Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Spartacus e la ...fantastoria continua!
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gladiatori nel Cinema & TV
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Marcus Julius Maurus

Miles





Età: 54
Registrato: 02/08/10 21:56
Messaggi: 78
Marcus Julius Maurus is offline 

Località: Veronae
Interessi: arti marziali, musica
Impiego: impiegato


MessaggioInviato: Dom Mag 29, 2011 12:08 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Premetto che sono di “bocca buona” (visto anche la scarsità di produzioni Smile ) e che "Roma" non mi era per niente dispiaciuto, guardando Spartacus ho notato anche qualche pregio (cito a memoria, l’ho visto un anno fa in inglese):

1) L’interessante tentativo (parzialmente riuscito) di descrivere i rapporti tra gladiatori all’interno della scuola; persone che vivevano uno strano misto di competizione estrema/ “nonnismo” e cameratismo/ fratellanza.
2) L’importante visione della differenza tra prolusione, munera e munera sine missio.
3) L’esistenza di sfide tra Scuole di città differenti.
4) La cura e l’attenta programmazione con cui venivano gestiti i combattimenti dei Gladiatori più famosi (e più preziosi/costosi).

E alcuni difettacci, alcuni soggettivi:

1) Dopo “300” sembra obbligatorio “fumettare” l’immagine usando filtri e disegnando il sangue (non so se avete visto la serie di documentari “ultraspettacolarizzati” Battles BC di History Channel)
2) La sceneggiatura telenovelistica (ma non troppo, a volte ci sono momenti coinvolgenti).

E alcuni oggettivi:

2) Le scene soft-porno sono posticce e artificiose Sad (in “Roma”erano più pesanti ma erano “fuse” perfettamente con la trama)
3) Il Ludus di Capua era enormemente più grande: si allenavano 5000, non 50 gladiatori! Laughing
4) L’accuratezza storica della scenografia e del vestiario/armature sono di qualità altalenante (Oscillano tra il Peplum e il Fantasy)

Tenendo conto che ai produttori non interessa la scrupolosità storica ma il guadagno, mi chiedo come mai nelle produzioni storiche spesso si rinuncia alla precisione storica e scenografica “a prezzo 0” (quella che non costerebbe nulla al produttore, scenografo, sceneggiatore) pigrizia ? follia ? vanità?

Gli appassionati della Seconda Guerra Mondiale sono stati più fortunati: hanno avuto “Band of Brothers”-- la serie Tv più costosa mai prodotta --- (prodotta da Spielberg e Tom Hanks) in cui l’esattezza storica e l’attenzione per i dettagli sono arrivati a livelli incredibili (molto ma molto più di “Roma”, sempre dell’ottima HBO), dimostrando che si può accontentare sia il mercato che gli studiosi di storia!

_________________
Marcus Julius Maurus / Mauro Nelli
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Dom Mag 29, 2011 12:08 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Dom Mag 29, 2011 8:22 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Perché qui torna prepotentemente e opportunamente valida la citazione di mia zia Medea.
Non interessa al grosso pubblico ciò che sfugge o è estraneo all'insieme dei propri interessi e della propria capacità di dedicarsi ad affari non iimmediatamente utili nella vita giornaliera.

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
marco valerio

Veteranus






Registrato: 15/03/09 01:19
Messaggi: 102
marco valerio is offline 

Località: roma
Interessi: mare



MessaggioInviato: Gio Giu 02, 2011 12:47 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ho visto in DVD alcune puntate, non tutte, tra cui l'ultima. Mi rifugio in un no comment per non sproloquiare.
Magari , poi mi faccio una chiacchierata con il dr .Domus , tanto per risollevare il morale... Mr. Green Oppure , se sbuca fuori Rufus, discutiamo di Tamara ... Mr. Green Mr. Green Mr. Green
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Lun Giu 06, 2011 6:30 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

marco valerio ha scritto:
...........................................tanto per risollevare il morale... Mr. Green Oppure , se sbuca fuori Rufus, discutiamo di Tamara ... Mr. Green Mr. Green Mr. Green

Le cui misure sono?........ Very Happy

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
feanor65

Miles






Registrato: 13/08/10 20:34
Messaggi: 71
feanor65 is offline 

Località: Manziana (Roma)




MessaggioInviato: Lun Giu 06, 2011 7:51 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bhe io dopo centurion mi rifiuto di vedere tutte le nuove produzioni sull'antica Roma sarò fatto male ma questa insistenza nel rappresentare l'antica Roma ed i romani come fanno gli inglesi o gli americani mi ha stufato.
Ci provo ma dopo 5 minuti mollo tutto.
Forse vado fuori tema ( Spartacus non l'ho visto....ma lo immagino)ma questo continuo accostare Roma e la romanità come se fosse il nazismo di 2000 anni fa per giunta con atteggiamenti di estrema depravazione non li sopporto piu'.
Mi ripeto ma credo che ormai si segui un copione ben delineato i romani erano dei cani sempre in calore, facili da sovrastare con legionari idioti, crudeli e perversi.
Certo la crudeltà c'era così come la perversione ma non si possono sempre mettere in risalto a discapito del resto.
Basta studiare la storia inglese ed americana per scoprire che non sono stati da meno.
Sicuramente nel raccontare Roma hanno come riferimento cinematografico piu' " Io Caligola " , del quale mi piacerebbe sapere cosa ne pensate e come giudicate possibile che attori di quel calibro siano scesi così in basso, che i vari Ben Hur dove al cattivo Messala fa cmq da riflesso positivo l'umanità di Arrio o nel Gladiatore dove cmq Roma, anche se decaduta, rappresenta un ideale ed un sogno sia per Marco Aurelio che per il protagonista.
Non so se ho svicolato dal topic ma sentivo di dover dire queste cose.

_________________
Feanor/ Enrico de Santis
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
marco valerio

Veteranus






Registrato: 15/03/09 01:19
Messaggi: 102
marco valerio is offline 

Località: roma
Interessi: mare



MessaggioInviato: Lun Giu 06, 2011 8:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Plinius ha scritto:
marco valerio ha scritto:
...........................................tanto per risollevare il morale... Mr. Green Oppure , se sbuca fuori Rufus, discutiamo di Tamara ... Mr. Green Mr. Green Mr. Green

Le cui misure sono?........ Very Happy


Laughing Mi riferivo alla mostra di Tamara de Lempicka al Vittoriano, che Rufus aveva intenzione di andare a vedere.. Very Happy

@feanor65 : sostanzialmente concordo, ma ricorda , pecunia non olet , questo gli anericani lo sanno bene.. Wink Purtroppo ci dobbiamo sorbire sti filmacci. Fino a quando non verrà qualcuno che presenterà una proposta più storica ( e dire questo non significa meno spettacolare) con meno combattimenti da samurai .
Signa inferre... Cool
-----------------------------

marco valerio antonio fortini
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
marco valerio

Veteranus






Registrato: 15/03/09 01:19
Messaggi: 102
marco valerio is offline 

Località: roma
Interessi: mare



MessaggioInviato: Lun Ago 01, 2011 9:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dopo aver riacceso il PC , finito un breve periodo di riposo, che ti trovo? Notizia BOMBA! nuova serie di Spartacus....... ricordate il bravissimo Nino Manfredi in quel famoso film con A. Sordi ..in Africa , le scene finali , lo stregone nel villaggio che dice....ARIDANGA GA ROMBE........ Mr. Green Mr. Green Mr. Green Evidentemente il fumettone pornostorico ha incassato bene... Evil or Very Mad
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
feanor65

Miles






Registrato: 13/08/10 20:34
Messaggi: 71
feanor65 is offline 

Località: Manziana (Roma)




MessaggioInviato: Ven Gen 06, 2012 7:47 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bhe a me è piaciuto sia il prequel che spartacus ed ho trovato grande anche la recitazione.Se facciamo i pignoli storici non dobbiamo vedere nulla.Un film va giudicato x la storia, la recitazione ed il coinvolgimento.La realtà storica di epoche che non abbiamo vissuto possiamo solo immaginarla.
Dovremmo stroncare tutti i film sui romani per l'inesattezza delle armature ma un romano con segmentata, anche fuori dal periodo, è cinematograficamente identificabile e di impatto visivo.Io l'ho visto tutto d'un fiato sotto le ferie, sia il prequel che spartacus, e mi ha coinvolto molto.Poi il cinema come la musica è personale, se ti prende, ti coinvolge, ti crea emozioni nessuno può dirti nulla.Rispetto chi non ha provato nulla e quindi lo stronca ma a me è piaciuto moltissimo.Mi sono scrollato di dosso la mia proverbiale pignoleria storica e l'ho guardato come uno spettacolo x passare il tempo e ne sono soddisfatto.Alcune critiche le pongo anch'io ma l'ho già detto nel post su legionari nel cinema ( di spartacus si parla anche in quella sezione) ma ripeto se ci accostiamo ai film pretendendo il rigore storico non vediamo piu' un film.

_________________
Feanor/ Enrico de Santis
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Silla

Praefectus





Età: 36
Registrato: 12/03/05 19:25
Messaggi: 830
Silla is offline 

Località: Tergeste




MessaggioInviato: Ven Gen 06, 2012 8:44 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

feanor65 ha scritto:
Bhe a me è piaciuto sia il prequel che spartacus ed ho trovato grande anche la recitazione.Se facciamo i pignoli storici non dobbiamo vedere nulla.Un film va giudicato x la storia, la recitazione ed il coinvolgimento.La realtà storica di epoche che non abbiamo vissuto possiamo solo immaginarla.
Dovremmo stroncare tutti i film sui romani per l'inesattezza delle armature ma un romano con segmentata, anche fuori dal periodo, è cinematograficamente identificabile e di impatto visivo.Io l'ho visto tutto d'un fiato sotto le ferie, sia il prequel che spartacus, e mi ha coinvolto molto.Poi il cinema come la musica è personale, se ti prende, ti coinvolge, ti crea emozioni nessuno può dirti nulla.Rispetto chi non ha provato nulla e quindi lo stronca ma a me è piaciuto moltissimo.Mi sono scrollato di dosso la mia proverbiale pignoleria storica e l'ho guardato come uno spettacolo x passare il tempo e ne sono soddisfatto.Alcune critiche le pongo anch'io ma l'ho già detto nel post su legionari nel cinema ( di spartacus si parla anche in quella sezione) ma ripeto se ci accostiamo ai film pretendendo il rigore storico non vediamo piu' un film.


Allora il cinema non è più arte, non è più cultura. Basta ammetterlo e a me va bene. SE il cinema si ritiene degno di fare cultura allora non può permettersi di stravolgere la Storia in questo modo abberrante. Che lasci stare la Storia (con la S maiuscola) e che si dedichi a romanticismo, fantascienza, fantasy, thriller, commedia ed erotismo! La Storia è una cosa seria; sui falsi storici, sulle manipolazioni storiche e sull'ignoranza si sono fatte guerre terribili, si è creata l'ignoranza necessaria e precipua per mandare al macello generazioni e generazioni di giovani e meno giovani, e lo si sta facendo tutt'ora. La cultura serve a formare capacità critica.
Io posso, so difendermi da certe porcherie che spacciano per Storia al cinema come in tv, ma gli altri non possono, perchè non sanno, ecco il valore straordinario che avrebbe il cinema e la tv: offrire a chi non conosce la materia in modo accattivante. Ciò non significa stravolgere, distruggere, dilaniare la Storia. C'è una bella differenza, ed ad oggi non c'è una rappresentazione cinematografica o televisiva che si salvi. E non parlo di pignolerie ma di vere e proprie oscenità abnormi, come gli ultimi film o serie hanno dimostrato......

_________________
Silla/Luca Ventura

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"O straniero, riferisci agli Spartani che qui
noi giacciamo, obbedienti ai loro ordini"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Ven Gen 06, 2012 9:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ehhhhh.... Non posso che essere completamente d'accordo con Silla!
Cinema e TV sono strumenti importantissimi (si guardi al potere coercitivo in politica), ma sulla storia, anche laddove essa si formuli su soggetti ed epoche poco conosciute e basate su ipotesi ed indizi, è necessario che si faccia attenzione.
Perchè al contrario (e io col Cinema ci ho lavorato), si rischia che la LICENZA POETICA diventi una scusa per fare soldi, toccando i tasti che il nuovo MARKETING conosce per costringere all'impulso all'acquisto, o alla visione.

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
feanor65

Miles






Registrato: 13/08/10 20:34
Messaggi: 71
feanor65 is offline 

Località: Manziana (Roma)




MessaggioInviato: Sab Gen 07, 2012 2:34 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ok sono daccordo ma la realtà storica la pretendo su un film che parli di un avvenimento storico o che pretenda di dare un'idea di quel periodo ma Spartacus, anche se è un fatto storico realmente esistito, non ha pretese di insegnare nulla ma viene rappresentato come un romanzo.
Che certe scene di perversione assoluta siano fatte solo x la cassetta è fuori discussione così come alcune licenze tipo " una nobildonna " romana che spacca la testa alla cugina del più potente uomo di Roma (Crasso) siano assurde sono daccordo con voi ma allora è assurdo anche che Ben Hur dia da bere a Gesù mentre porta la croce ma a me personalmente, da bambino, quella scena colpì moltissimo.Il cinema è si ricostruzione storica ma è anche un modo x passare 2 ore uscendo dalla realtà, dalla storia, e lasciarsi andare.Il cinema poi è fatto x fare soldi per cui se ricostruendo la realtà storica assoluta non si crea nessuna emozione, escluso gli appassionati,viene da se che certe licenze siano quasi tassative.Io mi incavolo con film tipo " Centurion" o certi documentari anglosassoni che tentano di dare l'idea che non è mai esistito un'impero romano o che sia tutto casuale e rovesciato o certi film a sfondo religioso ( io sono cattolico) ambientati nell'antica Roma in cui si dà un'immagine Romana/nazista ed una rappresentazione di protagonisti religiosi alla "Famiglia Cristiana".La serie TV Spartacus è un romanzo, non ditemi "STUDIA" xchè è un fatto vero" lo so anch'io, e io l'ho preso x quello x un romanzo.
La mia e solo una recensione del film dal mio punto di vista.Ripeto mi sono accostato con una certa diffidenza ma man mano che filava mi sono scrollato di dosso pignoleria,realtà storica ed ho pensato solo ad un romanzo ed a passare del tempo.Il risultato ,x me , è stato di un bel film ben recitato.
Ma questa è solo una mia opinione che ci tenevo a descrivere senza nessuna pretesa di ragione o convincimento ma rispetto e capisco chi vuole una rigorosa ricostruzione storica e non ammette licenze.Anche io su altre produzioni la penso esattamente come voi.

_________________
Feanor/ Enrico de Santis
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Mer Gen 11, 2012 3:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

feanor65 ha scritto:
è assurdo anche che Ben Hur dia da bere a Gesù mentre porta la croce ma a me personalmente, da bambino, quella scena colpì moltissimo

Guarda, mi trovi completamente d'accordo con te. Nessun appassionato di storia è tale per il solo, freddo e razionale incastro di reperti e dati. La storia è anzitutto l'emozione di immaginare le esperienze dell'uomo, e in ciò noi proiettiamo noi stessi. Immaginiamo di essere uno dei nostri tanti avi, grazie ai quali oggi esistiamo, nel fare e sbrigare, nell'amare e conoscere cose che oggi per lo più ci sfuggono. Immaginare è indispensabile, e il cinema (come la letteratura e la poesia) sono maestri al di là di ogni contestazione.
Quello che volevo sottolineare, è che i sentimenti di cui parlo POSSONO essere riprodotti in modo assai più storico, senza finire nelle solite convenienze del momento. Negli anni 60-80 i poveri Cristiani oppressi dai Romani. Oggi gli Spartani che combattono come Goldrake o Jeeg Robot d'Acciaio.
C'è molto da pescare nell'autenticità, ma poca conoscenza per farlo Idea Non credi sia giusto riuscire a coniugare le due cose? Storia autentica, emozioni ed immaginazione? Perchè sai, SI PUO' FARE !!!

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
feanor65

Miles






Registrato: 13/08/10 20:34
Messaggi: 71
feanor65 is offline 

Località: Manziana (Roma)




MessaggioInviato: Mer Gen 11, 2012 8:15 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sono d'accordo con te su tutto.Io infatti x apprezzare il film mi sono dovuto scrollare di dosso l'antica Roma i romani, con realà e ricostruzione storica, ed ho pensato solo ad un romanzo ambientato, diciamo così, in una'altra realtà storica o fantasy.Se dovessi giudicare il film dal punto di vista della realtà storica avete ragione su tutto.
_________________
Feanor/ Enrico de Santis
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Dom Gen 15, 2012 6:37 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
Il cinema è si ricostruzione storica ma è anche un modo x passare 2 ore uscendo dalla realtà, dalla storia, e lasciarsi andare.Il cinema poi è fatto x fare soldi per cui se ricostruendo la realtà storica assoluta non si crea nessuna emozione, escluso gli appassionati,viene da se che certe licenze siano quasi tassative


Ne abbiamo discusso molte volte: la storia in generale, è piena di intrighi, storie d'amore, matrimoni combinati per alleanze, famiglie che arrivano al potere tramite ogni mezzo, corruzione, torbide manie, e tutti gli scenari che esistono ancora oggi. Certo che il modo di vita era diverso come lo era il pensiero ed i modi di fare o vedere le cose.

Beh noi diciamo: perchè non pescare nell'infinità di episodi storici, prenderlo a base storica per la trama di un film (trame quante ne vuoi!!) e mostrarlo al cinema o in tv com'era in realtà (dialoghi, modo di pensare, stile di vita, azioni delle persone, politica), e non secondo i canoni "inventati" dei combattimenti stile Ninja, di Hollywood, o della mentalità cattolica (bene contro male -buono contro cattivo e vince sempre il bene/buono)??
La storia è andata come sappiamo, che ci piaccia o meno: ma perchè non rappresentarla com'è stata realmente?

Ho letto dei libri (romanzi) meravigliosi, dai quali ho imparato un sacco di cose sulla storia, che descrivevano perfettamente il modo di pensare, di agire, il corso degli eventi in un dato periodo storico. L'unica cosa che era diciamo "inventata" erano i dialoghi, ma questi erano scritti come si presume potessero essere stati allora, per far si che gli eventi predessero la piega che gli autori antici ci raccontano andò realmente. Penso ai romanzi della McCullough, personalmente ritengo che i primi tre siano dei capolavori di accuratezza.

Poi si può anche scrivere di situazioni "plausibili" come i romanzi di Gordon Russel, nel quale viene calato un personaggio formalmente immaginario (fratello del Generale Antonio Primo) ma plausibile, e vengono descritte situazioni realmente accadute assieme a situazioni che sarebbero potute accadere ma delle quali ci rimane poco o nulla di scritto dagli autori antichi. Ma realistiche.

Perchè per il cinema e la tv ciò non può essere? E' questo che non ho mai capito, e nè mai capirò. Si può benissimo creare una trama coinvolgente (mettendoci dentro spie, intrighi internazionali, rivolte sociali, invasioni, omicidi di imperatori, eliminazione di personaggi scomodi, dittatori, vita di frontiera, battaglie a non finire, conquiste, esplorazioni, politica, religione, e chissà cos'altro) prodotta con fatti storici realmente accaduti e raccontati dagli autori antichi, mettendo in scena tutto ciò che di reale sappiamo della vita antica come veniva vissuta, usi, costumi, pensiero ecc.. Così si che si farebbe cultura che insegna a coloro che non sanno, e non solo mero spettacolo (diseducativo e fuorviante)

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Dom Gen 15, 2012 7:00 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ottime considerazioni Tullia!
_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gladiatori nel Cinema & TV Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008