Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

La falange greca
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Ellenici, Etruschi e Italici
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
carpone

Tiro






Registrato: 11/09/12 15:13
Messaggi: 30
carpone is offline 






MessaggioInviato: Lun Set 24, 2012 12:06 pm    Oggetto:  La falange greca
Descrizione:
Rispondi citando

Dopo essermi presentato, vorrei subito approfittare delle vostre conoscenze con un quesito che non mi è mai stato ben chiaro.

Leggo da Wikipedia, alla voce [url=http://it.wikipedia.org/wiki/Falange_(militare)]Falange (militare)[/url]:
Citazione:
La falange tendeva a spostarsi verso destra durante le marce e questo era dovuto alla tendenza dei soldati di coprire il proprio corpo con lo scudo di chi era posto alla propria destra. Questo modo di avanzare poteva risultare pericoloso poiché permetteva ai nemici di accerchiarli sul fianco sinistro, e fu anche per questo che solitamente gli uomini migliori e maggiormente esperti venivano posti sul fianco destro della falange, divenuto così posto d'onore.


Già quest'aspetto vorrei approfondirlo prima della domanda vera e propria. Immaginando di avere uno scudo a sinistra - giacché normalmente si impugna l'arma di offesa con la destra - la parte destra del corpo rimane lievemente più scoperta e per questo motivo si tende "naturalmente" a cercare copertura nello scudo del commilitone a destra. Fin qui il ragionamento fila ?

Vengo alla vera domanda. Più in basso, al paragrafo "Innovazioni di Epaminonda e Ificrate":
Citazione:
La reale scossa d'assestamento sul piano tattico venne data dal tebano Epaminonda, che sfruttò il fatto che gli opliti facessero affidamento sulla propria spinta rendendo più profondo il fianco sinistro della falange per potenziarla. Epaminonda [...] preferì adottare lo schema della Falange obliqua tebana [...] grazie al quale la falange otteneva una spinta più massiccia sulla sinistra potendo così rompere più facilmente e velocemente i ranghi nemici.


Cioè ?!

Gli opliti, sapendo della debolezza del fianco sinistro per i motivi che ho sopracitato, lo potenziavano "rendendo(lo) più profondo" ? Cosa significa ?
Epamaminonda, poi, potenziò la spinta 2sulla sinistra2 propria o del nemico ?

Grazie a chi vorrà farmi un po' di chiarezza !
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Lun Set 24, 2012 12:06 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Silla

Praefectus





Età: 35
Registrato: 12/03/05 19:25
Messaggi: 830
Silla is offline 

Località: Tergeste




MessaggioInviato: Lun Set 24, 2012 6:54 pm    Oggetto:  Re: La falange greca
Descrizione:
Rispondi citando

carpone ha scritto:
Immaginando di avere uno scudo a sinistra - giacché normalmente si impugna l'arma di offesa con la destra - la parte destra del corpo rimane lievemente più scoperta e per questo motivo si tende "naturalmente" a cercare copertura nello scudo del commilitone a destra. Fin qui il ragionamento fila ?


Sì, questo è quanto si evince da un'unica testimonianza portata da Tucidide. Per approfondire l'argomento bisognerebbe sperimentare per poter avanzare conclusioni più precipue.

carpone ha scritto:
Vengo alla vera domanda. Più in basso, al paragrafo "Innovazioni di Epaminonda e Ificrate":
Citazione:
La reale scossa d'assestamento sul piano tattico venne data dal tebano Epaminonda, che sfruttò il fatto che gli opliti facessero affidamento sulla propria spinta rendendo più profondo il fianco sinistro della falange per potenziarla. Epaminonda [...] preferì adottare lo schema della Falange obliqua tebana [...] grazie al quale la falange otteneva una spinta più massiccia sulla sinistra potendo così rompere più facilmente e velocemente i ranghi nemici.


Cioè ?!

Gli opliti, sapendo della debolezza del fianco sinistro per i motivi che ho sopracitato, lo potenziavano "rendendo(lo) più profondo" ? Cosa significa ?
Epamaminonda, poi, potenziò la spinta 2sulla sinistra2 propria o del nemico ?



Prima di tutto è bene ricordare che i Greci, come tutti gli eserciti antichi e non solo, spiegavano le truppe migliori all'ala destra; di conseguenza, le rispettive forti ali destre si scontravano contro le rispettive ali sinistre - dove sostavano di solito gli alleati.
Detto ciò, Epaminonda non fece altro che spostare i propri uomini più forti dalla propria ala destra alla propria ala sinistra, aumentandone la profindità e la forza d'urto, schierandoli dunque contro l'ala destra nemica. In questo modo, sfondò per prima l'ala destra nemica (e quindi le truppe migliori nemiche) e di seguito annientò anche l'ala sinistra nemica.
Non penso c'entri in questo caso il movimento citato sopra.

_________________
Silla/Luca Ventura

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"O straniero, riferisci agli Spartani che qui
noi giacciamo, obbedienti ai loro ordini"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
carpone

Tiro






Registrato: 11/09/12 15:13
Messaggi: 30
carpone is offline 






MessaggioInviato: Mar Set 25, 2012 11:17 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao Silla,
bene, la premessa che fai è illuminante, sul fatto che il fianco destro vedeva le truppe migliori, non lo sapevo.
Avveniva proprio perché - in quanto più esperti - sapevano evitare la deriva a destra durante marce e movimento, come cita Wikipedia ?

Ora però mi sovviene una domanda su Epaminonda: schierando i migliori a sinistra, tatticamente non aveva il problema che il suo fianco sinistro, in cui militavano i meno periti, fosse facilmente sfondabile dai veterani della controparte destra ?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Silla

Praefectus





Età: 35
Registrato: 12/03/05 19:25
Messaggi: 830
Silla is offline 

Località: Tergeste




MessaggioInviato: Mar Set 25, 2012 3:38 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

carpone ha scritto:
Ciao Silla,
bene, la premessa che fai è illuminante, sul fatto che il fianco destro vedeva le truppe migliori, non lo sapevo.
Avveniva proprio perché - in quanto più esperti - sapevano evitare la deriva a destra durante marce e movimento, come cita Wikipedia ?


Per quanto ne sappia, si mettevano i migliori a destra perchè la destra era considerata la parte d'onore, giusta, fausta, per il significato che gli antichi davano alla destra (in tutti gli eserciti antichi e non solo).

carpone ha scritto:
Ora però mi sovviene una domanda su Epaminonda: schierando i migliori a sinistra, tatticamente non aveva il problema che il suo fianco sinistro, in cui militavano i meno periti, fosse facilmente sfondabile dai veterani della controparte destra ?


Il problema non sussisteva perchè sulla sinistra tebana si trovavano i migliori contrapposti ai migliori dell'ala di fronte, quindi destra, avversaria. La destra di Epaminonda, quindi, presentava gli alleati che si schieravano contro la sinistra avversaria che aveva allo stesso modo gli alleati.

_________________
Silla/Luca Ventura

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"O straniero, riferisci agli Spartani che qui
noi giacciamo, obbedienti ai loro ordini"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
carpone

Tiro






Registrato: 11/09/12 15:13
Messaggi: 30
carpone is offline 






MessaggioInviato: Mer Set 26, 2012 11:04 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Chiarissimo Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Ellenici, Etruschi e Italici Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008