Servizi militari
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Mer Gen 14, 2009 12:20 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

I centurioni ed i loro vice da chi venivano nomaminati? Dai tribuni? Dal lagato di legione? C'e' qualcuno che lo sa...........???????????? Question Question Question
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Mer Gen 14, 2009 12:20 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Silla

Praefectus





Età: 36
Registrato: 12/03/05 19:25
Messaggi: 830
Silla is offline 

Località: Tergeste




MessaggioInviato: Mer Gen 14, 2009 1:25 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dipende dal periodo. Polibio, che visse verso la metà del II secolo a. C., riporta che i tribuni militari scelgono i centurioni, i quali a loro volta scelgono i propri subordinati.
_________________
Silla/Luca Ventura

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"O straniero, riferisci agli Spartani che qui
noi giacciamo, obbedienti ai loro ordini"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Mer Gen 14, 2009 12:39 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

....E nel secondo secolo d.C. si sa qualcosa....? Question Question
Torna in cima
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mer Gen 14, 2009 7:02 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La carriera militare (i gradi per intenderci) è un qualcosa di molto complesso, di cui sappiamo qualcosa attraverso gli autori antichi e altro attraverso le stele epigrafiche perlopiù funerarie.

Che io sappia entrati nell'era Imperiale, la nomina e le carriere militari in genere cambiano rispetto all'era precedente, ma come avvengano di preciso non lo so.

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ludovico il Calvo

Tiro





Età: 53
Registrato: 17/01/09 19:18
Messaggi: 30
Ludovico il Calvo is offline 

Località: Sentinum
Interessi: Storia, Wargames, Cocon

Sito web: http://www.valledelcup...

MessaggioInviato: Sab Gen 17, 2009 7:57 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Riguardo la corrispondenza attuale del Centurione, sono d'accordo che non ha eguali possibili, anche se la figura, oggi scomparsa con la riforma dei gradi dei sottufficiali dell'Esercito Italiano, dell'"Aiutante di Battaglia" poteva essere un vago accostamento. Si trattava di un anziano Maresciallo a cui veniva aggiunta una stella ai gradi e che aveva una figura molto apprezzata (anche se non paragonabile a quella del Centurione). Ce n'erano pochi e non tutti i sottufficiali potevano aspirare a quel riconoscimento.
Oggi e' sostituito con il grado di "Luogotenente", sempre limitato nel numero ma a cui si arriva per anzianita'...

Nell'Esercito inglese invece c'e' il Grado di Warrant Officer (+/- il nostro Maresciallo), ma in un reggimento c'e' sempre un RSM (Regimental Sarget Major), un incarico dato al WO piu' anziano, che ha un prestigio e un importanza assoluti, a volte superiori a quella dell'Ufficiale. Partecipa ai Briefing di comando e ha una voce molto autoritaria su molte questioni fra cui quelle disciplinari... Se ne va in giro con il bastone sotto l'ascella, orgoglioso del suo incarico e di quel bastone simbolo del suo status... (chi ci ricorda?) Cool
ancora una volta sulle tradizioni militari gli inglesi hanno una memoria maggiore della nostra... Wink

Il Calvo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Sab Gen 17, 2009 8:31 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Interessante il parallelo che fai tra il Centurio e il Warrant Officer inglese.
Effettivamente i poteri e le prerogative del sott'ufficiale inglese assomigliano a quelle del Centurio Primopilo, che poteva partecipare al consiglio di Guerra.

Diciamo che il Centurione, arrivando direttamente dalla gavetta, aveva un'esperienza in fatto di truppa che i tribuni (nominati dall'alto) non avrebbero mai avuto.
Ecco l'estrema importanza che rivestiva il Centurio. Smile

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Sab Gen 17, 2009 9:12 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Paradossalmente la tradizione storico-giuridico-militare anglosassone prima, nord-americana dopo, ha conservato molti elementi di quella romana. In ambito giuridico-politico-amministrativo quei Paesi vengono definiti a regime di Common Law, diretta discendenza dell' Aequitas romana.
Torna in cima
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Dom Gen 18, 2009 10:08 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

primipilus ha scritto:
Paradossalmente la tradizione storico-giuridico-militare anglosassone prima, nord-americana dopo, ha conservato molti elementi di quella romana. In ambito giuridico-politico-amministrativo quei Paesi vengono definiti a regime di Common Law, diretta discendenza dell' Aequitas romana.

.. è proprio come hai detto. I punti in comune con il trascorso esercito romano sono ancora moti in diversi aspetti.

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Mar Gen 20, 2009 8:44 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Paradosso dei paradossi e' stata proprio la Chiesa Cattolica Romana con i Sassoni prima ed i Normanni dopo, a mantenere viva la tradizione culturale romana con i principi canonico-giuridici che essa applicava in Inghilterra. Basta pensare che fino ad Enrico VIII la corona inglese si considerava vassalla del Papa.
Torna in cima
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mar Gen 20, 2009 10:43 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non scordiamoci che dall'altra parte dell'Adriatico c'era ancora l'Impero d'Oriente...
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 9:29 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La chiesa recepisce il diritto Romano dall'impero d'oriente fino all'ottavo secolo....ricordiamo la Prammatica Sanctio pro petitione Virgilii.
Torna in cima
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 1:06 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Per l'appunto Mr. Green la fonte del diritto Romano era ancora intatta
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 1:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma chi t'ha detto niente flavio stilicho!!!!
Torna in cima
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 3:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

L'importante è la calma e il sangue freddo... ci tenevo solo a puntualizzare che la Chiesa era un'istituzione imperiale (i concili li convocava l'imperatore) e che quindi non mi pare paradossale che sia stata proprio la Chiesa di Roma a mantenere vivo il sentire Romano in Occidente Smile
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
primipilus

Ospite















MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 8:29 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...non impelagarti in discorsi piu' grandi di te!!! Perche' allora dovresti spiegare ai gentili utenti di questo forum perche' nei paesi di tradizione anglosassone ritroviamo principi e valori degli antichi Romani e non da noi e nei Paesi di Civil Law.
Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gradi e Servizi militari Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008