Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Segnale di battaglia
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Signa et Imaginis
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Tvllia

sagittarius





Età: 50
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2194
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mer Set 20, 2006 7:51 pm    Oggetto:  Segnale di battaglia
Descrizione:
Rispondi citando

Avete!

Leggendo varie "Vite parallele" di Plutarco, ho trovato varie volte che egli dice che il giorno nel quale il Generale romano aveva deciso che si dovesse combattere, veniva issato davanti alla tenda del generale un "segnale di battaglia"

Questo segnale viene descritto come "una tunica purpurea". Io non conosco il greco quindi non posso sapere se la traduzione che sto leggendo è "letterale" o interpretata. Pubblicherò un'immagine del testo.

Interessante a questo proposito ciò che racconta plutarco della prima battaglia di Farsalo (Cesare vs Pompeo) in Vita di Pompeo: racconta che i due erano accampati uno di fronte all'altro; Cesare non voleva essere il primo a scendere in campo, e Pompeo era indeciso sul da farsi.
Spinto dai suoi seguaci Pompeo quella mattina decide di scendere in battaglia e fece uscire improvvisamente tutto il suo esercito dall'accampamento in assetto di guerra.

Cesare nel frattempo, visto che la situazione non si sbloccava, aveva deciso di spostare il campo e i soldati, quella mattina, stavano già smontando le tende; avevano già fatto partire una parte dei servi e dei portatori quando le sentinelle sulle torri avvisarono Cesare che tutto l'esercito nemico era uscito dal campo e si stava schierando per la battaglia.
"Cesare allora in fretta e furia fece issare la tunica purpurea" davanti alla sua tenda e tutti, non appena la videro, urlarono di gioia, lasciarono le tende e corsero ad armarsi.

Per comunicare il più in fretta possibile un messaggio inequivocabile a tutto l'accampamento, ecco che viene usato un segnale inconfondibile, di colore purpureo (colore del dio Marte)

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Set 20, 2006 7:51 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 51
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Gio Set 21, 2006 1:25 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

"Chitone Coccineo" è il termine esatto, se non ricordo male.
Apprezzo molto questo contributo Tullia, perchè il rosso e le sue sfumature più importanti (porpora), e conseguenti significati nell'ordine Senatorio ed Equestre, hanno per me un significato così importante da non poter essere condiviso nelle 'uniformi' militari.
Non sto' parlando di tutti quei termini latini e greci che oggi sono facilmente confusi col colore rosso, ma che in realtà identificano il color ruggine, mattone, arancione, etc.
E' un argomento questo condiviso anche in un altro Topic, ma che avrebbe bisogno di maggiori stimoli e contributi da parte dei nostri membri.

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Tvllia

sagittarius





Età: 50
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2194
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Gio Set 21, 2006 8:00 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave Ars!

Mi ricordo che quando ti inviai quella citazione, era l'unica che avevo trovato. Ora invece la mia ricerca si è arricchita di altre 3 citazioni. Posterò al più presto le foto delle pagine plutarchee, e vedremo se i termini sono gli stessi.

Le situazioni in cui è citato questo "segnale di battaglia" sono leggermente diverse.

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Circe

Praefectus





Età: 34
Registrato: 27/09/06 20:04
Messaggi: 822
Circe is offline 

Località: Barcino
Interessi: Imparare ancora un po'
Impiego: veterinaria
Sito web: http://www.fotolog.com...

MessaggioInviato: Mar Feb 06, 2007 7:19 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Molto interessante la tua espossizione, Tullia, Very Happy Certamente il purpura sempre si ha associato con Marte e la guerra...Ma perché una tunica?? Si faceva qualcosa più con questa segnale (per esempio, si se portava con il Generale alla battaglia...)??
_________________
Circe/Mònica Carrión Martínez

URBS UBI VER AETERNA EST.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Tvllia

sagittarius





Età: 50
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2194
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Lun Feb 19, 2007 7:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Eh Circe, non sappiamo se poi questo "segnale di battaglia" issato nel campo il giorno della battaglia fosse poi portato fuori dal campo al seguito del Generale. Certo è che il generale (come ogni reparto) aveva un proprio Vexillum, ma non credo che fosse quello utilizzato per dare il segnale di battaglia. Il vexillum del generale era personalizzato o era uguale per tutti?

La traduzione italiana dice "tunica", il greco chitone. Credo però che il termine "tunica" stia ad indicare un drappo a forma di tunica, cioè rettangolare. Ovvero una specie di Vexillum.

Vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
militemaximus

Novicius





Età: 47
Registrato: 08/12/08 19:17
Messaggi: 5
militemaximus is offline 

Località: sassari
Interessi: miei figli, storia, sport, musica
Impiego: musicista fonico da studiio
Sito web: http://www.legioiiiaug...

MessaggioInviato: Sab Set 12, 2009 12:02 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Salve ancora!! In una rievocazione,che ho organizzato nel mio castrum in Sardegna, eravamo cinquanta legionari contro circa settanta guerrieri “sardi pellitti “. Pochi attimi prima dello scontro, il nostro schieramento romano era disposto su du file da 20 più gli ausiliari sul fianco destro, il centurione , primpilus, urlava gli ordini agli altri tre centurioni che a loro volta li ribattevano ai corrispettivi opti. Io, che ero optio posizionato sull'estrema sinistra in dietro, e nonostante fossimo tutti e cinquanta in silenzio, avevo molta difficoltà a sentire gli ordini, sia per le urla degli avversari e sia per il semplice rumore di ferraglia nostro. Quindi mi chiedo come potevano sentirsi gli ordini nel mezzo di uno scontro con numerose centurie e con tutto il rumore della battaglia? Col fischietto? Ma con quale codice utilizzavano il fischietto? Con i corni? Urlavano come dei pazzi?
Grazie ancora
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Alexandros

Centurio Hastatus






Registrato: 08/08/08 13:59
Messaggi: 204
Alexandros is offline 

Località: Isole del grande verde
Interessi: Disegno, illustrazioni, letture
Impiego: Studente


MessaggioInviato: Dom Set 13, 2009 11:56 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ho visto l'evento. Molto bello.


Penso che usassero un sistema coordinato di segnali visivi e acustici.
Ricordo che nella battaglia di Canne Scipione ordinò di far squillare le trombe per far spaventare gli elefanti (così è riportato). Quindi se tali strumenti venivano sentiti dall'altro schieramento, tra urla e schiamazzi, con una potenza tale da far spaventare addirittura i pachidermi, credo che per i milites dello stesso schieramento non fosse un gran problema.
Più difficile era ricordarsi tutti gli ordini, credo.

_________________
Alexandros-Alessandro Atzeni
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Raphael Petreius

Praefectus





Età: 25
Registrato: 06/09/08 16:34
Messaggi: 819
Raphael Petreius is offline 

Località: Lilianum
Interessi: L' Ars Dimicandi, armi, strategia militare antica, storia romana e antica ( ma anche moderna), Harry Potter
Impiego: Universitario e Combattente amatoriale :D


MessaggioInviato: Dom Set 13, 2009 2:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Alexandros ha scritto:
Ho visto l'evento. Molto bello.

Penso che usassero un sistema coordinato di segnali visivi e acustici.
Ricordo che nella battaglia di Canne Scipione ordinò di far squillare le trombe per far spaventare gli elefanti (così è riportato).


Battaglia di Zama, o più precisamente, Naraggara. E' stato un errore di battitura Smile

_________________
"Mors est dulcis et honesta si accipiatur pro patria, Roma"

" - Romani, sumus filii Lupae Capitolinae!!
- Mars Exurge!"


Raphael Petreius /Raffaele Pirozzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alexandros

Centurio Hastatus






Registrato: 08/08/08 13:59
Messaggi: 204
Alexandros is offline 

Località: Isole del grande verde
Interessi: Disegno, illustrazioni, letture
Impiego: Studente


MessaggioInviato: Dom Set 13, 2009 3:01 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Esatto, ho avuto un Lapsus scrivendo. A Canne non c'erano più elefanti perchè eran morti tutti tra la traversata delle alpi ed il rigido inverno.
Infatti Annibale attraversò le paludi dell'etruria in sella all'unico Elefante (Siro) rimasto.
E lì perse anche l'uso dell'occhio a causa di un infezione.

_________________
Alexandros-Alessandro Atzeni
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 27
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Lun Set 14, 2009 10:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

Penso che usassero un sistema coordinato di segnali visivi e acustici.
Ricordo che nella battaglia di Canne Scipione ordinò di far squillare le trombe per far spaventare gli elefanti (così è riportato). Quindi se tali strumenti venivano sentiti dall'altro schieramento, tra urla e schiamazzi, con una potenza tale da far spaventare addirittura i pachidermi, credo che per i milites dello stesso schieramento non fosse un gran problema.
Più difficile era ricordarsi tutti gli ordini, credo.


Per quel che ne so io, bastava che fosse il vexillifer a ricordarsi i segnali acustici per le grandi manovre che poi trasformava in segnali visivi con il proprio vessillo, inoltre credo che i centurioni avessero in genere delle belle voci potenti Wink
A pensarci bene, poi, un uomo o un reparto impegnato in corpo a corpo, credo sia in grado di eseguire solo la ritirata e l'alt; quando invece non si è nella mischia non è così impossibile sentire gli ordini (considerato anche che se non hai capito, chiedi al vicino, ammesso che non sia pratica comune che le file più vicine a colui che dà gli ordini ripetano a voce alta per i commilitoni più lontani: i legionari non erano robots Smile )

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Alexandros

Centurio Hastatus






Registrato: 08/08/08 13:59
Messaggi: 204
Alexandros is offline 

Località: Isole del grande verde
Interessi: Disegno, illustrazioni, letture
Impiego: Studente


MessaggioInviato: Mar Set 15, 2009 12:25 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il vessillo può fare quello che vuole, e il centurione può anche sgolarsi, ma se gli uomini sono impegnati a guardare solo quello che sta di fronte a loro (ovvero una persona che sta cercando di scannarti) credo che ci sia poco da fare.
I segnali acustici avevano sicuramente la loro importanza, specialmente nei momenti topici dellos contro (esempio: la mutazio)

_________________
Alexandros-Alessandro Atzeni
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Silla

Praefectus





Età: 34
Registrato: 12/03/05 19:25
Messaggi: 830
Silla is offline 

Località: Tergeste




MessaggioInviato: Mar Set 15, 2009 10:24 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma infatti il giovine Very Happy Stilicho parlava di ordini dati a voce o con vessilli nei casi in cui non si fosse in combattimento caotico....

Affermano a proposito gli scrittori greco-romani di tattica sulla falange macedone che esistono 3 tipi di ordini, quelli a voce, quelli tramite insegne e quelli via tromba. E ovviamente queste 3 tipologie di ordini hanno i loro pro e contro, in base alle condizioni del tempo atmosferico, e della natura dei luoghi, e dei frastuoni della battaglia. E gli ufficiali devono essere accorti a saper usarli al momento giusto in ogni circostanza

_________________
Silla/Luca Ventura

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"O straniero, riferisci agli Spartani che qui
noi giacciamo, obbedienti ai loro ordini"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tvllia

sagittarius





Età: 50
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2194
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mar Set 15, 2009 1:23 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come abbiamo potuto sperimentare, cari ragazzi Very Happy, l'esercizio della guerra allena oltre che il corpo anche l'orecchio. Io personalmente ricordo che agli inizi delle mie battaglie con AD gli ordini impartiti a voce proprio non li sentivo.
Ora invece, dopo un pò di allenamento, riesco a sentire più velocemente gli ordini impartiti a voce.
L'addestramento, come in tutte le cose, è fondamentale.

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alexandros

Centurio Hastatus






Registrato: 08/08/08 13:59
Messaggi: 204
Alexandros is offline 

Località: Isole del grande verde
Interessi: Disegno, illustrazioni, letture
Impiego: Studente


MessaggioInviato: Mar Set 15, 2009 2:16 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Silla ha scritto:
Ma infatti il giovine Very Happy Stilicho parlava di ordini dati a voce o con vessilli nei casi in cui non si fosse in combattimento caotico....

Affermano a proposito gli scrittori greco-romani di tattica sulla falange macedone che esistono 3 tipi di ordini, quelli a voce, quelli tramite insegne e quelli via tromba. E ovviamente queste 3 tipologie di ordini hanno i loro pro e contro, in base alle condizioni del tempo atmosferico, e della natura dei luoghi, e dei frastuoni della battaglia. E gli ufficiali devono essere accorti a saper usarli al momento giusto in ogni circostanza

perfettamente daccordo, devo aver male interpretato quanto ha scritto Stilicho Smile

_________________
Alexandros-Alessandro Atzeni
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Silla

Praefectus





Età: 34
Registrato: 12/03/05 19:25
Messaggi: 830
Silla is offline 

Località: Tergeste




MessaggioInviato: Mar Set 15, 2009 6:23 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Alexandros ha scritto:

perfettamente daccordo, devo aver male interpretato quanto ha scritto Stilicho Smile


Del giovine Stilicho, vorrai dire.... Laughing Laughing Laughing

Wink

_________________
Silla/Luca Ventura

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"O straniero, riferisci agli Spartani che qui
noi giacciamo, obbedienti ai loro ordini"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Signa et Imaginis Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008