Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Il manipolo.
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Tecnica e tattica militare
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Gio Lug 29, 2010 8:58 pm    Oggetto:  Il manipolo.
Descrizione:
Rispondi citando

Il manipolo, come noto, era una unità tattica della legione creata da Furio Camillo. Questi presto si rese conto dei difetti del precedente schieramento, la legione falangitica (Serviana), per i limiti che essa incontrò nelle battaglie contro i Galli e in quelle contro gli eserciti che combattevano secondo la tattica dell'agguato, e pertanto risolse questo inconveniente unendo due centurie nella nuova unità tattica. Era nato il manipolo.
Vediamo insieme i suoi sviluppi passando in breve rassegna i vari momenti bellici significativi?

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adv



MessaggioInviato: Gio Lug 29, 2010 8:58 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Sab Lug 31, 2010 1:45 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Straordinario tema di materia militare. Io e Silla stiamo giusto completando un libro su questo specifico argomento, che sono (quasi) certo sarà pubblicato entro il 2010. Possso anticipare qualcosa, in relazione all'incipit fornito dal nostro Princeps Senatus Very Happy ... provocando come mio solito.
Camillo ereditò il meccanismo di funzionamento del principio manipolare da (documentate) vicende risalenti ad almeno tre secoli prima di lui. La legione falangitica romana (serviana) non è mai esistita, ad eccezione di una componente intra-manipolare armata alla maniera dei falangiti greci, tuttavia ampiamanete adattata ai principi del preeseinete manipolo italico. L'unione di due centurie destinate a formare un nuovo unico reparto (il manipolo) non è attestata in alcun testo. In origine l'unità minima di base fu da sempre il maniplus; per sua struttura e dinamismi tattici viene solo in seguito (molto in seguito... Tarquinio il Superbo) raddoppiato mediante doppio reclutamento di centurie "sociali", alias un raddoppio dei suoi numeri. Da qui (e solo da qui... il V secolo a.C.) nasce la doppia componente manipolare che costituirà l'inossidabile sistema manipolare e coortale che si protrae sino ad imperialissima epoca Idea

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Sab Lug 31, 2010 11:31 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Darius, Smile dopo queste esplosive rivelazioni non puoi lasciarci così, brutto egoista. Delle due una: o ti sbrighi con le pastoie amministrative all'edizione, aut ci confidi qualche altra, Very Happy (e sia piccolissima) Very Happy anticipazione.
_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Lun Ago 02, 2010 12:34 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non posso anticipare granchè. Il libro è a 2/3 circa e contempla già oltre 300 citazioni integrali in greco e latino. Trattando in modo specifico di "tattica manipolare", l'idea di questo libro nasce dalla puntuale attestazione (e relativa analisi tecnica) delle battaglie che vanno dall'epoca regia ad almeno il III secolo d.C., dove i termini adottati dagli storici antichi per la cronaca delle battaglie rivelano la continuazione del principio manipolare per almeno 10 secoli ininterrottamente, senza eclatanti trasformazioni (questa è la parte più interessante). Le più importanti conferme della vasta analisi critica delle fonti letterarie vengono dall'iconografia e soprattutto dalle iscrizioni, che rivelano un panorama assai diverso da quello attualmente immaginato per la fanteria romana.
_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Lun Ago 02, 2010 9:08 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

L'unione di due centurie destinate a formare un nuovo unico reparto (il manipolo) non è attestata in alcun testo.


Ma...come fai ad affermare ciò? Il Manipolo nasce dall'aggregazione di due centurie. Lo dice...

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Mer Ago 04, 2010 5:25 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

No, e poi NO! (siete proprio bravi a farmi sbilanciare, reziari che non siete altro Very Happy ). Se seguiamo puntualmente le fonti (e non quelli che dicono che... senza dimostrazione scientifica) nasce anzitutto il maniplus, cento uomini tratti dalla centuria tribale originaria. Mentre la centuria è un'unità amministrativa, questa stessa in schieramento è una unità tattica.
Sarà un Re a raddoppiare il maniplus, unendo due centurie tribali: una di Romani e una di Latini. In questo manipolo, la nuova centuria di Latini (detti posteriores) non ha capi ne vexilla, poichè gli ufficiali della prima governano entrambe le centurie, ossia l'unico manipolo. Come è ovvio! Il manipolo era, rimane e rimarrà (sempre con fonti alla mano) l'unità di tattica MINIMA della fanteria romana ancora per un po' di tempo. Fonti alla mano, circa fino alla fine del III secolo DOPO cristo Twisted Evil

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Mer Ago 04, 2010 6:52 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Che terribile che sei...
Argomento molto interessante.

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Didacus

Tiro





Età: 42
Registrato: 18/03/09 12:38
Messaggi: 11
Didacus is offline 

Località: Verona




MessaggioInviato: Gio Ago 05, 2010 3:01 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sono assolutamente affascinato...

Io sono un frequentatore abitudinario di un altro Forum (relativo ad arti marziali orientali), in cui continuo ormai da anni la battaglia sulla Storia.

Avendo una laurea in lingua e letteratura giapponese ed essendo un appassionato di Storia (prevalentemente del Giappone, ma anche in generale), continuo quasi quotidianamente a scontrarmi con gente che parla di scuole, tradizioni, tecniche, ecc. senza avere un minimo di conoscenza storica e culturale del paese che le ha originate. Quindi, spesso mi scontro con sedicenti Maestri di una ovviamente "segreta" od "esotica" arte marziale nipponica, che poi dimostrano pubblicamente di non avere una benchè minima idea nè della lingua nè del contesto storico giapponese.

Qui, invece, gran parte di chi scrive riporta fonti, citazioni, opere...

Un paradiso per me Smile

Mi complimento con tutti voi.

Ho avuto modo di vedervi in azione alla Fiera della Storia a Ferrara, e di poter stringere la mano a Dario Battaglia che, come ho ripetuto più volte, è l'esempio da seguire nell'applicazione di un metodo archeologico e di studio sicuramente efficace.

Con rispetto, Diego

_________________
Diego Donadoni - Verona
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Dom Ago 08, 2010 12:28 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ti ringraziamo, Didacus, per il gentile apprezzamento.
L'inclinazione per l'antichità di questo ramo dl sapere ci spinge ad approfondire, magari non sempre in profondità e non sempre in modo assoluto, ma comunque sempre con intenzioni accademiche, le relative conoscenze. Altre volte siamo lenti; ma cerchiamo sempre di giungere alla verità della grandezza della Roma passata.
D'altro canto bisogna conoscere il passato per capire il presente e per saperlo vivere.

Fuori sacco.
Sulla base d'essere, tutti noi qui, cultori di storia sarebbe molto interessante conoscere quella giapponese. Mi rendo però conto che in un simile sito equivarrebbe ad una "stecca". Personalmente sarei interessatissimo a qualche tuo scritto sull'argomento. Smile

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Dom Ago 08, 2010 11:41 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Didacus, fai un salto a Modena (1 ora di auto da Verona... Very Happy ) il 11 e 12 Settembre 2010. Saremo in assetto militare con campo e gladiatori al seguito. Ci sarà modo di conoscerci meglio! Razz
Ti aspettiamo!!!

Sulle supposte superiorità delle "arti Marziali" orientali rispetto ad altro tanto si dice e si è detto, ma credo sia solo ed esclusivamente frutto della pubblicità, del cinema e dell'ignoranza (nel senso di non conoscere) che c'è sulle arti marziali Occidentali, altrettanto antiche e ugualmente affascinati.

Il problema è che in Oriente non hanno avuto 2000 anni di oscuramento come qui, e le loro arti sono potute arrivare a noi moderni nelle forme più complete. Qui in occidente invece, la società e la cultura creata ed impostata dal cristianesimo, ha cancellato quasi del tutto la pratica e la teoria delle nostre arti marziali. Adesso sta a noi cercare di riscoprirle, con ciò che è sopravvissuto negli scritti antichi e tramite la sperimentazione.

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Seneca

Primipilus






Registrato: 19/03/05 16:29
Messaggi: 440
Seneca is offline 






MessaggioInviato: Dom Ago 08, 2010 8:20 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Tvllia ha scritto:
...........................................................

Il problema è che in Oriente non hanno avuto 2000 anni di oscuramento come qui, e le loro arti sono potute arrivare a noi moderni nelle forme più complete. Qui in occidente invece, la società e la cultura creata ed impostata dal cristianesimo, ha cancellato quasi del tutto la pratica e la teoria delle nostre arti marziali. Adesso sta a noi cercare di riscoprirle, con ciò che è sopravvissuto negli scritti antichi e tramite la sperimentazione.


Complimenti per l'analisi del fenomeno. Smile

_________________
Seneca
Roberto Fanelli
Qui ad Atene noi facciamo così .... (Pericle)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Dom Ago 08, 2010 11:58 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie Didacus Very Happy Spero di incontrarti presto.
Ai membri del forum invece: evitiamo che gli Amministratori cancellino le parti non attinenti al tema in questione, che è il manipolo romano.
Per tornare sull'argomento dunque (e in attesa del nuovo libro di AD), vi propongo una interessante disamina: gli studiosi contemporanei sono pressocchè d'accordo nel pensare che dalla riforma di Mario (107 a.C.) il manipolo venne abolito come unità tattica fondamentale della legione, per lasciare il posto alla coorte legionaria.
Qualcuno di voi sa dirmi da dove un simile enunciato abbia tratto origine? Parlo di fonti ovviamente Mr. Green

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Plinius

Princeps Senatus






Registrato: 11/03/05 05:08
Messaggi: 2186
Plinius is offline 

Località: Panormus/Balarmuh




MessaggioInviato: Lun Ago 09, 2010 12:27 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dr Domus ha scritto:
Grazie Didacus Very Happy Spero di incontrarti presto.
Ai membri del forum invece: evitiamo che gli Amministratori cancellino le parti non attinenti al tema in questione, che è il manipolo romano.
........................

Non per fare il paladino, ma solo per esprimere una riflessione.
Quanto hanno trattato Tvllia e Seneca, per quanto di sapore vagamente politico, non è minimamente un pensiero da "schierati", ma una considerazione con valore storiografico visto che illustra un motivo della formazione del giudizio considerato dalla stessa Tvllia.
Capisco che un simile limite è necessario a salvaguardarsi dalle critiche di chi cura solo letture sbrigative e facili, di chi vuole conoscere le cose nozionisticamente perché non vuole impegnarsi in faticose analisi e infine di chi non è pronto ad accettare valutazioni difformi dalle proprie; ma così si finisce con il negare il valore della autenticità e con l'appiattirsi. In fondo l'argomento non è stato sviato dato che si è trattato di una digressione lampo, anche pertinente; specie considerando l'essenza della natura di ricerca del nostro Arsdimicandi! Non va forse essa stessa contro i luoghi comuni supinamente accettati, in una materia disinvoltamente portata come vera da faciloni e improvvisati divulgatori?

_________________
Plinius/Ettore Argan

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma, se un tiranno usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge? (Alcibiade)

Quanto più volgare è l'uomo politico, tanto più stridente è il linguaggio. (P.C. Tacito)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Tvllia

sagittarius





Età: 52
Registrato: 11/03/05 18:24
Messaggi: 2198
Tvllia is offline 

Località: Mvtina
Interessi: tanti
Impiego: impiegata


MessaggioInviato: Lun Ago 09, 2010 11:54 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

Per tornare sull'argomento dunque (e in attesa del nuovo libro di AD), vi propongo una interessante disamina: gli studiosi contemporanei sono pressocchè d'accordo nel pensare che dalla riforma di Mario (107 a.C.) il manipolo venne abolito come unità tattica fondamentale della legione, per lasciare il posto alla coorte legionaria.
Qualcuno di voi sa dirmi da dove un simile enunciato abbia tratto origine? Parlo di fonti ovviamente


Guarda Dario, per quel che ne so io, non ci sono fonti antiche che dicano che il manipolo romano viene "abolito" da Mario.
Il Luogo comune che "dopo le riforme mariane" (anche queste tutte da dimostrare nell'entità e nella forma) "il manipolo non esiste più" deriva semplicemente dal fatto che negli scritti degli autori antichi (Tacito - Sallustio - Cassio Dione ecc) non compare più il termine "manipolo". Quindi una semplice deduzione basata alla presunta scomparsa del termine.

Ma, come da noi dimostrato anni fa quando solo per curiosità ci siamo messi a rileggere le fonti, ciò non è vero. Vero che il termine compare più di rado, ma compare. E poi i papiri egiziani e non, unitamente alle steli funerarie, dimostravano inequivocabilmente che ancora nel III sec d.C. esistevano ancora "prior" e "posterior"(termini legati al manipolo) ma anche "princeps", "hastati" "pilani".

Vedi a tal proposito l'articolo de nostro Sito che si collega direttamente a quanto detto sopra
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Tvllia/Rita Lotti

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"Non troveremo mai la verità se ci accontentiamo di ciò che è già stato scoperto.
Quelli che hanno scritto prima di noi non sono dei padroni, ma delle guide.
La verità è aperta a tutti e non è stata ancora trovata per intero"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 53
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Ven Ago 20, 2010 2:54 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

E non solo Tullia, ma ci sarà molto altro.
E' stupefacente come quasi tutti (per non dire tutti) gli storici moderni concordino sulla nascita della coorte legionaria dopo Mario, quando essa è documentata in modo persino tecnico in piena Repubblica, e in particolare a partire dal IV secolo (da noi definito Seconda Riforma Repubblicana o Riforma Velitaria).
Come sarà compiutamente dimostrato dal nostro prossimo libro (con Luca Ventura) la coorte legionaria nasce solo ed esclusivamente per coordinare e perfezionare gli inossidabili meccanismi manipolari, giunti in quest'epoca ad una nuova importante soluzione Mr. Green

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Tecnica e tattica militare Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008