Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Evoluzione elmi gladiatori: spunti di riflessione
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gladiatori: ricerca, storia e sperimentazione
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Paulus Sica

Tiro





Età: 59
Registrato: 07/03/09 23:19
Messaggi: 23
Paulus Sica is offline 

Località: Roma
Interessi: archeologia militare
Impiego: Doctor


MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 10:22 pm    Oggetto:  Evoluzione elmi gladiatori: spunti di riflessione
Descrizione:
Rispondi citando

Ave fratres, che gli Dei siano con voi.
Volevo fare alcune considerazioni sugli elmi gladiatori e discuterne con voi. Sembra che fino al I° sec. d.c. i gladiatori usassero normali elmi da fanteria legionaria.Successivamente compaiono di colpo gli elmi classici che noi conosciamo con cimiero, tesa rotonda e avvolgente (assente nel Secutor) e maschera facciale con fori oculari circolari. Qual è il significato di questo tipo nuovo di elmo che non ha relazione con nessun altro altro elmo da combattimento?La tesa circolare dovrebbe servire a parare fendenti dall’alto mentre la scherma gladiatoria è di punta. E’possibile che servisse a creare un cono d’ombra sugli occhi del gladiatore per ridurre l’abbacinamento sotto il sole?Se è così perché gira attorno all’elmo per proteggere la nuca se non ci sono attacchi dall’alto o da dietro? La pesante maschera para i colpi al viso ma perché non vi sono fori di areazione?Quali sono i problemi nel combattere con un lastra di metallo davanti alla bocca e al naso? Dovevano soffrire per mancanza di ventilazione soprattutto i Secutores con il loro elmo chiuso e avvolgente contro i veloci Retiarii.E’possibile che si volesse così dare un vantaggio al Reziario così poco protetto?La mia ipotesi è che si volessero combattimenti piuttosto brevi e serrati, che non si prolungassero troppo e che non finissero ai primi colpi per ferite al viso.Perchè nel II° secolo si passa a modelli nuovi a grata ben ventilati? Forse si voleva che i combattimenti durassero di più? Nel III° secolo appaiono finalmente modelli di elmo con fori di areazione anche per i Secutores. Si voleva che i Reziari perdessero il vantaggio goduto fino ad allora sui Secutores con i loro elmi pochissimo areati? Spero che mi rispondano coloro che hanno provato questi elmi in combattimento, per conoscerne pregi e difetti e vorrei sapere secondo loro qual è il modello ottimale per ogni categoria.


Nobiscum

_________________
Paolo Sica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adv



MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 10:22 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Raphael Petreius

Praefectus





Età: 26
Registrato: 06/09/08 16:34
Messaggi: 819
Raphael Petreius is offline 

Località: Lilianum
Interessi: L' Ars Dimicandi, armi, strategia militare antica, storia romana e antica ( ma anche moderna), Harry Potter
Impiego: Universitario e Combattente amatoriale :D


MessaggioInviato: Sab Mar 14, 2009 4:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Credo che questa tipologia di elmi nacque anche per necessità filantropiche proprio. Uccidere un uomo non è facile, e come diceva russeau, l'essere umano ha in sè due proprietà fondamentali, una di queste è la pietà nei confronti del proprio simile: coprendo i volti li si rendeva meno umani, quasi degli esseri mitologici, e quindi il giudizio del pubblico ed il suo orrore si riducevano, dando una maggiore imparzialità al giudizio. Almeno così è per me Mr. Green
_________________
"Mors est dulcis et honesta si accipiatur pro patria, Roma"

" - Romani, sumus filii Lupae Capitolinae!!
- Mars Exurge!"


Raphael Petreius /Raffaele Pirozzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Paulus Sica

Tiro





Età: 59
Registrato: 07/03/09 23:19
Messaggi: 23
Paulus Sica is offline 

Località: Roma
Interessi: archeologia militare
Impiego: Doctor


MessaggioInviato: Sab Mar 14, 2009 5:56 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Quello che dici è forse anche vero. In effetti dovevano battersi tra loro uomini che dovevano avere senso di cameratismo e che si conoscevamo, mangiavano e si allenavano insieme e magari insieme ridevano sulle stesse cose. C'è un mosaico a Madrid veramente commovente nel quale si battono i gladiatori Maternus e Habilis. Nella scena successiva Maternus giace a terra nel sangue e Habilis, che si è tolto l'elmo, si china su di lui come se volesse portargli soccorso. Questa scena dovette colpire anche all'epoca e si pensò di riprodurla in quanto sicuramente da ricordare.Però rimane il fatto che le maschere hanno anche uno scopo protettivo essendo pesanti e profilate.
Nobiscum

_________________
Paolo Sica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Raphael Petreius

Praefectus





Età: 26
Registrato: 06/09/08 16:34
Messaggi: 819
Raphael Petreius is offline 

Località: Lilianum
Interessi: L' Ars Dimicandi, armi, strategia militare antica, storia romana e antica ( ma anche moderna), Harry Potter
Impiego: Universitario e Combattente amatoriale :D


MessaggioInviato: Sab Mar 14, 2009 7:21 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non conoscevo questo mosaico. Certo, penso che gli elmi si siano anche specializzati in quanto si è voluto dare un criterio ben definito alle categorie ed ai duelli. Alle altre domande, di natura più tecnica, possono rispondere solo i doctores dimicandiani, de quali non posso far parte

Vale Mr. Green

_________________
"Mors est dulcis et honesta si accipiatur pro patria, Roma"

" - Romani, sumus filii Lupae Capitolinae!!
- Mars Exurge!"


Raphael Petreius /Raffaele Pirozzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 28
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2009 6:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il mio parere è che i Romani, nel loro buon senso, sapessero che un combattimento di un quarto d'ora potesse usufruire di armamenti più efficienti dal punto di vista difensivo e offensivo ma il cui utilizzo a lungo termine era stremante rispetto a quelli di un fante di linea.
D'altra parte l'armamento da guerra era ottimale per l'utilizzo che ne veniva fatto, così come quello gladiatorio lo era relativamente al proprio. Smile

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Raphael Petreius

Praefectus





Età: 26
Registrato: 06/09/08 16:34
Messaggi: 819
Raphael Petreius is offline 

Località: Lilianum
Interessi: L' Ars Dimicandi, armi, strategia militare antica, storia romana e antica ( ma anche moderna), Harry Potter
Impiego: Universitario e Combattente amatoriale :D


MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2009 6:34 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ad esempio?
_________________
"Mors est dulcis et honesta si accipiatur pro patria, Roma"

" - Romani, sumus filii Lupae Capitolinae!!
- Mars Exurge!"


Raphael Petreius /Raffaele Pirozzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 28
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2009 6:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ad esempio cosa? Un gladiatore non può marciare 25 km o combattere per ore con il proprio equipaggiamento così come un legionario in arena rischia ferite contro cui il gladiatore è ampiamente difeso, mi pare lampante Idea Very Happy
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Raphael Petreius

Praefectus





Età: 26
Registrato: 06/09/08 16:34
Messaggi: 819
Raphael Petreius is offline 

Località: Lilianum
Interessi: L' Ars Dimicandi, armi, strategia militare antica, storia romana e antica ( ma anche moderna), Harry Potter
Impiego: Universitario e Combattente amatoriale :D


MessaggioInviato: Dom Mar 15, 2009 6:38 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ah ok
_________________
"Mors est dulcis et honesta si accipiatur pro patria, Roma"

" - Romani, sumus filii Lupae Capitolinae!!
- Mars Exurge!"


Raphael Petreius /Raffaele Pirozzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Paulus Sica

Tiro





Età: 59
Registrato: 07/03/09 23:19
Messaggi: 23
Paulus Sica is offline 

Località: Roma
Interessi: archeologia militare
Impiego: Doctor


MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2009 9:46 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ave fratres, sicuramente non si voleva che il combattimento finisse subito come giustamente dice il Lanista del film il Gladiatore" ero troppoveloce". ma rimane la stranezza dell'assenza di ventilazione negli elmi per lungo tempo. Forse quando si usavano normali elmi da fanteria la scherma era in qualche modo diversa o era proibito mirare al viso, cosa che secondo le fonti era peraltro una tecnica legionaria di scherma che veniva raccomandata ai soldati.
Valete.

_________________
Paolo Sica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Flavius Stilicho

Consul





Età: 28
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Lun Mar 16, 2009 9:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

ma rimane la stranezza dell'assenza di ventilazione negli elmi per lungo tempo


Probabilmente era maggiore il vantaggio ricavato dalla protezione rispetto al malus subito nella respirazione... Sarebbe interessante sentire qualche provocator, secutor e murmillo al riguardo Cool

Citazione:

Forse quando si usavano normali elmi da fanteria la scherma era in qualche modo diversa o era proibito mirare al viso


Il colpo in faccia è comunque una grossa tentazione Wink

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Dr Domus

Site Admin


gladiatores


Età: 52
Registrato: 10/03/05 22:31
Messaggi: 1637
Dr Domus is offline 




Sito web: http://www.arsdimicand...

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2009 11:44 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ogni elmo gladiatorio ha caratteristiche peculiari di ordine tecnico, legate cioè alle esigenze del proprio sistema di combattimento e a quello dell'avversario. Non c'entra ne il sole ne altre variabili non pertinenti al duello.
Ha ragione Stilicho nell'affermare che le esigenze gladiatorie, più esasperate e delimitate nel tempo, tendono in parte a distinguersi da quelle militari.
Ad ogni modo gli elmi senza celata integrale scompaiono alla fine del I secolo a.C., e non nel I d.C., per effetto delle leggi augustee in merito. Inoltre i modelli "evoluti" della gladiatura non nascono dal nulla, ma ricalcano (esasperandoli) dettagli preesistenti in ambito greco, italico e romano. Non a caso taluni modelli contraretiarii, gallico/mirmillonici o da provocatores rimangono sostanzialmente simili a quelli militari sino al IV secolo d.C... ad eccezione ovviamente della celata integrale.

_________________
Dario Battaglia
Per correttezza, si prega di riportare la fonte degli argomenti qui discussi nel caso vengano girati e argomentati su altri forums
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Rufus

Gladiator





Età: 57
Registrato: 27/03/06 14:15
Messaggi: 473
Rufus is offline 

Località: bononia




MessaggioInviato: Mer Mar 25, 2009 11:34 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Inoltre tenete presente che, al di là dell'effetto claustrofobico che possono creare in un inesperto, anche i soli globi oculari consentono comunque la respirazione, permettendo di prolungare il duello fino alla sua naturale conclusione. La visiera chiusa protegge il volto da traumi gravi, le creste e le falde, ove presenti, hanno scopi unicamente difensivi molto ben congegnati e frutto di evoluzioni schermistiche e l'utilizzo di tali protezioni al volto è limitato all'uso gladiatorio perchè i militari avevano la fondamentale necessità di una visione pi ampia e di migliore sensibilità dell'udito.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 28
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Gio Mar 26, 2009 5:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

Inoltre tenete presente che, al di là dell'effetto claustrofobico che possono creare in un inesperto, anche i soli globi oculari consentono comunque la respirazione, permettendo di prolungare il duello fino alla sua naturale conclusione. La visiera chiusa protegge il volto da traumi gravi, le creste e le falde, ove presenti, hanno scopi unicamente difensivi molto ben congegnati e frutto di evoluzioni schermistiche e l'utilizzo di tali protezioni al volto è limitato all'uso gladiatorio perchè i militari avevano la fondamentale necessità di una visione pi ampia e di migliore sensibilità dell'udito.


Ora che mi ci fai pensare, Rufus, mi si accappona la pelle a pensare allo svantaggio che i secutores hanno nei duelli gregati, oppure è solo un'impressione fallace? Chi meglio di te, tra gli scrittori del forum, può illuminarci?

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Raphael Petreius

Praefectus





Età: 26
Registrato: 06/09/08 16:34
Messaggi: 819
Raphael Petreius is offline 

Località: Lilianum
Interessi: L' Ars Dimicandi, armi, strategia militare antica, storia romana e antica ( ma anche moderna), Harry Potter
Impiego: Universitario e Combattente amatoriale :D


MessaggioInviato: Gio Mar 26, 2009 5:48 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Basti pensare al gregatim 3 v 3, il più lungo della storia, com dice il video...
_________________
"Mors est dulcis et honesta si accipiatur pro patria, Roma"

" - Romani, sumus filii Lupae Capitolinae!!
- Mars Exurge!"


Raphael Petreius /Raffaele Pirozzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 28
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Ven Mar 27, 2009 9:52 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma io non parlo di quelli in cui ci si dà il cambio, lì il numero di combattenti per parte è irrilevante ai fini della mia osservazione
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gladiatori: ricerca, storia e sperimentazione Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008