Indice del forum

ArsDimicandi Forum

GLADIATORI, ESERCITO ROMANO, ATLETICA PESANTE

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Giulio Cesare e la Gallia
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> La guerra come strategia politico-economica e militare
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Maecenas

Veteranus





Età: 60
Registrato: 29/12/06 22:08
Messaggi: 195
Maecenas is offline 

Località: Milano
Interessi: storia, trekking, sport, fotografia
Impiego: Logistica
Sito web: http://www.enricopanta...

MessaggioInviato: Mar Gen 27, 2009 9:51 pm    Oggetto:  Giulio Cesare e la Gallia
Descrizione:
Rispondi citando

Un pilastro della strategia politico-militare di Giulio Cesare fu senz'altro l'aver avuto l'affidamento della provincia della Gallia Cisalpine e di quella Narbonense oltre che dell'Illirico da parte del Senato dopo il voto popolare dei comizi sospinti da una macchina propagandistica decisamente interessante, avvenimento di per sè già straordinario.
Giulio Cesare aveva voluto fermamente le due Gallie, le quali erano delle basi strordinarie per preparare le disputa finale, una, quella Cisalpina talmente vicina e collegata a Roma da sembrare un continuum considerando l'alto sviluppo d'urbanizzazione, il gran numero di uomini italici e con un'economia produttiva già avanzata, l'altra quella Narbonense, da sempre area di frontiera, fornitrice d'ottimi militari visto l'alleanza degli Edui con Roma in funzione di blocco anti-popolazioni d'oltre Reno.
Lo sviluppo della strategia di Giulio Cesare ovviamente dapprima si concentrò sulla formazione di una politica di "protezione personale" delle popolazioni galliche alleate a Roma più di quanto avesse fatto qualsiasi altro governatore prima di lui.
Ciò fu possibile dapprima grazie alle diverse vittorie sulle popolazioni nemiche che premevano ai confini e che indubbiamente accrebbero il prestigio del governatore sia a Roma che nelle due regioni della Gallia meridionale e successivamente all'annientamento delle popolazioni galliche del centro-nord: così egli poteva presentarsi nella duplice veste di protettore e stratega militare vincente, egli sapeva bene fin dall'inizio che queste terre l'avrebbero aiutato nella conquista del potere.

_________________
Gli Spartani non chiedono quanti siano i nemici,ma dove sono.....

Enrico Franco Pantalone
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Adv



MessaggioInviato: Mar Gen 27, 2009 9:51 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Raphael Petreius

Praefectus





Età: 26
Registrato: 06/09/08 16:34
Messaggi: 819
Raphael Petreius is offline 

Località: Lilianum
Interessi: L' Ars Dimicandi, armi, strategia militare antica, storia romana e antica ( ma anche moderna), Harry Potter
Impiego: Universitario e Combattente amatoriale :D


MessaggioInviato: Mar Gen 27, 2009 11:34 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

C'è da aggiungere una motivazione più recondita: l'oro gallco. La Gallia infatti era un territorio ricchissimo di giacimenti del prezioso metallo. Cesare aveva cpito che per ottener potere la mossa più saggia era compiacere le folle, e questo a discapito del suo patrimonio con ingenti elargizioni e organizzazioi di ludi circenses. Le finianze cesariane sarebbero quindi state notevolmente rimpinguate dalla conquista di quel territorio. Come effettivamente successe
_________________
"Mors est dulcis et honesta si accipiatur pro patria, Roma"

" - Romani, sumus filii Lupae Capitolinae!!
- Mars Exurge!"


Raphael Petreius /Raffaele Pirozzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> La guerra come strategia politico-economica e militare Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





ArsDimicandi Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008