Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Scudi trapezoidali presso i Sanniti
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Ellenici, Etruschi e Italici
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Ludovico il Calvo

Tiro





Età: 51
Registrato: 17/01/09 19:18
Messaggi: 30
Ludovico il Calvo is offline 

Località: Sentinum
Interessi: Storia, Wargames, Cocon

Sito web: http://www.valledelcup...

MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2009 7:11 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Be se l'armatura non e' ben bilanciata diventa una fatica immane portarsela dietro. Ok che erano poveri ma non esageriamo. O l'armatura ce l'avevano (e allora era fatta come si deve) o non ce l'avevano. Anche quelle piu' semplici avevano sempre il corrispettivo fronte-retro. Oltre che per protezione erano soprattutto per bilaciare e fissare meglio 'armatura stessa. Parlando di fanteria significava marciare a piedi e fare decine di chilometri, che se fatti con un peso sbilanciato addosso e' piu' una tortura che altro...
Inoltre quando si sta in battaglia una protezione fa sempre comodo (che sia per lo sfregamento del proprio armamento, di quello altrui delle lame nemiche o i rovi e le pietre...) per cui credo che chiunque se lo poteva permettere si copriva al meglio delle sue possibilita'.

Il Calvo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Adv



MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2009 7:11 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
GLADIVS

Consul





Età: 30
Registrato: 08/06/07 20:06
Messaggi: 1175
GLADIVS is offline 

Località: Campvs Sanvs (Neapolis)
Interessi: Storia, tattica e strategia militare, lettura, armi, arti marziali, lingue, mitologia
Impiego: discente-idroforo
Sito web: http://natosbagliato.s...

MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2009 7:35 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

attestata? ATTESTATISSIMA!! fatti un giro sul mio blog, ci sono le foto di paestum, 3-4 trilobate con fronte-retro e relativi agganci sempre in bronzo laminato, Livio le chiamava spongiae poichè tra il bronzo e la pelle ovviamente c'era del materiale morbido (lana?pellame?) per attutire gli impatti.
_________________
"Dulce et decorum est pro patria mori"
"Fortes fortuna adiuvat"
"Ζεύς σωτήρ καί Νίκη"

Gladivs - Francesco Saverio Quatrano
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
GLADIVS

Consul





Età: 30
Registrato: 08/06/07 20:06
Messaggi: 1175
GLADIVS is offline 

Località: Campvs Sanvs (Neapolis)
Interessi: Storia, tattica e strategia militare, lettura, armi, arti marziali, lingue, mitologia
Impiego: discente-idroforo
Sito web: http://natosbagliato.s...

MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2009 7:37 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Anche i modelli quadrati (quello di Nola ad esempio) avevano il corrispettivo posteriore, solo il disco non ha il disco anche dietro, ma aveva cinghie di bronzo molto ampie per la parte posteriore.
_________________
"Dulce et decorum est pro patria mori"
"Fortes fortuna adiuvat"
"Ζεύς σωτήρ καί Νίκη"

Gladivs - Francesco Saverio Quatrano
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Flavius Stilicho

Consul





Età: 27
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2009 8:21 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bene, allora considerati i doppi schinieri, le doppie piastre della corazza ecc... non dovevano star messi così male a metalli Smile o si facevano pagare i servizi mercenari in ferro invece che in oro, o avevano più miniere di quanto si pensi, o solo pochi soldati erano equipaggiati come si crede... almeno questo è giusto pensarlo?
_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
marioslaz

Novicius





Età: 55
Registrato: 13/02/09 17:38
Messaggi: 9
marioslaz is offline 

Località: San Lazzaro (BO)

Impiego: Libero professionista


MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2009 9:20 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Flavius Stilicho ha scritto:
Bene, allora considerati i doppi schinieri, le doppie piastre della corazza ecc... non dovevano star messi così male a metalli Smile o si facevano pagare i servizi mercenari in ferro invece che in oro, o avevano più miniere di quanto si pensi, o solo pochi soldati erano equipaggiati come si crede... almeno questo è giusto pensarlo?

Beh, le armature erano di bronzo, non di ferro. Il ferro era raro e più difficoltoso da lavorare, quindi veniva usato dove c'era un reale vantaggio, cioè nelle lame (spade e punte di lancia). Mi risulta che pure le lance degli opliti avessero il puntale posteriore (è possibile si chiamasse stirax?) in bronzo e non in ferro.

Però, tornando alle armature, io ho visto anche il disco semplice con fronte e retro. Ritornando poi sulla mia ipotesi che offrissero riparo dalle armi amiche, delle semplici imbottiture non farebbero la stessa funzione, perché se ti trovi con un punto spigoloso dello scudo piantato nella schiena, per esempio il rinforzo centrale, la pressione si concentra in un punto molto piccolo e le imbottiture servono a poco o niente. Al contrario una piastra metallica ha la proprietà di distribuire la pressione su una superficie molto più ampia e quindi diminuisce il danno. La butto lì non essendo un esperto di medicina, ma se ti trovi compresso nella mischia e lo scudo, o l'elsa della spada, del compagno dietro ti esercita una pressione concentrata in un punto della gabbia toracica, credo che uno possa facilmente perdere i sensi, che non è esattamente la cosa migliore da farsi quando sei in prima linea in uno scontro all'arma bianca.

_________________
Mario Vitale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 27
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2009 10:45 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

"farsi pagare in ferro invece che in oro" era una metafora per dire che se il metallo non lo potevano estrarre da qualche parte dovevano pur prenderlo, il fatto che abbia scritto "ferro" e non "ferro, rame, stagno ecc..." solo per un discorso di efficacia della frase, ma, a quanto pare, ho ottenuto l'effetto contrario dovendo tornare solo per spiegarla...

Al fine di non ridurre questo intervento ad un semplice "labor limae" sul mio precedente discorso, mi piacerebbe aggiungere che due popoli che usarono molto la spinta delle file posteriori su quelle anteriori furono Greci e Romani, entrambi utilizzavano corazze non rigide.

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Alexandros

Centurio Hastatus






Registrato: 08/08/08 13:59
Messaggi: 204
Alexandros is offline 

Località: Isole del grande verde
Interessi: Disegno, illustrazioni, letture
Impiego: Studente


MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2009 11:01 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

GLADIVS ha scritto:
attestata? ATTESTATISSIMA!! fatti un giro sul mio blog, ci sono le foto di paestum, 3-4 trilobate con fronte-retro e relativi agganci sempre in bronzo laminato, Livio le chiamava spongiae poichè tra il bronzo e la pelle ovviamente c'era del materiale morbido (lana?pellame?) per attutire gli impatti.

che blog?
rigth to be wrong?

_________________
Alexandros-Alessandro Atzeni
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
GLADIVS

Consul





Età: 30
Registrato: 08/06/07 20:06
Messaggi: 1175
GLADIVS is offline 

Località: Campvs Sanvs (Neapolis)
Interessi: Storia, tattica e strategia militare, lettura, armi, arti marziali, lingue, mitologia
Impiego: discente-idroforo
Sito web: http://natosbagliato.s...

MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2009 11:13 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


mi auguro si veda...

_________________
"Dulce et decorum est pro patria mori"
"Fortes fortuna adiuvat"
"Ζεύς σωτήρ καί Νίκη"

Gladivs - Francesco Saverio Quatrano
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
marioslaz

Novicius





Età: 55
Registrato: 13/02/09 17:38
Messaggi: 9
marioslaz is offline 

Località: San Lazzaro (BO)

Impiego: Libero professionista


MessaggioInviato: Gio Feb 19, 2009 9:31 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Flavius Stilicho ha scritto:
"farsi pagare in ferro invece che in oro" era una metafora per dire che se il metallo non lo potevano estrarre da qualche parte dovevano pur prenderlo, il fatto che abbia scritto "ferro" e non "ferro, rame, stagno ecc..." solo per un discorso di efficacia della frase, ma, a quanto pare, ho ottenuto l'effetto contrario dovendo tornare solo per spiegarla...


Scusa Embarassed

Riguardo alla spinta, quello che dici è vero in parte. I Greci usavano scudi piani e comunque inizialmente l'armatura degli opliti prevedeva una corazza metallica. Per i Romani non saprei dire il comportamento della cotta in uso. Generalmente sapevo che la cotta ha un ottimo comportamento, rispetto all'armatura in lamina, ai colpi di taglio e meno ai colpi di punta, quindi verrebbe da pensare che comunque offrisse una valida protezione nel caso un combattente fosse pressato contro la nervatura centrale dello scudo del compagno posteriore. Si tratta però di un ragionamento sulla cui validità non ho prova alcuna. Magari qualcuno che fa renactment potrebbe illuminarci.

_________________
Mario Vitale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Flavius Stilicho

Consul





Età: 27
Registrato: 15/06/06 20:44
Messaggi: 1606
Flavius Stilicho is offline 

Località: Avgvsta Pervsia
Interessi: Storia Romana, Tardo Romana- Bizantina, Lettura
Impiego: studente
Sito web: http://franuf1aviosti1...

MessaggioInviato: Gio Feb 19, 2009 3:09 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

Si tratta però di un ragionamento sulla cui validità non ho prova alcuna. Magari qualcuno che fa renactment potrebbe illuminarci.


Qui siamo in diversi a cimentarci nell'impresa Cool

_________________
Flavius Stilicho

Francesco Bindella

Alme Sol, curru nitido diem qui
promis et celas aliusque et idem
nasceris, possis nihil urbe Roma
visere maius.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
PROMETHEUS

Miles






Registrato: 09/03/06 19:36
Messaggi: 79
PROMETHEUS is offline 






MessaggioInviato: Gio Giu 06, 2013 12:05 pm    Oggetto:  Re: Scudi trapezoidali presso i Sanniti
Descrizione:
Rispondi citando

GLADIVS ha scritto:
.....
A protezione del petto avevano una corazza a maglia, e la gamba sinistra era riparata da uno schiniere. Elmi con paragnatidi e pennacchio, per mettere maggiormente in evidenza la statura gigantesca. Tuniche variopinte ai soldati con lo scudo dorato, a quelli con lo scudo argentato di candido lino." ....


Ciao Ho trovato strana la tua traduzione della statura gigantesca dei sanniti che non mi torna ...

Il testo latino dice :

Galeae cristatae, quae speciem magnitudini corporum adderent

Se non erro , dovrebbe tradursi come

Elmi crestati , che aggiungevano apparenza alla grandezza dei corpi .

Cioè da intendersi che li facevano sembrare piu grandi di quel che erano , oppure come è tradotto che erano gia grandi?

_________________
Artista grafico 3d
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Ellenici, Etruschi e Italici Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008