Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Germani
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Germani
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Flavius Stilicho

Consul





EtÓ: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

LocalitÓ: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Lun Giu 19, 2006 9:54 pm    Oggetto:  Germani
Descrizione:
Rispondi citando

Ho provato ad avventurarmi nel quantomeno colorito mondo delle trib¨ Germaniche, il risultato Ŕ stato che mi sono ritrovato pieno di leggende assolutamente fantasiose sulle loro origini, tanto per fare un'esempio pare che i Franchi discendano da un popolo sottomesso dai Troiani, dopo la famosa guerra Re Francione si diresse a capo della sua gente a nord-ovest lungo il corso del danubio fino ad incontrare una terra adatta alle sue esigenze: la Franconia.
Escludendo queste fantasticherie medievali rimangono comunque molte informazioni al riguardo: i cosiddetti figli del mare (mero-vei) dopo aver premuto per secoli contro i celti pare si calmassero per 1000 anni aspettando la decadenza dell'Impero.
In questi 1000 anni pare che i Salii, trib¨ proveniente dal lago salato Issel, fossero riusciti a sottomettere tutte le altre trib¨ franche ma una divergenza di correnti migratorie port˛ i Franchi a ridividersi in due gruppi, il primo si diresse a sud-ovest raggiungendo lo Schelda e la Mosa mentre il secondo penetr˛ all'interno della riva destra renana diventando ostile al primo gruppo.
A questo punto sembrerebbe che il primo gruppo divenne quello "ufficiale" dei Franchi mentre il secondo sarebbe da identificarsi con gli Alemanni.
Dunque furono gli Alemanni e non i Franchi ad attreversare il Reno ghiacciato.
Per quanto riguarda le tecniche militare sembra che oltre a saper assumere la formazione a schiltrom ( o Riccio) usando le lance, fossero in grado di formare muri di scudi e testuggini nonostante non possedessero scudi adatti.
I Franchi sono molto conosciuti per l'uso dell'ascia da lancio, la Francisca (informazioni al riguardo ci giungono da Stilicone Cool ), possedevano dunque un certo potenziale offensivo a breve distanza; proveniendo entrambi dalle stesse regioni anche gli Alemanni dovevano avere quest'arma.
Vi era poi una casta di guerrieri fanatici votati alla morte in battaglia, questi enormi guerrieri combattevano in preda ad una furia omicida ottenuta con radici e rituali che gli permetteva di non subire l'effetto della paura.
Oltre alla fanteria vi erano ovviamente i nobili che combattevano a cavallo armati di lunghe spade.

So di aver scritto tanto senza dirvi molto, spero per˛ che a questo messaggio ne seguano altri cosý da poter tutti insieme costruire un quadro coplessivo su questi popoli che tanto fecero per distruggere la nostra beneamata civiltÓ

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.


Ultima modifica di Flavius Stilicho il Mar Giu 20, 2006 3:32 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Adv



MessaggioInviato: Lun Giu 19, 2006 9:54 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Il Pitta

Gallus





EtÓ: 39
Registrato: 20/10/05 17:41
Messaggi: 319
Il Pitta is offline 

LocalitÓ: Verona
Interessi: Storia, Archeologia, Polemologia, Celtismo
Impiego: Studente
Sito web: http://www.fianna-ap-p...

MessaggioInviato: Mar Giu 20, 2006 11:15 am    Oggetto:  Re: Germani
Descrizione:
Rispondi citando

Che i Germani conoscessero la formazione serrata (falange) e la testuggine lo possiamo evincere giÓ da Cesare, che ne parla nel Libro II del De Bello Gallico riguardo i Suebi di Ariovisto.

Non utilizzerei per˛ il termine "Schiltron", visto che esso si riferisce ad una sorta di quadrato di picche con aste molto lunghe, utilizzato dagli Highlanders Scozzesi e che probabilmente ha origine in una formazione di battaglia propria dei Pitti, con la prima linea composta da guerrieri armati di scudo e spada e le successive con lunghe aste manovrate a due mani.

Che gli scudi germanici "non fossero adatti" alla testuggine non mi sembra un commento sensato...d'altra parte degli scudi germanici sappiamo molto poco.

Riguardo ai Cimbri e ai Teutoni sappiamo dalle fonti che il loro armamento era simile a quello celtico.
Tacito poi ci dirÓ che i Germani Occidentali portavano scudi rettangolari, mentre quelli Orientali rotondi.

Gli unici scudi germanici che sono stati ritrovati (sito archeologico di Hjortspring) comunque hanno una morfologia rettangolare, e sono provvisti di una spinatura tronca, in legno, simile a quella degli scudi celtici.
Sono per˛ privi di umbone, o meglio, la piccola spinatura tronca Ŕ essa stessa l'umbone.

A ben guardare, sembrano una versione povera degli scudi celtici.

Comunque, benchŔ con uno scudo concavo come quello romano sia pi¨ semplice effettuare una testuggine, con uno scudo piatto come quello celtico (e quindi, per estensione, germanico) la cosa non risulta assolutamente scomoda o inefficente.

la "francisca" Ŕ senza dubbio poi un'arma da lancio a corto raggio affascinante.

Credo che molti di voi siano stati colti da un dubbio pertinente: perchÚ usare scuri da lancio?
Un giavellotto ha una portata maggiore, ingombra di meno e costa di meno.

Sperimentazioni fatte in America per˛ hanno portarto ad un risultato interessante: la francisca rimbalza.

Scagliate contro una formazione compatta e coesa, quelle francisce che non si piantavano sugli scudi erano soggette ad un rimbalzo verso l'alto.

Per una formazione coesa avere svariati arnesi affilati che dopo il primo impatto rimbalzavano e finivano per cadere dall'alto non doveva certo essere il massimo...

_________________
Gioal apPalug il Pitta
della stirpe dei Katti
Brennos dei Fianna apPalug

- Gioal Canestrelli -
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Flavius Stilicho

Consul





EtÓ: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

LocalitÓ: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mar Giu 20, 2006 12:25 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ti ringrazio del contributo, anche se finora non ci siamo presentati ho letto diversi tuoi messaggi e so quanto sia rischioso inoltrarsi in discussioni del gnere con te Wink .

Riguardo al mistero sull'uso delle frencische penso che il motivo che spingeva al loro uso fosse un altro, d'altronde anche gli indiani d'america usavano armi simili...

Sulla base della mia esperienza personale posso affermare che un'ascia in volo sia meno sogetta a variazioni di traiettoria, causate da rami e varie.
Finora per˛ non ho mai provato a tendere un'imboscata a qualcuno Mr. Green .

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
cratos

Miles






Registrato: 21/03/05 12:30
Messaggi: 83
cratos is offline 






MessaggioInviato: Mar Giu 20, 2006 3:14 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Riguardo alle tribu Germaniche c'Ŕ qualcuno che sa sulle loro abitudini, come vivevano come erano organizzati e sulla loro disposizione nelle terre del nord nel periodo di incontro (presumo) con il popolo romano, II-I sec A.C.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





EtÓ: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

LocalitÓ: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mar Giu 20, 2006 3:29 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Spiegati meglio cratos
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Tvllia

sagittarius





EtÓ: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

LocalitÓ: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mar Giu 20, 2006 7:30 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Beh sui Germani le prime informazioni reali sono di Cesare, scritte nel suo De Bello Gallico. Sia nell'affrontare il Germano Ariovisto, sia nella sua incursione dimostrativa oltre il Reno, Cesare descrive sommariamente le abitudini e i costumi e confronta i diversi stili di vita condotti dai Galli e dai Germani. Inoltre descrive anche il territorio dove i Germani vivono.

Pi¨ tardi Tacito, riprende il discorso sui Germani, scrivendo appunto un libro intitolato "Germania"- Qui descrive gli usi e costumi di quelle popolazioni e la conformazione del territorio.

vale

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la veritÓ se ci accontentiamo di ci˛ che Ŕ giÓ stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La veritÓ Ŕ aperta a tutti e non Ŕ stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





EtÓ: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

LocalitÓ: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mar Giu 20, 2006 7:39 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non avevo capito che cratos si riferisse a questo...
Comunque Cesare ci riferisce molte cose per sentito dire o almeno mi sembra che descriva un animale della cui esistenza non ho mai avuto scienza...

Prendete questa affermazione con le pinze...non avendo voglia di riguardare il DbG potrebbe anche darsi che la mia memoria "faccia cilecca" Very Happy

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
cratos

Miles






Registrato: 21/03/05 12:30
Messaggi: 83
cratos is offline 






MessaggioInviato: Mer Giu 21, 2006 1:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave

Be quello che intendevo e se si sa come era organzzata la societÓ, gli usi i costumi, quali e quanti trib¨ vi erano, o altre curiositÓů..

Grazie tullia per i riferimenti....

Vale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





EtÓ: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

LocalitÓ: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Giu 21, 2006 2:07 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Beh ho qui una cartina che potrebbe soddisfarti...
Non la invio per motivi di copyright ma te la descrivo.
L'attuale Olanda era la terra dei Frisoni, Juti e Angli occupavano rispettivamente il Nord e il Sud della Danimarca, i Sassoni confinavano a Nord con gli Angli, a Ovest con i Frisoni e a Sud con i Longobardi.
A Est dei Sassoni vi erano i Suebi che confinavano a Sud con i Burgundi.
L'estremo Sud-Est della Germania era sotto il controllo dei Marcomanni.
Rugi e Quadi occupavano l'attuale Rep. Ceca.
Infine i Vandali occupavano il sud della Polonia e la Rep. Slovacca

Se non sono stato chiaro dimmelo e ti invio la cartina con le opportune modifiche. Wink

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
cratos

Miles






Registrato: 21/03/05 12:30
Messaggi: 83
cratos is offline 






MessaggioInviato: Mer Giu 21, 2006 2:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Be se non ti Ŕ di disturbo mi invieresti la cartina?..

Vale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





EtÓ: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

LocalitÓ: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Giu 21, 2006 2:51 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Eccotela Very Happy
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Genius Cucullatus

Flamen






Registrato: 06/03/06 13:18
Messaggi: 94
Genius Cucullatus is offline 

LocalitÓ: Val di Sambro (BO)
Interessi: I Nodi dell'Incrocio delle Serpi
Impiego: In Vmbra Pvgnabimvs


MessaggioInviato: Mer Giu 21, 2006 8:48 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Flavio Stilicone ha scritto:
Non avevo capito che cratos si riferisse a questo...
Comunque Cesare ci riferisce molte cose per sentito dire o almeno mi sembra che descriva un animale della cui esistenza non ho mai avuto scienza...

Prendete questa affermazione con le pinze...non avendo voglia di riguardare il DbG potrebbe anche darsi che la mia memoria "faccia cilecca" Very Happy


Mah!..
Cesare Ariovisto lo combatte. E vi erano stati fiori di scambi di ambasciatori e addirittura alleanze prima, tra Romani e i Germani di Ariovisto (e quindi attivitÓ di Intelligence Cucullata)..
Non solo, i Galli sapevano bene delle differenze con i Germani.

Insomma, non c'e' modo migliore per conoscere qualcuno che combatterci.. Smile

Saluti

_________________
"HOMO HOMINI LVPVS"
"SI VIS PACEM PARABELLVM"

)+Genius Cucullatus+(
Tribunus Magister
II Cohors Praetoria Arcana
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Tvllia

sagittarius





EtÓ: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

LocalitÓ: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Gio Giu 22, 2006 12:45 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

GiÓ.

Ariovisto era stato addirittura dichiarato dal Senato "amico di Roma", solo qualche anno prima che si imbattesse in Cesare!

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la veritÓ se ci accontentiamo di ci˛ che Ŕ giÓ stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La veritÓ Ŕ aperta a tutti e non Ŕ stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





EtÓ: 29
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

LocalitÓ: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Gio Giu 22, 2006 12:47 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Si sa che Roma ha sempre ritenuto le alleanze come "tregue finchŔ ci servi e non siamo in grado di sottometterti" Wink
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
cratos

Miles






Registrato: 21/03/05 12:30
Messaggi: 83
cratos is offline 






MessaggioInviato: Gio Giu 22, 2006 2:50 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

scusa Flavio ma dove l'hai inviata la cartina, io non vedo niente......

vale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Germani Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB ę 2003 - 2008