Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Armamento dei legionari in Giudea nel 33 D.C.
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento d'Ordinanza
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
tonyhp

Ospite















MessaggioInviato: Ven Feb 08, 2008 1:48 pm    Oggetto:  Armamento dei legionari in Giudea nel 33 D.C.
Descrizione:
Rispondi citando

Salve a tutti. Non trovo notizie concordanti sull'armamento dei legionari durante il periodo di Cristo. Portavano una cotta di maglia sicurmante nel periodo della sua nascita, ma dopo il 14 D.C. non cambiarono le uniformi? o no? il legionario nel 33 aveva la lorica segmentata? di cuoio o di ferro? o entrambi? o aveva ancora la cotta di maglia? e gli scudi e gli elmi? I miei dubbi nascono da film quali La Passione ed altri, dove trovo soldati romani con armamenti differenti. Chi avrà fatto ricerche rigorose prima di armare gli attori?
Scusate le troppe domande, ma vorrei relizzare una ricostruzione della passione di cristo attenendomi il più possibile alle ricerche storiche. le fonti forse non sono tante e chiare
Saluti Tony
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Ven Feb 08, 2008 1:48 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Ven Feb 08, 2008 2:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Potrei apparire presuntuoso, ma parlare dell'armamento romano, come di qualsiasi altro argomento che li abbia riguardato, e crederlo fatto in un solo ed immutato modo, sarebbe sbagliato.
La società romana, come tutte le altre, era una società in continuo divenire, come la nostra, ma con tempi di cambiamenti molto più lunghi.
Il contatto con nemici diversi nelle tattiche, nell'armamento, nelle loro possibilità tecnologiche ed economiche hanno portato i Romani a rivedere, modificare, migliorare tutto il proprio equipaggiamento ed armamento.

Convinzione comune, contrariamente alla nostra arsdimicandiana, e specialmente di molti rievocatori (reenacting) è che nel periodo del Princeps Augusto la lorica "segmentata" (ferrea) fosse divenuta la corazza che equipaggiava i legionari.
Niente di più errato (a nostro avviso Exclamation ) perchè secondo nostre speculazioni nate da continue sperimentazioni, quelle corazze servivano quasi del tutto ad essere sfoggiate nelle parate militari.
Proprio come corazze di rappresentanza.
Poi, per spiegarne l'esistenza, avanziamo anche altre ipotesi.
Esistono alcuni post che trattanoi l'argomento in più forum nostri.

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Ven Feb 08, 2008 7:05 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ricordiamoci sempre che, a dispetto delle varie e numerose pubblicazioni in circolazione, la lorica hamata fu SEMPRE la corazza del legionario romano, affiancata in un determinato periodo dalla corazza a segmenti di cuoio E dalla corazza a segmenti di ferro (tutte e due).

Quando entrò in dotazione la corazza a segmenti non è altrimenti risaputo (impossibile definire il periodo preciso). Possiamo ipotizzare ma non di più. I contenuti di certi libri scritti come se fossero certezze assodate (come appunto la comparsa della lorica a segmenti e la loro scomparsa) mi fanno sorridere perchè sono state date per certe da frettolosi toeremi anglosassoni e poi ripresi da chi si dilettava a scrivere di esercito romano (ma non hanno fondamenti certi e comprovati!)

Così dicasi per gli elmi e gli scudi. Determinare con certezza come fossero armati i legionari di stanza in Palestina ai tempi di Gesù è quanto mai arduo.
Diciamo che se rappresenti un legionario con lorica hamata non ti sbagli mai. Scudo rettangolare o ovoidale va bene uguale, per l'elmo scarta il Montefortino (forse troppo antico) e utilizza un modello che assomigli a quello trovato a Cremona (che si può ragionevolmente pensare perso durante la guerra civile del 69 d.C.)

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
tonyhp

Ospite















MessaggioInviato: Sab Feb 09, 2008 6:14 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie a tutti, avete confermato ciò che pensavo, ma tutte le pubblicazioni che ho letto mi hanno fatto dubitare. Per l'elmo va bene quello che indossa il centurione in allegato?
Saluti Tony
Torna in cima
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Sab Feb 09, 2008 7:14 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

L'elmo che potresti prendere a modello (per me è più indicato) è quello di Cremona, presumibilmente perso durante la guerra civile tra Otone, Vitello e Vespasiano.

Elmo di Cremona

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
tonyhp

Ospite















MessaggioInviato: Sab Feb 09, 2008 8:27 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

tipo questo elmo. Dorebbe essere lui. Grazie
Torna in cima
Triarius

Gladiator





Età: 55
Registrato: 11/03/05 08:38
Messaggi: 486
Triarius is offline 

Località: bononia


Sito web: http://www.hephestus.net

MessaggioInviato: Sab Feb 09, 2008 9:35 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

L'elmo del centurione è un Imperiale Gallico G del I sec. AD. Ci sono tracce che porterebbero quest'elmo sino all'epoca traianea con qualche modifica (tipo l'aggiunta della croce sulla calotta)
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
.

L'altro è un Coolus, e reperti di quella foggia sono datati anche loro intorno al I sec. AD.
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Triarius
Hyrpus - Praefectus Armorum
Vincenzo Pastorelli

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
tonyhp

Ospite















MessaggioInviato: Dom Feb 10, 2008 11:42 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie ancora. Che ne pensate di tutto l'armamento indossato in the passion dai legionari? scudi , elmi e lorica sementata? sono reali? ad esempio, l'elmo, non sono riuscito a capire che tipo è.
Saluti e grazie
Tony
Torna in cima
Triarius

Gladiator





Età: 55
Registrato: 11/03/05 08:38
Messaggi: 486
Triarius is offline 

Località: bononia


Sito web: http://www.hephestus.net

MessaggioInviato: Lun Feb 11, 2008 8:22 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

E' una interpretazione hollywoodiana di un imperiale italico D , sempre del I sec. AD.
_________________
Triarius
Hyrpus - Praefectus Armorum
Vincenzo Pastorelli

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
tonyhp

Ospite















MessaggioInviato: Lun Feb 11, 2008 8:51 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Triarius ha scritto:
E' una interpretazione hollywoodiana di un imperiale italico D , sempre del I sec. AD.


Grazie triarius. Se non sbaglio è il terzo di queste teste romane che io potrò sostituire ai figurini che riportano elmi non proprio del periodo. Comunque per l'ambientazione nel 33 D.C. penso che vadano bene la prima, la terza e la quinta. Correggetemi se sbaglio.
Riguardo agli scudi? Io non ne avevo mai visti così, tranne che nei film.
Saluti e nacora grazie
Tony
Torna in cima
Triarius

Gladiator





Età: 55
Registrato: 11/03/05 08:38
Messaggi: 486
Triarius is offline 

Località: bononia


Sito web: http://www.hephestus.net

MessaggioInviato: Lun Feb 11, 2008 10:59 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Direi che puoi usare la 4 o la 6 (essendo praticamente lo stesso elmo)e volendo la 3.
Per gli scudi........no comment. riproduzione da cinema.

_________________
Triarius
Hyrpus - Praefectus Armorum
Vincenzo Pastorelli

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
tonyhp

Ospite















MessaggioInviato: Lun Feb 11, 2008 1:16 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie ancora a tutti. Poi vi farò vedere come ho deciso di rappresentare la scenetta.
Saluti
Tony
Torna in cima
Flavius Stilicho

Consul





Età: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Feb 13, 2008 7:28 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Aggiungo che, se sei interessato al I sec. d.C., specialmente al periodo di transizione dai Giuli ai Flavi ci sarebbe una bella trilogia di romanzi scritta da un certo Gordon Russell... Cool
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
tonyhp

Ospite















MessaggioInviato: Ven Feb 15, 2008 9:09 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie, posso chiedere l'ordine di uscita dei libri?
Torna in cima
feanor65

Miles






Registrato: 13/08/10 20:34
Messaggi: 71
feanor65 is offline 

Località: Manziana (Roma)




MessaggioInviato: Mer Ago 25, 2010 7:53 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao a tutti. Mi inserisco in questo topic solo ora perchè sono registrato da poco ma volevo dire la mia su questo argomento perchè anche io sono appassionato del periodo della storia di Gesu'.Credo, tuttavia, che le armature romane che vengono riprodotte nei film su Gesu' siano senza un preciso riferimento storico ma dovute o a fattori di scenografia o alla disponibilità dell'azienda che le distribuisce.Per il film di Mel Gibson avevo letto da qualche parte che il regista si era affidato ad una ditta italiana che disponeva di quel tipo di armature ( segmentate in cuoio ed elmi imperiali anche in cuoio).Tuttavia ritengo che i soldati romani di stanza a Gerusalemme, durante le mansioni di pubblica routine, non fossero armati come se dovessero affrontare una battaglia ma che avessero una tenuta da "Lavoro" chi ha fatto il militare mi comprende.Per cui se dovessi rappresentare un soldato romano di Gerusalemme io lo vestirei con tunica,cintura con spada e, forse, manganello, un elmetto da lavoro in cuoio, come quello rappresentato da Zeffirelli nel suo Gesu' e che potete vedere in un mio recente topic, senza nessun tipo di corazza e, se di sentinella, con la lancia.Quindi senza corazze, scudi od elmi da combattimento.Nel periodo invernale anche il mantello.Mi rendo però conto che nei kolossal rappresentare un soldato romano in questo modo risulterebbe poco identificabile e poco appariscente ma vi domando: poteva un legionario romano durante la sua routine in Palestina indossare la segmentata e l'elmo imperiale a 50 gradi all'ombra? Forse in combattimento ma per le vie di Gerusalemme mi sembra impossibile.
Sono tuttavia mie considerazioni senza nessuna pretesa per cui mi piacerebbe sapere cosa ne pensate.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Armamento d'Ordinanza Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008